Coric: "La Roma non mi cede gratis, sarebbe meglio se fossi svincolato. Spero si risolva tutto presto"

05.07.2022 08:00 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
Coric: "La Roma non mi cede gratis, sarebbe meglio se fossi svincolato. Spero si risolva tutto presto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Il centrocampista Ante Coric ha rilasciato un'intervista a germanijak.hr. Il croato classe '97 è arrivato alla Roma nell'estate 2018 e ha un contratto con il club giallorosso fino a giugno 2023. Il centrocampista ha parlato del suo futuro, ammettendo di voler lasciare nuovamente la Roma:

"Sarebbe meglio se ora fossi svincolato, così non avrei problemi a trovare un club. Tuttavia, per ora, la Roma ancora non mi lascia andare gratis. Voglio risolvere questo problema il prima possibile, non voglio trovare una squadra proprio ad inizio stagione. Non sono più interessato ad un prestito, che è un'esperienza che non consiglio affatto, è la cosa peggiore che possa capitare nella carriera di un calciatore. La Roma mi ha informato che il Rijeka è uno dei club che mi sta cercando, ma non ho ancora parlato con loro. Non voglio mancare di rispetto al Rijeka, è un grande club, una squadra in crescita che ha fatto grandi risultati, ma non sto pensando di tornare in Croazia. Se dovessi tornare, potrei andare solo alla Dinamo Zagabria, l'ho già detto molte volte e la Dinamo sarebbe la mia prima opzione. Mi ha cercato anche l'Hajduk, anche se non direttamente. Ho subito detto loro che non c'era possibilità, non uso mezzi termini. Sto cercando squadra all'estero, ho delle offerte e dopo il titolo vinto con lo Zurigo ci sono molte squadre interessate. Spero che si risolva presto questa storia con la Roma e che possa trovare una nuova squadra"