Il filo di Bologna-Roma: Arturo Calabresi

22.09.2018 11:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Bologna-Roma: Arturo Calabresi
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Il campionato della Roma riparte alle 15 di domenica al Dall’Ara contro il Bologna. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Arturo Calabresi.

Arturo Calabresi nasce a Roma l’11 marzo 1996. Figlio del noto attore Paolo, è un difensore centrale che può essere impiegato anche come terzino destro. Cresciuto nelle giovanili giallorosse, nelle quali ha militato tra il 2012 e il 2015, proprio nel corso dell’estate di quest’ultimo anno viene ceduto in prestito al Livorno, dove debutta nel calcio professionistico in Serie B, segnando anche una rete contro il Brescia.

Dopo sei mesi, tuttavia, la Roma lo richiama per mandarlo a titolo temporaneo per due anni (con diritto di opzione e contro-opzione) proprio alla compagine lombarda, con la quale viene schierato con una certa continuità, date le 44 presenze in 18 mesi di militanza.

Il 21 luglio 2017, dopo essere stato riscattato dalla Rondinelle, la Roma decide di esercitare il diritto sopra citato e lo riaggrega brevemente alla Prima Squadra prima di spedirlo allo Spezia. Dopo solo due apparizioni con la maglia ligure, il 23 gennaio 2018 viene ceduto sempre in prestito al Foggia.

Il 21 giugno 2018 passa al Bologna ma, dopo quattro giornate di campionato, Filippo Inzaghi ancora non ha deciso di schierarlo, rinviando così il suo debutto nella massima serie che potrebbe avvenire, curiosamente, proprio contro la Roma.

Identikit: Arturo Calabresi

Palmarès: 1 Supercoppa Italiana Primavera (Roma, 2012/2013).