Brevi calcio (e mercato)

21.07.2019 20:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA Duvan Zapata è pronto a firmare un adeguamento di contratto con il club orobico. Il 15 luglio, a Zingonia, c’è stato un incontro tra gli agenti del colombiano e il direttore tecnico Sartori: il suo ingaggio attuale da 1,5 milioni aumenterà di circa 500.000 euro più bonus. Una volta riscattato dalla Sampdoria la prossima estate, firmerà un contratto valido fino al 2023. 6-0 in amichevole al Renate. 

BOLOGNA - Si chiude il ritiro di Castelrotto. Ecco la nota del club:

Al termine del ritiro di Castelrotto il Bologna Fc 1909 desidera ringraziare ancora una volta per l’ospitalità e la collaborazione l’amministrazione comunale di Castelrotto, l’Associazione turistica, la Dolomiti Sport Event, il personale degli hotel Schgaguler e Lamm e del centro sportivo Laranz. Un ringraziamento particolare, per la disponibilità dimostrata in queste due settimane, va a Martin Plunger, presidente dell’Associazione Turistica, a Carmen Seidner, Stefano D’Apolito, Nadia Mazzardis della Dolomiti Sport Event, e a Patrick Kerschbaumer, straordinario padrone di casa al centro sportivo Laranz. Un grande grazie infine, come sempre, ai nostri fantastici tifosi che numerosissimi e appassionati hanno riempito in queste settimane le tribune del campo non facendo mai mancare il proprio sostegno alla squadra.

BRESCIA - Continua il pressing dei lombardi nei confronti di Federico Ceccherini della Fiorentina, seguito anche dal Lecce. 

CAGLIARI - Fatta per Rog: domani il croato sarà a Milano per sostenere le visite mediche per il club sardo. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale del Venezia:

Venezia FC comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Cagliari Calcio il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante classe ‘95 Alessandro Capello. Il giocatore ha sottoscritto con il club arancioneroverde un contratto biennale (fino al 30.06.2021) con opzione per il terzo.

FIORENTINA - La Viola esce sconfitta dal secondo impegno di International Champions Cup: l'Arsenal vince 3-0. Rocco Commisso ancora sul futuro di Chiesa: "Io non voglio venderlo, non voglio che sia il mio Baggio, la stella che io arrivo e lui va via da Firenze. L’ho incontrato qua a Chicago e gli ho parlato. Spero di riuscire a convincerlo che, con Rocco, le cose per la Fiorentina andranno molto meglio nei prossimi tempi".

GENOA - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale del Perugia:

A.C. Perugia Calcio comunica di aver acquisito a titolo temporaneo il calciatore Lorenzo Ruggiero dal Genoa CFC. Il portiere classe 2001 arriva in biancorosso fino al termine della stagione.

Il Genoa è al lavoro per sbloccare la trattativa legata ad Harit dello Schalke 04.

HELLAS VERONA - Sfida con il Lecce per Camillo Ciano: il Frosinone chiede 2 milioni di euro per liberare il suo attaccante. 

INTER - Intervista a un'interista doc come Fiorello: «Ottanta milioni per Lukaku? Follie. Ne ho parlato con Cassano, qui al Forte Village (in Sardegna, ndr). Mi ha detto: "Fiorè, ma allora io quanti ne valevo!". Conoscendo Conte non stupisce che Icardi e Nainggolan siano fuori. Il campo conta come comportamenti e social. La Juve? Spero non sia come la Mercedes in Formula uno. A proposito, tengo d’occhio la Gazzetta: speriamo non finisca con Hamilton e Bottas sempre in testa. Però, confido in Leclerc. Noi nerazzurri sappiamo di dover soffrire, è genetico. Ma ora accorciamo le distanze. E se dopo Manolas il Napoli prende James, sarà tutto meno noioso. Il podio dei miei miti? Milito, è quello del Triplete. Bobo Vieri, forza della natura. Quindi, Ibra. Unico». 

JUVENTUS - Miralem Pjanic: "Nel calcio di Maurizio Sarri il mio ruolo è molto importante, mi piacerà sicuramente. L’importante sarà giocare bene per far giocare bene i compagni. Il nostro sarà un calcio palla a terra, a uno-due tocchi. Ho grande voglia di iniziare, non vedo l’ora. Sarri è un grande allenatore che ha vinto l’Europa League. Con le qualità che ha, ci si divertirà tanto. Dovremo capire come muoverci perché gli avversari non sono certo degli sprovveduti e arriveranno al campo preparati: dobbiamo muoverci sempre per liberare nuovi spazi. De Ligt? È un grande giocatore, negli ultimi anni ha dimostrato tanto carattere ed è già molto maturo, preparato. L’olandese ci aiuterà a raggiungere altri obiettivi. Cristiano si diverte, scherza, è concentrato sul suo lavoro. È il giocatore più importante che abbiamo. Partenza?  Ho letto di tutto e anche con Allegri ridevo di questo. Non mi è mai venuto in mente di andare altrove”. Arrigo Sacchi su Icardi e le difficoltà secondo lui di vederlo nella Juventus: "Il ragionamento è semplice. Icardi è uno specialista nel suo ruolo, ma in un concetto di calcio totale faticherebbe. E poi occuperebbe una porzione di campo generalmente libera per gli inserimenti di Cristiano Ronaldo. Sarri è un allenatore con grandissime capacità didattiche, però mi chiedo perché dovrebbe complicarsi la vita”. Bernardeschi dopo il ko contro il Tottenham in International Champions Cup: "Era importante mettere minuti nelle gambe e fare una buona partita, abbiamo fatto bene quello che il mister ci chiedeva, soprattutto nel secondo tempo. Sono gare difficili, devi trovare la condizione, fare il nostro calcio, sono gare che servono per entrare in condizione".

