Il filo di Torino-Roma: Vanja Milinkovic-Savic

17.04.2021 21:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Torino-Roma: Vanja Milinkovic-Savic
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Domenica alle 18:00 la Roma sarà di scena a Torino contro gli uomini di Davide Nicola. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Vanja Milinkovic-Savic.

Vanja Milinkovic-Savic nasce a Ourense il 20 febbraio 1997. Fratello minore del centrocampista della Lazio Sergej, Vanja intraprende la carriera da portiere muovendo i primi passi in Austria tra le giovanili del Graz.

Nel 2006 torna nella sua terra d’origine al Vojvodina. Il 17 maggio 2014 viene ceduto a titolo definito al Manchester United per 1,75 milioni di euro, rimanendo in prestito al Vojvodina dove debutta nel calcio professionistico il 10 agosto 2014 nel 3-0 inferto all’OFK Belgrado.

Non essendo riuscito a ottenere il permesso di lavoro per approdare in Inghilterra, è costretto a svincolarsi dai Red Devils ripartendo dai polacchi del Lechia Danzica dal 1° gennaio 2016.

Il 31 gennaio 2017 approda in Italia venendo acquistato dal Torino a titolo definitivo. Il debutto assoluto con i granata avviene il 29 novembre seguente in Coppa Italia contro il Carpi, dove si mette in mostra per aver calciato una punizione – evento non del tutto usuale per un portiere – colpendo la traversa. Il 20 dicembre, in occasione degli ottavi di finale della Coppa Italia, è tra i protagonisti del successo dei suoi contro la Roma di Di Francesco, eliminata per 1-2 con Milinkovic-Savic che respinge un calcio di rigore tirato da Dzeko. In Serie A, invece, debutta il 20 maggio 2018 nell’1-2 in trasferta contro il Genoa.

Il 6 luglio 2018 passa in prestito alla SPAL. Destino vuole che viene schierato per la prima volta ancora all’Olimpico contro la Roma, il 20 ottobre 2018, ottenendo un altro successo grazie alle reti di Petagna e Bonifazi. Al 75’ del suddetto incontro, viene anche espulso per la prima volta in Serie A per doppia ammonizione.

Il 31 gennaio 2019 torna brevemente al Torino che lo gira subito a titolo temporaneo all’Ascoli in Serie B. Con i marchigiani gioca 8 partite sino al termine della stagione.

Il 29 giugno 2019 si trasferisce – sempre in prestito – allo Standard Liegi. Tuttavia, Milinkovic-Savic disputa solo 3 incontri di Europa League, non venendo mai schierato in Jupiler League.

Ritornato al Torino, viene confermato in rosa come vice Sirigu. Curiosamente, debutta nel campionato corrente sempre all’Olimpico e sempre contro la Roma, questa volta però uscendo con un ko per 3-1.

Infine, per quanto concerne il suo capitolo con la Serbia, vanta 9 presenze con la Selezione Under 21, senza aver debuttato con i “grandi”.

Identikit: Vanja Milinkovic-Savic

Presenze in A: 6

Palmarès: 1 Campionato del Mondo Under 20 (Serbia, 2015).