Il filo di Cagliari-Roma: Darijo Srna

08.12.2018 08:17 di Marco Rossi Mercanti Twitter:   articolo letto 5450 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Il filo di Cagliari-Roma: Darijo Srna

Oggi alle 18, nel giorno dell’Immacolata, la Roma sarà di scena a Cagliari per uno degli anticipi della 15esima giornata. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Darijo Srna.

Darijo Srna nasce a Metkovic il 1° maggio 1982. Cresciuto tra le giovanili del Gabela e del Neretva Metkovic, nel 1999 passa all’Hadjuk Spalato. Con tale club resta per quattro stagioni, arrivando a debuttare anche in Coppa UEFA nella stagione 2000/2001 nel doppio incontro con il Wisla Cracovia.

Nell’estate del 2003, insieme al compagno di squadra Stipe Pletikosa, firma per lo Shakthtar Donetsk. Il 14 settembre esordisce in Champions League nella sconfitta interna contro il Milan, diventando presto non solo un titolare inamovibile ma anche un vero e proprio simbolo del club ucraino. Infatti, militerà con gli arancio-neri per ben 15 anni, vincendo tutto a livello nazionale e alzando al cielo anche l’ultima edizione della Coppa UEFA 2008/2009, prima del rinnovamento con la formula dell’Europa League. Nel corso della sua lunga militanza con lo Shakhtar Donetsk, incontra 4 volte la Roma. Dapprima, nella fase a gironi dell’annata 2006/2007, con ko per 4-0 all’Olimpico e vittoria casalinga per 1-0. Successivamente, Srna e compagni affrontano i giallorossi agli ottavi di finale della stessa competizione nel 2010/2011, ottenendo un duplice successo (2-3 a Roma, 3-0 a Donetsk).

A onor del vero, le strade con i capitolini s’incrociano anche nell’ultima edizione della Champions League e sempre agli ottavi di finale. Tuttavia, essendo stato squalificato per 17 mesi per essere stato trovato positivo all’androstenolone dopo il match contro il Napoli nel settembre 2017, il terzino croato è stato costretto a saltare tutta la stagione, vivendo da casa l’eliminazione dello Shakhtar Donetsk per mano della Roma (2-1 arancio-nero in Ucraina, 1-0 romanista nella Capitale).

Il 22 giugno 2018 passa ufficialmente al Cagliari, debuttando in Serie A alla seconda giornata di campionato contro il Sassuolo, finita 2-2.

Infine, per quanto concerne il suo capitolo con la nazionale, è primatista per presenze con ben 134 gettoni. Incredibile, a tal proposito, la vicenda riguardante la morte del padre, spirato durante Turchia-Croazia 0-1 del 12 giugno 2016, match valido per il Campionato Europeo in cui Srna ha giocato titolare e con la fascia da capitano.

Identikit: Darijo Srna

Presenze in A: 12

Palmarès: 1 Campionato croato (Hadjuk Spalato, 2000/2001),  2 Coppe di Croazia (Hadjuk Spalato, 1999/2000 – 2002/2003), 10 Campionati ucraini (Shakhtar Donetsk, 2004/2005 – 2005/2006 – 2007/2008 – 2009/2010 – 2010/2011 –2011/2012 - 2012/2013 – 2013/2014 – 2016/2017 – 2017/2018) 8 Coppe di Ucraina (Shakhtar Donetsk, 2003/2004 – 2007/2008 – 2010/2011 – 2011/2012 – 2012/2013 – 2015/2016 – 2016/2017 – 2017/2018) 8 Supercoppe di Ucraina (Shakhtar Donetsk, 2005 – 2008 – 2010 – 2012 – 2013 – 2014 – 2015 – 2017), 1 Coppa UEFA (Shakhtar Donetsk, 2008/2009).