Brevi calcio (e mercato)

11.07.2019 23:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA - Aggiornamenti su Kulusevski: il Parma non molla la presa ma il giocatore è anche nel mirino del Cagliari che lo ha chiesto in prestito (con diritto di riscatto e controriscatto). Da segnalare pure il Lecce sulle sue tracce.

BOLOGNA - Imminente la cessione di Helander agli scozzesi del Glasgow Rangers per 5 milioni di euro. Il padre di Skov Olsen allontana il figlio dal Bologna: "Se io avessi ricevuto un'offerta simile alla sua età avrei accettato subito. Ma lui è molto prudente, capisco i suoi pensieri e le sue preoccupazioni. Ci vuole pensare bene. È una decisione importante e sta bene al Nordsjaelland, qualcuno può pensare a un rinnovo o altre soluzioni. Non è una questione economica".

BRESCIA - Con una nota social, il Brescia ha annunciato l'ingaggio del portiere finlandese Joronen.

CAGLIARI - A breve la chiusura per il portiere Vicario.

FIORENTINA - Prime parole di Dario Dainelli da nuovo supervisore dell'area tecnica: “Sono molto contento ed entusiasta per questo nuovo inizio. Per me la maglia della Fiorentina significa tanto: da calciatore ho dei grandissimi ricordi, forse i migliori dal punto di vista della carriera. Questa è una nuova sfida per me. Sarò sempre presente con la squadra, a stretto contatto con loro, dovrò visionare il rapporto tra i compagni e lo staff. Inoltre sarò sempre in diretto contatto con Pradè e Antognoni. Ho fatto il viaggio per venire qua a Moena con Barone. È stata una piacevole scoperta perché è una persona alla mano. È stato un viaggio bello e costruttivo. Il più bel gol in maglia viola è stato nel 3-3 alla Juventus quando giocavamo in casa”. Cristiano Biraghi giura fedeltà alla Viola: "Sono contento di essere qui, mi ci vorrà ancora qualche giorno per prendere la condizione. È stato un periodo difficile, ho passato l'estate a curarmi a Firenze e non ho fatto le vacanze ma fa parte del nostro mestiere e va bene lo stesso. Ci siamo presentati col nuovo direttore e sono contento di far pare del nuovo progetto. Desidero rimanere qua e non intendo andare via finché non ci saranno risultati fatti bene, quindi centrare qualche obiettivo importante, magari non subito perché con la nuova proprietà si riparte da zero ma fra qualche anno. Le cose vengono fatte con criterio e si possono raggiungere gli obiettivi".

GENOA - Dopo il prestito al Frosinone, parla Ghiglione: "Voglio giocarmi questa chance e dimostrare di poterci stare in questa squadra competitiva. Mi sento migliorato, pronto a raccogliere la sfida. Ho trovato ragazzi che conoscevo. Con Favilli ho condiviso le nazionali giovanili, con Pinamonti l’ultima annata. Dagli elementi più navigati posso solo imparare. Il ruolo? Esterno. Un quinto di destra che si fa tutta la fascia. Ora siamo in costruzione, è appena iniziata. Il mister vuole adottare diversi moduli. Sincerità per sincerità? Essendo rimasto sotto contratto, mi aspettavo un giorno di rientrare. Ho un forte senso di appartenenza a questi colori”. Gumus ha spiegato i motivi che lo hanno portato a scegliere il Grifone: "Mi seguiva da anni, già in passato aveva provato a prendermi più volte. E così stavolta ho deciso di venire in questo club storico. Prandelli? Non l'ho sentito. Voglio togliermi soddisfazioni, magari vincendo qualcosa. Sono ambizioso, spero di fare qui il salto".

HELLAS VERONA -  Contatti avviati per Il classe 2001 Bogdan Jocic della Stella Rossa. Caterina Ambrosi rinnova sino al 2021 con la selezione femminile.

