Il filo di Roma-Benevento: Pasquale Schiattarella

18.10.2020 15:45 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Il filo di Roma-Benevento: Pasquale Schiattarella

Riparte il campionato della Roma dopo la prima sosta della stagione: domenica sera, all’Olimpico, c’è il Benevento. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Pasquale Schiatterella.

Pasquale Schiattarella nasce a Mugnano di Napoli il 30 maggio 1987. Nei suoi primi anni, con le selezioni locali tra cui il Ciro Muro, si mette in mostra nel ruolo di seconda punta, ritagliandosi spesso il titolo di capocannoniere nei campionati in cui partecipa.

Nel 2001, viene acquistato dal Fiorenzuola, club militante in Serie C2, dove viene arretrato a centrocampo. In seguito, gioca per una stagione con il Benevento prima di approdare al Torino per due anni dal 2003 al 2006, non riuscendo però a debuttare in Serie A.

Il 25 luglio 2007 si trasferisce all’Ancona, contribuendo alla promozione in Serie B attraverso i play-off. Resta nelle Marche per altre due stagioni per un totale di 58 presenze e 5 reti in cadetteria.

Il 24 aprile 2010 viene annunciato quale nuovo calciatore del Livorno, rimanendo sino a fine campionato all’Ancona. Il 14 aprile 2012, durante la sfida esterna contro il Pescara, è stato tra i primi a prestare soccorso a Piermario Morosini, suo compagno di squadra colto da un attacco cardiaco che, purtroppo, ha portato al suo decesso qualche ora più tardi. Con i labronici conquista la promozione in Serie A, debuttandovi il 25 agosto 2013 nel ko interno contro la Roma, in quella che è stata la prima delle dieci vittorie consecutive conquistate dagli allora uomini di Rudi Garcia, un record ancora imbattuto da inizio campionato.

Nel gennaio del 2014 ritorna in Serie B per vestire la maglia dello Spezia, per passare poi al Bari esattamente un anno più tardi. Nell’agosto del 2016 firma per la SPAL, con la quale raggiunge la Promozione in Serie A che mancava addirittura da 49 anni. Rimane in Emilia-Romagna sino all’annata 2018/2019, coincisa con la retrocessione del club.

Il 29 luglio 2019 ritorna al Benevento dopo la breve esperienza dell’annata 2002/2003, firmando un triennale. Una scelta rivelatasi azzeccata, dal momento che i sanniti dominano il campionato e conquistano la Serie A per quella che, per Schiattarella, è la terza Promozione in carriera dopo Livorno e SPAL.

Infine, per quanto concerne il suo capitolo con la Nazionale, il centrocampista campano non vanta alcuna apparizione né con la Selezione Maggiore né con l’Under 21.

Identikit: Pasquale Schiattarella

Presenze in A: 79

Reti in A: 1

Palmarès: 2 Serie B (SPAL, 2016/2017 – Benevento, 2019/2020).