Tapiro d'Oro a De Rossi: "C'è chi gioca e chi prende decisioni. Mi avrebbero fatto rimanere come dirigente, ma vorrei provare a giocare ancora"

16.05.2019 17:57 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Tapiro d'Oro a De Rossi: "C'è chi gioca e chi prende decisioni. Mi avrebbero fatto rimanere come dirigente, ma vorrei provare a giocare ancora"

Daniele De Rossi ha ricevuto il Tapiro d'Oro da Striscia La Notizia. La consegna verrà mostrata nella puntata di stasera. Ecco alcune dichiarazioni del capitano romanista.

Ma come è possibile lasciare un talento del calcio così?
"E vediamo, tra poco dovrei sapere dove continuerò e vedremo se potrò dare molto o poco…”. 

C’è rimasto male?
"Un pochino sì".

Possibile un trattamento del genere?
"Invece sì, è il nostro lavoro. Ci sono persone che giocano a pallone e quelle che prendono decisioni. E chi ha preso la decisione, ha deciso questo”.

Rimanere come dirigente?
"Come dirigente probabilmente, se avessi voluto, mi avrebbero fatto rimanere"

Però lei vuole giocare ancora a calcio…
“Vorrei provarci…”