LAZIO - Parola al preparatore dei portieri Adalberto Grigioni: "Strakosha migliora giorno dopo giorno, fisicamente è il prototipo perfetto del portiere. Deve solo essere più padrone dell'area e partecipare di più al gioco, può fare una carriera importante perché è sempre attento e molto disponibile. Proto fa da unione tra Strakosha e gli altri giovani: ha una grande professionalità, si mette a disposizione su tutto, dal campo al fuori. Mi dice sempre che se fosse venuto in Italia a 20 anni avrebbe fatto una carriera migliore. I portieri più giovani? Alia è il più giovane e si impegna, vediamo come continuerà la sua carriera. Ha potenzialità per fare bene. Guerrieri sono tanti anni che lo alleno, secondo me sarebbe pronto per giocare. Per Adamonis la soluzione migliore invece sarebbe rimanere un altro anno per acquisire i nostri concetti di lavoro, anche per raggiungere un livello molto alto di attenzione, perché in passato è andato a giocare fuori senza allenarsi qui".

LECCE - Ecco quanto riporta sul sito ufficiale del club:

L’U.S. Lecce comunica di aver esercitato il diritto di opzione sul calciatore Zan Majer, prolungando il rapporto contrattuale sino al 30 giugno 2022. Il calciatore sloveno è sbarcato in Salento lo scorso febbraio dopo aver precedentemente rescisso il contratto col Rostov.

Intervista a Meccariello: "Arriverò all’esordio in Serie A a 28 anni. Da parte mia c’è curiosità e voglia di confrontarmi in un torneo che è sicuramente difficile. Secondo me questa possibilità arriva all’età giusta, nel senso che ora ho una buona esperienza. Nella mia carriera non avendo fatto settore giovanile, ma avendo iniziato fin da ragazzino a giocare in Eccellenza ora ho un buon bagaglio. A livello personale vivo la concorrenza all’interno della squadra con la massima serenità. È normale che il gruppo dello scorso anno andasse implementato con innesti di categoria, con profili come Rossettini, che è un giocatore di provata esperienza. Il nostro è un gruppo che accoglie a braccia aperti i nuovi. Dalla Serie B alla A cambia tutto, la preparazione, la lettura delle giocate, la velocità e la forza fisica. Da difensore posso dire che affronterò attaccanti forti e altri che sono dei campioni. La prima cosa che non dovrà mai mancare da parte mia è l’attenzione. Sicuramente è un vantaggio conoscere già le idee del mister e quello che pretende da noi. Mister Liverani vuole che la manovra parta da noi difensori. Io sono a sua completa disposizione, come fatto anche nella scorsa stagione dove all’occorrenza nelle gare con Perugia e Brescia quando sono stato impiegato sulla destra".

MILAN - Pietro Accardi, ds dell'Empoli, parla del sempre più probabile approdo di Bennacer al Milan: "Qui all’Empoli è andata così, anche Krunic è nato trequartista e poi è cambiato. Al nuovo tecnico del Milan piacciono quelli che hanno visione di gioco, che sanno palleggiare e possono fare più ruoli. Da questo punto di vista direi che è un nuovo Gattuso. Ho in mente un’azione contro la Fiorentina: Bennacer recupera palla. un avversario gli piomba addosso e gli fa un taglio sulla tibia. Lui si rialza e va ancora a recuperare il pallone. Poi gli abbiamo dato sette punti di sutura. Al pubblico di San Siro piacerà: i tifosi, in qualsiasi club, vogliono vedere giocatori che lottano e sudano". In chiusura la trattativa per la cessione di André Silva al Monaco.

NAPOLI - James Rodriguez continua a essere accostato ai partenopei. Queste le dichiarazioni di Zinedine Zidane, suo attuale tecnico al Real Madrid: "James? Non dico nulla perché non è qui con noi. Io mi occupo dei calciatori che in questo momento sono con la squadra".

