Il filo di Chelsea-Roma: Marcos Alonso

17.10.2017 17:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Chelsea-Roma: Marcos Alonso

Domani sera alle 20:45 Chelsea e Roma si affronteranno nella terza giornata del gruppo C di Champions League. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Marcos Alonso.

Marcos Alonso Mendoza nasce a Madrid il 28 dicembre 1990. Cresciuto nella selezione Castilla del Real Madrid, debutta in Prima Squadra con i Galacticos nel 30° turno della Liga 2009/2010, nella vittoriosa trasferta per 2-0 contro la Real Sociedad.

In estate, si trasferisce in Premier League alla corte del Bolton. Dopo due anni passati molto più tempo in panchina che in campo (solo 9 presenze), con la retrocessione in Championship del club, Marcos Alonso viene schierato spesso, contribuendo alla causa con 26 presenze e 4 reti durante il terzo anno.

Il 31 maggio 2013 viene acquistato dalla Fiorentina, con la quale debutta il 22 agosto nel preliminare di Europa League contro il Grasshoppers e in campionato quattro giorni più tardi in casa con il Catania. A causa dello scarso utilizzo, a gennaio viene ceduto in prestito al Sunderland, raggiungendo la finale di Coppa di Lega persa contro il Manchester City.

Tornato a Firenze, l’allora allenatore Montella inizia a dargli maggiore fiducia, schierandolo titolare in 17 occasioni su 19. Realizza la prima rete in assoluto con la Viola il 19 marzo 2015 nel corso del ritorno degli ottavi di finale di Europa League contro la Roma, con i toscani capaci di imporsi 3-0 all’Olimpico. Si ripete in Serie A alla penultima giornata, punendo il Palermo.

Durante l’estate 2015, il suo nome viene accostato ad alcuni club tra cui la Roma, che registra solo un timido interesse immediatamente scemato. Rimasto in Toscana, contribuisce con un gol al 2-0 con il quale la nuova Fiorentina di Paulo Sousa regola il Milan durante la prima giornata di campionato. Nel corso di quest’annata, il talento del terzino spagnolo esplode definitivamente, diventando un perno fondamentale dell’11 viola.

Il 31 agosto 2016, dopo aver giocato le prime due gare in Serie A, viene ceduto in Premier League al Chelsea per 26 milioni di euro. L’investimento dei Blues si rivelerà azzeccato: con il tecnico Conte, Marcos Alonso realizza 6 reti in 31 presenze, raggiungendo insieme ai suoi compagni la conquista del campionato. Il 20 agosto 2017 realizza la prima doppietta in carriera, decisiva per la vittoria nel derby contro il Tottenham per 2-1.

Identikit: Marcos Alonso Mendoza

Presenze in A: 58

Reti in A: 4

Palmarès: 1 Premier League (Chelsea, 2016/2017).