Il filo di Roma-Sampdoria: Joachim Andersen

11.11.2018 09:33 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Roma-Sampdoria: Joachim Andersen

Domani pomeriggio alle ore 15 la Roma scenderà in campo allo stadio Olimpico contro la Sampdoria di Giampaolo. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Joachim Andersen.

Joachim Andersen nasce a Frederiksberg il 31 maggio 1996. Cresciuto in patria nel Midtjylland, nel 2013 si trasferisce in Olanda tra le fila del Twente. Durante la prima stagione, gioca nella seconda squadra del club, dove totalizza ben 40 presenze.

A partire dall'annata successiva, viene aggregato stabilmente alla Prima Squadra, pur debuttando solo il 6 marzo 2015 nella trasferta contro il Willem II terminata 2-2. Due settimane dopo, alla prima da titolare in casa contro il Groningen, realizza la prima rete in carriera, per un nuovo 2-2.

Il 27 agosto 2017 viene acquistato dalla Sampdoria. Nella stagione d'esordio in Serie A, Giampaolo lo impiega poco, facendolo debuttare nel finale del match contro l'Udinese. Saranno solo 7, infatti, le sue presenze.

Tuttavia, complice la partenza di Silvestre, nel corso dell'annata corrente, il giovane danese conquista un posto da titolare, iniziando a mettere in mostra le sue qualità con continuità. Infatti, Juventus, Inter e Roma sarebbero già sulle sue tracce e pronte a darsi battaglia in sede di calciomercato per un'eventuale acquisto del giocatore. Addirittura, la Sampdoria avrebbe chiesto alla Beneamata 30 milioni di euro più il giovane Colidio per privarsi del suo difensore, anche in virtù del rinnovo del contratto firmato appena due giorni fa sino al 2022.

Identikit: Joachim Andersen

Presenze in A: 15