Roma, incognita portieri: Doni va e Sorrentino viene, Lobont in dubbio

20.05.2010 19:00 di Gianluca Ricci   vedi letture
Fonte: Vocegiallorossa.it
Roma, incognita portieri: Doni va e Sorrentino viene, Lobont in dubbio
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Qualche novità nell’ambito della campagna acquisti romanista riguarderà sicuramente il reparto dei portieri. Nel quale, ora come ora, l’unica cosa che si può dare per scontata è la partenza di Doni. Il trentunenne di Jundiaì, terzo estremo difensore verdeoro al Mondiale sudafricano dietro Julio Cesar e Gomes, è scontento della stagione appena conclusa: in concomitanza con l’esplosione di Julio Sergio, per lui solo qualche sporadica presenza da titolare e molta panchina. Una cessione di Marangao sarebbe considerata positivamente anche dalla società, che ha la necessità di reperire risorse economiche da reinvestire sul mercato in entrata. Il giocatore è stato proposto al Bayern nell’ottica di un possibile scambio con Toni, poi non se n’è fatto più nulla. La destinazione più probabile sembra essere un club della Premier League inglese, Tottenham in prima battutama anche il Chelsea. Dove però dovrebbe giocarsi il posto con Petr Cech.

Una volta risolta la pratica Doni, Ranieri dovrà iniziare a ragionare sul portiere cui affidare il ruolo di numero uno nella stagione ventura. Julio Sergio Bertagnoli ha dimostrato più volte di meritare la conferma ed è ad un passo dal rinnovo del contratto con cospicuo aumento dell’ingaggio. Però, da domenica scorsa quando la Roma ha giocato a Verona, è tornato in primo piano il nome di Stefano Sorrentino. Trentaquattro anni, estremo difensore del Chievo, vuol lasciare la società scaligera per una realtà più prestigiosa. L’affare si può fare, anche perché i gialloblu della famiglia Campedelli punterebbero decisi su Curci (ancora di proprietà della Roma al 50%). Ma a questo punto uno dei due tra l’ex clivense e JSB sarebbe di troppo: molto difficile convincere l’uno a far da riserva all’altro e viceversa. Quanto al dodicesimo, si è riaperta la possibilità di riscattare dalla Dinamo Bucarest l’esperto Bogdan Lobont, eccellente come riserva e stimato dal preparatore Pellizzaro nonché da Ranieri. Le mansioni di terzo portiere dovrebbero essere invece affidate ad un giovane, che potrebbe essere il diciannovenne Valerio Frasca nell’eventualità che l’Arezzo non esercitasse il suo diritto di riscatto.