PARMA - L'esperienza di Abdou Diakhate con i crociati si interrompe dopo sei mesi e un solo minuto giocato. Il centrocampista originario del Senegal, in passato assoluto protagonista nella Primavera della Fiorentina, ha firmato un contratto annuale con il Lokeren, squadra della seconda divisione belga. Una cessione in prestito nella speranza di giocare di più rispetto all'ultimo anno dove è rimasto praticamente fermo. Parla Antonino Barillà: “Abbiamo fatto un bel ritiro, abbiamo lavorato, abbiamo scherzato e provato tante cose nuove. I calciatori arrivati si sono subito integrati nel gruppo e questa è la forza che ci ha contraddistinto l’anno scorso. Abbiamo cercato di farli integrare il prima possibile per ripartire da dove avevamo lasciato. Sanno che sono arrivati in una famiglia importante, perché il Parma è una grande società. Bisogna dare sempre il massimo, in ogni allenamento, per arrivare pronti alla partita. Si sono presentati tutti bene e hanno capito la nostra mentalità. Stiamo provando tante cose, siamo all’inizio. In questo momento si predilige lavorare sulla forza e sull’intensità degli allenamenti, poi piano piano cercheremo di mettere in campo altre cose. L’importante adesso è mettere benzina per partire bene. Rispetto allo scorso anno si è riusciti ad allestire prima la squadra, stiamo cercando di dare tutti il nostro contributo per farci trovare subito pronti per i primi impegni ufficiali. Io cerco sempre di dare il 100% per mettere in difficoltà al mister, le scelte finali spettano a lui. Io sono a disposizione, l’importante è dare una mano ai miei compagni mettendo sempre il massimo impegno". Mister D'Aversa dopo la conferma di Inglese: "Roberto è un giocatore importante, lo cercavano tutti in Serie A. Sono felicissimo che sia qui, ma sono felice anche di avere Cornelius che è un ottimo giocatore. Fabio si sta riprendendo dopo un periodo di difficoltà. Questo comporta maggiore competizione positiva tra i ragazzi, che poi porta dei vantaggi nel momento in cui ci si allena durante la settimana, perché aumenta la qualità. Ciò è positivo anche per la partita della domenica".

SAMPDORIA - Di Francesco dopo la doppia amichevole svolta nel ritiro di Ponte di Legno: "Mi aspettavo una squadra un po' stanca per il lavoro che è stato fatto. Nella seconda partita abbiamo osato di più con i giovani, mi sono piaciuti perché si sono divertiti e hanno provato delle soluzioni interessanti. Dobbiamo osare, giocare in orizzontale e cerco di trasmettere questo pensiero ai miei giocatori. I nuovi arrivati si stanno inserendo bene, è un aspetto positivo".

SASSUOLO - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale della selezione femminile:

Altri due importanti rinnovi in casa neroverde: si tratta della centrocampista della Nazionale rumena Adina Giurgiu e dell’attaccante classe 96′ Valeria Monterubbiano!

Parla il nuovo arrivato Traoré: "Il Sassuolo è stata la squadra che mi ha voluto di più, mi è piaciuto tanto. I neroverdi giocano un calcio che mi piace molto, giocano all'attacco proprio come me. Qui posso crescere e diventare un grande calciatore. Per il futuro vedremo, oggi sono al Sassuolo e penso solo a questo". Ciccio Caputo risponde ai tifosi sui social: "Inserimento? Va alla grande. Ho trovato un gruppo di bravissimi ragazzi. Sono arrivato da poco e vado d'accordo con tutti. A chi mi ispiro? Ciro Immobile, è un grande attaccante. Se mi piacerebbe andare all’estero? Vedremo in futuro”.

SPAL - Nel mirino il ritorno di Bonifazi e l'attaccante neroverde Di Francesco. 2-0 al Pordenone nell'ultima amichevole del ritiro di Tarvisio.

TORINO - Il presidente Urbano Cairo ha offerto 20 milioni di euro all'Udinese per de Paul e la stessa cifra al Napoli per Verdi

UDINESE - Kevin Lasagna dopo il ko nel test contro il Ravenna: "Siamo contenti di ripartire, siamo un po' imballati e quindi puntiamo a mettere più in pratica quanto ci ha chiesto il mister in allenamento che ci ha chiesto diverse cose nuove. Sono contento di aver segnato, speriamo di vincere anche le amichevoli, ma conta il campionato, le gambe pesanti ora sono normali, stiamo lavorando tanto, la preparazione serve a questo, lavorare tanto per poi correre in campionato". Parla anche mister Tudor: "Stiamo provando il nuovo modulo da un paio di settimane, oggi ho voluto dare a tutti un tempo per accumulare il lavoro fatto questa settimana, abbiamo fatte cose buone o meno, non dimentichiamoci che c'erano anche tanti Primavera. Anche nella prossima daremo un tempo a ciascuno, poi col Borussia Dortmund stringeremo un po', peccato ovviamente aver perso, ma è importante aver applicato certi concetti in campo".