Totti: "Andava gestita meglio. E' stato come prendere un cazzotto"

25.11.2014 20:50 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Totti: "Andava gestita meglio. E' stato come prendere un cazzotto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Francesco Totti a Sky Sport

"Abbiamo fatto un buon primo tempo ma essere una grande squadra è venire qua, fare la partita e vincerla. Quando vai in vantaggio devi saper gestire. Non ci siamo riusciti e all'ultimo abbiamo subito il parteggio. Oggi era difficilissimo giocare la palla a terra su un campo difficile e brutto. Ma non cerchiamo scuse, abbiamo fatto la nostra partita. Volevamo i 3 punti ma nessuno si aspettava questo episodio, pensavamo fosse finita. Stare qui a colpevolizzare i compagni non è da me, si è sbagliata la gestione della palla. Da grande squadra andava gestita meglio. Non ci siamo riusciti, sono ripartiti e hanno trovato questo gol dopo un mezzo cross e mezzo tiro che purtroppo è entrato. Non avevamo sofferto pochissimo, abbiamo avuto più occasioni ma nel secondo tempo abbiamo faticato. Loro erano una squadra ben messa in campo, dovevano recuperare il risultato e purtroppo ci sono riusciti. Manchester City? Dobbiamo pensare a noi, sapevamo di affrontare un girone difficile in cui ci davano tutti per spacciati. Dipende da noi, cercheremo di ottenere i 3 punti davanti al nostro pubblcio che ci aiuterà. Inter? Concentriamo tutte le forze sul campionato ora, ci aspetta una partita difficile. Hanno cambiato allenatore e Mancini è un grande motivatore. Affrontare l'Inter è sempre particolare ma dobbiamo mantere il ruolino di marcia e rimanere vicino alla Juve. E' come se avessi preso un cazzotto, non me l'aspettavo. Poi era tutto perfetto: un mio gol vittoria e qualificazione quasi raggiunta. Poi purtroppo è successo quello che è successo".

Totti a Uefa.com

“Grandissima amarezza, pensavamo di portare a casa i tre punti, purtroppo nel calcio finché l’arbitro non fischia non è finita. Abbiamo gestito male il finale, abbiamo sbagliato le occasioni create ma non bisogna colpevolizzare un compagno solo, dovevamo fare più possesso palla. Abbiamo perso palla a centrocampo ed è finita così, c’è rabbia e delusione ma domani penseremo all’Inter, dobbiamo ottenere risultati positivi. È una bruttissima botta, non si possono prendere gol a 5 secondi dalla fine”.

Totti a Mediaset
"Una grandissima amarezza. Pensavamo di portare a casa i tre punti, la gara era finita ma finché l'arbitro non fischia non è mai finita e abbiamo preso questo bruttissimo gol. Più amarezza per i gol falliti o per il finale gestito male? Per il finale. Le occasioni le abbiamo avuto ma si possono sbagliare. Colpevolizzare un mio compagno non è giusto, tutti sbagliano. Dovevamo fare più possesso palla e mantenere alta la linea d'attacco. Purtroppo abbiamo perso palla sulla trequarti e sono ripartiti in contropiede. Ora c'è tanta rabbia però domani penseremo all'Inter più che al City. Brutta botta? Bruttissima, non me lo sarei aspettato. Una grande squadra non può prendere gol a 5 secondi dalla fine".