Il filo di Roma-Juventus: Douglas Costa

12.05.2018 11:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Roma-Juventus: Douglas Costa
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Domani sera la Roma saluterà i suoi tifosi ospitando gli acerrimi rivali della Juventus. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Douglas Costa.

Douglas Costa de Souza nasce a Sapucaia do Sol il 14 settembre 1990. Cresciuto in patria tra il Novo Hamburgo e il Gremio, debutta nel calcio professionistico con quest’ultimi il 4 ottobre 2008 contro il Botafogo, andando anche in rete.

Il 7 gennaio 2010 si trasferisce allo Shakhtar Donetsk per 5 milioni di dollari. Con il club ucraino, il centravanti brasiliano esordisce in Champions League contro il Partizan e il 28 settembre 2010 va in gol contro lo Sporting Clube de Portugal. Nel corso degli ottavi di finale della competizione, si scontra con la Roma, che “punirà” nell’andata dell’Olimpico con il gol del parziale 2-1 ucraino (2-3 il risultato finale). Nel ritorno, vinto 3-0 dagli arancioneri, viene sostituito al 60’.

Come rivelato dal suo agente Cesar Bottega, nel 2011 il giocatore è stato molto vicino proprio a vestire i colori giallorossi. Queste le dichiarazioni dell’agente a riguardo: “Nel 2011 c'è stata una trattativa importante con la Roma, club al quale Douglas Costa segnò anche in Champions League: la società capitolina arrivò a offrire 16 milioni di euro, poi l'affare sfumò in quanto la Roma non attraversava un buon momento sotto il profilo dirigenziale ed economico".

Dopo cinque anni in Ucraina, il 1° luglio 2015 il brasiliano passa al Bayern Monaco per 30 milioni di euro. Esordisce con i pluricampioni tedeschi nel ko nella finale di Supercoppa tedesca ai rigori contro il Wolfsburg. Nei due anni in Germania, Douglas Costa mantiene un rendimento costante, realizzando 14 reti in tutte le competizioni equamente divise (4 e 4 in Bundesliga, 1 e 1 in Coppa di Germania, 2 e 2 in Champions League).

Il 12 luglio 2017 approda finalmente in Italia ma alla corte della Juventus, che lo acquista a titolo temporaneo per 6 milioni di euro con diritto di opzione a titolo definitivo per un corrispettivo di 40 milioni di euro pagabili in due esercizi, oltre che un milione di euro di bonus a seconda di determinate condizioni.

Debutta in Serie A la prima giornata di campionato contro il Cagliari, sostituendo Cuadrado al 74’. Il 14 ottobre 2017 realizza il primo gol in maglia bianconera all’Allianz Stadium contro la Lazio, inutile ai fini del risultato data la decisiva doppietta di Immobile. Il 9 maggio 2018 conquista il primo trofeo con la maglia della Vecchia Signora, disputando da titolare la finale di Coppa Italia contro il Milan, chiusasi 4-0 per i bianconeri con il brasiliano autore della seconda rete con evidente complicità di Donnarumma.

Identikit: Douglas Costa do Souza

Presenze in A: 29

Reti in A: 4

Palmarès: 5 Campionato ucraini (Shakhtar Donetsk, 2009/2010 – 2010/2011 – 2011/2012 – 2012/2013 – 2013/2014), 3 Coppe d’Ucraina (Shakhtar Donetsk, 2010/2011 – 2011/2012 – 2012/2013), 4 Supercoppe d’Ucraina (Shakhtar Donetsk, 2010 – 2012 – 2013 – 2014), 2 Campionati tedeschi (Bayern Monaco, 2015/2016 - 2016/2017), 1 Coppa di Germania (Bayern Monaco, 2015/2016), 1 Supercoppa di Germania (Bayern Monaco, 2016), 1 Campionato Sudamericano Under 20 (Brasile, 2009), 1 Coppa Italia (Juventus, 2017/2018).