Il filo di Milan-Roma: Carlos Bacca

13.05.2016 15:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Milan-Roma: Carlos Bacca
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La Roma chiude la stagione 2015/2016 nella Scala del Calcio contro il Milan di Christian Brocchi. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Carlos Bacca.

Carlos Arturo Bacca Ahumada nasce a Puerto Colombia l'8 settembre 1986. Soprannominato El Peluca (Il parrucca) per la folta capigliatura che aveva da bambino, muove i primi passi da calciatore in patria con il Barranquilla e con una parentesi nel Minerven.

Il 17 gennaio 2012 viene acquistato dal Club Bruges per 1,5 milioni di euro, segnando solo 3 gol in 10 presenze. L'esplosione, però, avviene la stagione successiva, con Bacca capace di insaccare la porta avversaria addirittura 25 volte.

Le sue prestazione convincono il Siviglia a prelevarlo il 23 luglio 2013 per circa 7 milioni di euro. Con il club andaluso, l'attaccante colombiano si confermerà tra i miglior bomber in circolazione. Infatti, esordisce ai preliminari di Europa League contro lo Slask Wroclaw con una doppietta, ripetendosi in Liga il 25 settembre contro il Rayo Vallecano. Realizza anche una rete nella pesante sconfitta del Bernabeu per 7-3 contro il Real Madrid del 30 ottobre. Nel match di ritorno, il Siviglia si prende la rivincita battendo 2-1 i Blancos in rimonta grazie alla doppietta del colombiano. I suoi gol trascinano gli andalusi alla finale di Europa League allo Juventus Stadium contro il Benfica, vinta dagli spagnoli ai calci di rigore dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari. L'annata successiva timbra 20 centri in Liga e bissa il successo nella competizione europea grazie al 3-2 inferto al Dnipro Dnipropetrovsk, eguagliando i connazionali Luis Amaranto Perea e Radamel Falcao per numero di vittorie in Europa League.

Il 2 luglio 2015, dopo essere stato cercato dalla Roma, viene ufficializzato dal Milan che paga i 30 milioni di euro della clausola rescissoria, “soffiando” ai giallorossi pochi giorni dopo anche Luiz Adriano, altro obiettivo dell'attacco dei capitolini (che vireranno su Dzeko e Salah). Nonostante la pessima stagione della squadra rossonera, il colombiano non perde la sua vena realizzativa, diventando subito il miglior marcatore rossonero con 17 gol in campionato, più 2 in Coppa Italia (con una finale da giocare a Roma il 21 maggio).

Identikit: Carlos Arturo Bacca Ahumada

Presenze in A: 37

Reti in A: 17

Palmarès: 2 Campionati colombiani (Junior Barranquilla, Apertura 2010 – Finalizacion 2011), 2 Europa League (Siviglia, 2013/2014 – 2014/2015).