INTER - MIlan Skriniar in vista della prossima stagione: "La Juventus arriva prima da 8 anni, ma è arrivato il momento giusto per cercare di avvicinarci e batterli. Lavoriamo per questo. Quello del mister è il modo giusto di pensare. Noi siamo una squadra forte e bisogna lavorare con l’obiettivo di vincere. Quando inizia un ritiro non puoi pensare di arrivare secondo. Se giochi nell’Inter devi avere questa mentalità". Parla anche de Vrij: "Scudetto? Sono appena tre giorni che lavoriamo e lo stiamo facendo alla grande. Noi daremo il massimo, poi si vedrà. Non dobbiamo pensare agli altri, ma a noi stessi: vogliamo fare un grande salto in avanti, migliorare e crescere con l’obiettivo di fare il massimo in questa stagione. Conte e Marotta sono molto professionali, si vede che hanno esperienza e sanno come arrivare a certi risultati". Claudia Nainggolan, moglie del Ninja, ha annunciato su Instagram l'inizio della sua "battaglia" contro il male che l'ha colpita: oggi ha svolto la prima seduta di chemioterapia. L'ad Alessandro Antonello sul progetto del nuovo stadio: "Le tempistiche adesso sono abbastanza certe, i club hanno deciso di avvalersi della legge sugli stadi. Affiancheremo allo stadio anche altre strutture. Sarà un nuovo quartiere a Milano, vogliamo un progetto di qualità, è giusto che Milano abbia un distretto di alto livello. Oggi San Siro è già gestito dai due club, la novità sarà l'investimento per la città. La storia è fondamentale ma dobbiamo garantire il futuro a questi grandi club, lo stadio è fondamentale per questo". Subito guai per Conte: Matteo Politano è stato sottoposto ad accertamenti clinico-strumentali presso l’Istituto Humanitas di Rozzano. Gli esami hanno evidenziato un risentimento muscolare ai flessori della coscia destra. Le condizioni dell'attaccante saranno valutate giorno dopo giorno.

JUVENTUS - Dusan Tadic già saluta il suo quasi ex compagno di squadra de Ligt: «Volete sapere se ho parlato con Matthijs dei problemi relativi al suo trasferimento alla Juventus? No, non proprio. Finché è un giocatore dell’Ajax, darà tutto. È grande e spero che rimanga. Se ciò non è possibile, ci mancherà moltissimo, proprio come De Jong». Intervista all'ex Estigarribia: “Sarri è un allenatore che ha un buon gioco, Dybala è un giocatore speciale, tecnicamente forte. Con Sarri credo che migliorerà tantissimo, credo che sarà un giocatore fondamentale per lui. Icardi? Conte sta cercando un attaccante credo che Higuain sarebbe perfetto per lui. L’Inter farà una buona stagione, non so se vincerà lo scudetto ma farà una buona stagione. La favorita è la Juventus, ha vinto otto scudetti di fila. Spero che si possa vedere una Serie A di buon livello e non con una Juventus che vince con tante giornate d’anticipo”.

LAZIO - Ufficializzato l'avversario per l'amichevole in programma il 27 luglio: sarà il Mantova. Skriniar elogia il connazionale Vavro: "Di testa è fortissimo e fsicamente è una bestia. In Italia dovrà imparare diverse cose, sia tattiche sia a livello di movimenti. Ho giocato con lui nello Zilina e ora anche in nazionale: è bravo e sono felice che sia in Italia". Problema burocratico per Jony: visite mediche rinviate a domani. Radu non molla: chiesto il reintegro in squadra. 

LECCE - La Salernitana ha messo gli occhi sulla punta La Mantia, tra i protagonisti della cavalcata in Serie A. Lapadula è atterrato a Brindisi: ufficialità nelle prossime ore. 

MILAN - L'ad Ivan Gazidis sul progetto del nuovo stadio: "Questo è un piano molto più ambizioso. Gli stadi sono la base del successo della Premier League. La nostra è una grande sfida, vogliamo fare qualcosa di ambizioso, è necessario per far crescere il calcio italiano". Questo il commento a riguardo del presidente Scaroni: "Abbiamo lavorato e lavoreremo per creare lo stadio più bello del mondo". Depositato il contratto del giovane Kristoffer. Intervista all'ex Angelo Colombo: "Grande colpo di mercato? Me lo auguro. Il Milan lo merita per quello che ha fatto e per la storia che ha. Lo merita per i tifosi, la città e tutto l’ambiente. È giusto che il Milan stia al vertice con la Juventus, l’Inter e tutte e squadre che lottano per lo scudetto".

NAPOLI - Aurelio De Laurentiis sulle prossime mosse di mercato: “James Rodriguez è il calciatore che, dopo Cristiano Ronaldo, gode di maggior considerazione. Piace molto a Carlo e noi siamo in attesa di una richiesta più ragionevole. Lo scoglio è rappresentato dal Real Madrid, che ha pretese elevate secondo noi. Ma James vuole il Napoli. Se ho cercato Icardi in passato? E chi lo nega? Né si può ignorare il suo talento: Icardi è fortissimo ma si è parlato talmente tanto di lui che adesso sembra più anziano dei suoi ventisei anni. Visto da lontano, dà l’impressione di essersi gestito male e di non aver colto l’importanza del ruolo che riveste. Ma la considerazione nei suoi confronti è indiscutibile". Il nuovo acquisto Di Lorenzo dal ritiro di Dimaro: "Sono contento di essere qui, in questa grande squadra. Stiamo lavorando bene per preparare la nuova stagione. È una bella emozione essere qui, questa è una bella sfida e darò tutto me stesso. Adesso con Ancelotti ci stiamo conoscendo meglio, essere allenato da lui è una cosa incredibile".

