Venezia, Fiordilino: "Abbiamo lottato per noi stessi e per i tifosi. Il rigore alla fine non c'era"

14.05.2022 23:05 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
Venezia, Fiordilino: "Abbiamo lottato per noi stessi e per i tifosi. Il rigore alla fine non c'era"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel post partita di Roma-Venezia ha parlato Fiordilino.

Fiordilino a SKY

Il pareggio?
“È stata dura dopo l’espulsione di Kiyine, volevamo chiudere bene per i nostri tifosi”.

L’azione finale?
“L’arbitro ha visto con il VAR, ma ci ha detto che non era rigore”.

La partita?
“Abbiamo lottato per noi stessi, per i tifosi che sono venuti qui. Vogliamo finire bene e vediamo come va”.

Fiordilino a DAZN

Che partita è stata per il Venezia?
“Cuore e tanta sofferenza, però abbiamo portato un punto a casa per i nostri tifosi. Dispiace come sia andata quest’anno però dobbiamo ripartire".

Cosa è mancato in questa stagione?
“Un po’ di esperienza, siamo un gruppo giovane che non aveva mai giocato in Serie A. Dispiace per noi, per la società, per i tifosi”.

L’ultimo episodio?
“Non c’era il rigore. Sinceramente non l'ho visto ma l’arbitro si è consultato con il VAR e ha detto così".

Che promessa volete fare al vostro pubblico?
"Dispiace per come è andata, soprattutto per loro. Finiamo bene questo campionato”:

L’obiettivo della prossima stagione sarà quello di tornare in A?
“Non lo so, vediamo. Poi ne parliamo con la società”.