Il filo di Roma-Udinese: Rodrigo de Paul

13.04.2019 12:17 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Roma-Udinese: Rodrigo de Paul
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Sabato si torna in campo e la Roma giocherà in casa contro l’Udinese. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Rodrigo de Paul.

Rodrigo Javier de Paul nasce a Sarandì il 24 maggio 1994. Cresciuto nelle giovanili del Racing Club, debutta nel calcio professionistico con quest’ultimi nel campionato 2012/2013, disputando 19 incontri con 2 reti all’attivo.

Il 9 maggio 2014 il Valencia ne annuncia l’acquisto del cartellino per 6,5 milioni di euro. Il 23 agosto seguente esordisce in Liga contro il Siviglia, con esiti a dir poco disastrosi. Infatti, entrando dalla panchina, si fa espellere dopo 1’ dal suo ingresso in campo per una brutta gomitata rifilata a un suo avversario. Nonostante un impatto da incubo, de Paul si ritaglia presto uno spazio di rilievo nell’undici titolare, peccando però sotto rete nonostante le spiccate doti offensive (un gol solo segnato il 9 aprile 2015 all’Athletic Club).

Il 4 febbraio 2016 lascia temporaneamente la Spagna per tornare in patria tra le fila del Racing Club, dove gioca 11 incontri sino a fine stagione.

Il 20 luglio dello stesso anno riparte dalla Serie A venendo prelevato dall’Udinese per circa 3 milioni di euro. Esordisce nel massimo campionato italiano il 20 agosto contro la Roma, venendo sostituito al 68’ da Penaranda sul risultato di 1-0 per i giallorossi, incontro poi terminato 4-0. Il 29 gennaio 2017 segna la prima rete in Serie A punendo il Milan nella vittoria sui rossoneri per 2-1.

Nel corso di questa stagione, de Paul sembra sbloccarsi a livello realizzativo, con un inizio d’anno condito da 6 marcature nelle prime 13 giornate, tra cui quella decisiva nella sfida contro la Roma del 24 novembre, che consegna i tre punti all’esordio al nuovo tecnico Nicola, subentrato a Velazquez (a sua volta, Tudor sostituirà lo stesso allenatore ex Crotone, ndr).

Durante l’ultima sessione di gennaio, il suo nome viene accostato a diverse squadre, tra cui la società giallorossa che, in estate, potrebbe effettuare un assalto concreto.

Infine, per quanto concerne il suo capitolo con l’Argentina, vanta 3 presenze con la Seleccion, senza mai andare in rete.

Identikit: Rodrigo Javier de Paul

Presenze in A: 98

Reti in A: 17