PARMA - Il responsabile dell'area tecnica del Frosinone, Ernesto Salvini, ha parlato del futuro di Ciano, accostato ai crociati: "Ci sono squadre che lo seguono e noi abbiamo dato la disponibilità a trattare. Sottolineo che Ciano qui non è scontento e non vuole andar via, è sereno ed è felice di stare al Frosinone. Siamo qui e siamo in attesa che qualcuno faccia delle richieste opportune. Fatta eccezione per il Parma, che come è noto ha fatto un’offerta concreta, ho sentito parlare di altre società ma per ora c’è poco da dire".

SAMPDORIA - Fantantonio Cassano su Di Francesco: "Un mio grande amico, una persona fantastica, di compagnia, ironica, piacevole. Penso che dopo essere stato esonerato dalla Roma accettando la proposta di Ferrero abbia ricevuto delle certezze sul futuro". Duro comunicato della Curva Nord del Palermo in merito a un possibile acquisto di Ferrero del club.

SASSUOLO - Sirene anche dalla Spagna per Babacar: la punta neroverde finisce nel mirino dell'Espanyol. Potrebbe tornare Zaza, con Duncan che farebbe percorso inverso e approderebbe a Torino da Mazzarri. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale neroverde:

L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica di aver completato la seguente operazione di mercato:

TOLJAN Jeremy ('94, difensore): acquisito a titolo di prestito con diritto di riscatto dal Borussia Dortmund.

Il calciatore sarà presentato alla stampa venerdì 12 Luglio alle ore 15.30 presso la sala stampa del Mapei Football Center. Insieme a Toljan domani sarà presentato anche il neo difensore neroverde Marco Sala

SPAL - Il ds Davide Vagnati ha spiegato i motivi della cessione di Lazzari alla Lazio: "Prossimamente cederemo ufficialmente Lazzari alla Lazio e prenderemo Murgia. Oggi sarà qui a Ferrara a fare le visite e Manuel a Roma a farle con la Lazio. Ci sono tanti motivi sul perché l'ha spuntata la Lazio: in primis perché volevamo tenere Murgia, è un ragazzo che merita. L'aspetto extra-campo per noi è importante. La Lazio si è presentata in modo serio, e con Tare c'è stato un rapporto diretto che ha reso la cosa automatica". Ceduto ufficialmente il classe 2000 Salvatore Esposito al Chievo. Ecco i convocati per il ritiro di Valles:

Portieri: Etrit Berisha, Alfred Gomis *, Demba Thiam, Marco Meneghetti.
Difensori: Thiago Cionek, Francesco Vicari, Felipe Dalbello, Sauli Vaisanen, Igor Julio Dos Santos, Ricardo Farcas, Paolò Cannistrà.
Centrocampisti: Pasquale Schiattarella, Jasmin Kurtic*, Mattia Valoti, Simone Missiroli, Mirko Valdifiori, Lorenzo Dickmann, Mohamed Fares *, Marco D’Alessandro, Gabriel Strefezza.
Attaccanti: Marko Jankovic, Alberto Paloschi, Andrea Petagna, Sergio Floccari, Gabriele Moncini.

*I calciatori Alfred Gomis e Mohamed Fares si uniranno al gruppo in seguito agli impegni in Coppa d’Africa con Senegal ed Algeria, mentre Jasmin Kurtic raggiungerà la squadra nella giornata di lunedì 15 luglio.

Si presenta Igor: “Sono un ragazzo sognatore. Sono molto felice e motivato per tutto quello che sta succedendo. Questo è un altro campionato, un altro livello è sono molto felice. Non vedo l’ora di dare il meglio di me. Voglio ricambiare la fiducia alla dirigenza e non voglio fermarmi, ma la mia intenzione sarà dare il meglio di me per continuare a crescere con la SPAL. Potete stare certi che lavorerò sempre durò”. Mister Semplici sul mercato: "Credo manchino sette o otto giocatori, bisognerà completare sia le prime che le seconde scelte. Bisognerà provare a migliorare la rosa per dare identità e personalità".

TORINO - Intervista a Iago Falque: "La maglia numero 10 è una cosa in più, ti dà responsabilità, è un numero importante. Stiamo lavorando sul 3-4-3 e sul 3-4-1-2, il mister mi sta provando in più posizioni e per me è importante, mi sta facendo crescere tanto. Abbiamo fatto il salto di qualità, c'è più entusiasmo e sicurezza anche negli allenamenti".

UDINESE - Mark Iuliano su Igor Tudor, tecnico friulano ed ex compagno di squadra ai tempi della Juventus: “Igor ha ottime idee di calcio. Se la società lo accontenterà l’Udinese soffrirà di meno”.