Il filo di Hellas Verona-Roma: Mert Çetin

19.09.2020 08:25 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Hellas Verona-Roma: Mert Çetin

Il campionato della Roma riparte con l’anticipo in casa dell’Hellas Verona, squadra rivelazione della passata stagione. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Mert Çetin.

Mert Çetin nasce a Çankaya, uno dei distretti della provincia di Ankara, il 1° gennaio 1997. Cresciuto dal 2008 al 2016 nelle giovanili del Gençlerbirliği, nell’annata 2016/2017 passa in prestito all’Hacettepe per giocare maggiormente, obiettivo ampiamente raggiunto con le 30 presenze condite anche da un gol.

La stagione seguente, sotto la richiesta del tecnico Ümit Özat, ritorna tra le fila del Gençlerbirliği, debuttando nella Süper Lig il 19 novembre 2017 nel match disputato contro il Kaysespor.

Il 16 agosto 2019 viene annunciato dalla Roma come nuovo rinforzo, acquistato per 3 milioni di euro più, in caso di futuro trasferimento del calciatore, un importo pari al 10% del prezzo di cessione eccedente i 5 milioni di euro per il Gençlerbirliği.

Esordisce in Serie A il 27 ottobre seguente, entrando nei minuti finale della sfida casalinga contro il Milan vinta per 2-1. Gioca titolare il big match contro il Napoli del 2 novembre, portato a casa dai giallorossi ancora per 2-1 dove il turco viene espulso in pieno recupero – dopo una doppia ammonizione - per aver fermato Llorente involato verso la porta. Chiude la prima annata italiana con sole 6 apparizioni.

Il 24 agosto 2020 passa all’Hellas Verona con la formula del prestito con diritto di riscatto e contro-opzione in favore dei capitolini. Questo il saluto del turco su Instagram poco dopo l’annuncio ufficiale: "Con questo messaggio vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno accompagnato in questo percorso nonostante le tante difficoltà. Questo non è un addio, ma il primo passo verso un arrivederci. Vorrei ringraziare l'AS Roma e tutti i meravigliosi tifosi, che conoscono la mia storia e mi hanno sempre sostenuto. Durante questo periodo che mi vedrà lontano dalla squadra, potete essere sicuri che avrò una stagione di successo e così potrò tornare da voi più preparato, più forte, ambizioso e con la voglia di vincere. A coloro che mi sono stati vicino come management e il team tecnico dell'AS Roma, i miei cari compagni di squadra e i sostenitori della grande Roma, va tutto il mio affetto". 

Tuttavia, il 17 settembre seguente, in merito al passaggio di Kumbulla nella Capitale, cambiano i termini del trasferimento di Çetin: il suo approdo all’Hellas Verona, adesso, è in prestito biennale con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni.

Infine, per quanto concerne il suo capitolo con la nazionale, vanta una presenza con la Turchia nello 0-2 conquistato ad Andorra la Vella contro Andorra il 17 novembre 2019.

Identikit: Mert Çetin
Presenze in A: 6 (tutte con la Roma)