COVID-19 - Superato il milione di morti in Europa. Bollettino odierno: 9.789 positivi, 358 vittime. Figliuolo: "Vaccinazioni uniformi in tutta Italia". Il bollettino dello Spallanzani. Speranza: «Estate non sia un "liberi tutti"»

12.04.2021 21:54 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 9.789 i nuovi contagi su 190.635 tamponi processati che portano i casi totali da inizio epidemia a 3.779.594. Le vittime sono 358, in totale 114.612 Il tasso di positività è al 5,1%. Vocegiallorossa.it aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

21:54 - La Slovenia ha deciso di abolire le restrizioni sull'utilizzo del vaccino anticovid AstraZeneca, che sarà somministrato a tutti indipendentemente da età e sesso, ad eccezione di persone con malattie croniche. Come riferiscono i media regionali, il governo ha preso tale decisione su proposta degli specialisti dell'unità di crisi per la lotta al covid-19. Finora in Slovenia il vaccino AstraZeneca era stato somministrato a persone fra i 60 e i 65 anni.

21:02 - Più di un milione di morti in Europa per il Covid: è il tragico bilancio finora secondo un conteggio della France Presse.

19:45 - Virginia Raggi sulla partecipazione di Roma come città ospitante di EURO2020: “È indispensabile che l'Italia possa ospitare questo grande evento internazionale che rappresenta una vetrina e un'occasione di ripartenza”.

19:26 - Su 19.022 tamponi effettuati, sono 997 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in leggero calo al 5.2% (ieri 5.6%). Continua il calo dei ricoverati sia in terapia intensiva (-3, 811) che negli altri reparti (-133, 5.763). I decessi sono 62 in regione. 

19:02 - Dopo aver registrato una diminuzione per 5 giorni di fila, tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva: 3.593 (+8). 

18:14 - Ecco il bollettino odierno: nelle ultime 24 ore sono 9.789 i positivi, 358 le vittime. In totale i casi da inizio epidemia sono 3.779.594, i morti 114.612. Gli attualmente positivi sono 524.417 (-8.588 rispetto a ieri), mentre i guariti e dimessi dall'inizio della pandemia sono 3.140.565 (+18.010). In isolamento domiciliare ci sono 493.495 persone (-8.674 rispetto a ieri). 

17:40 - Situazione vaccini nel Lazio: è stata superata la soglia di 1 milione e 325 mila somministrazioni. Da questa notte saranno aperte le prenotazioni online per gli anni 61 e 60 (ovvero i nati nel 1960 e 1961). 

16:54 - Le prime dosi del vaccino monodose contro il COVID-19 Janssen in Spagna saranno usate per immunizzare persone tra i 70 e i 79 anni d'età. Lo ha annunciato la ministra della Sanità Carolina Darias, che ha anticipato che il primo carico di questo preparato arriverà "mercoledì mattina". Le sue dichiarazioni sono state riportate dai media spagnoli. Inoltre, per queste persone si continueranno ad usare anche i vaccini di Pfizer e Moderna. Finora, solo un 13,3% della popolazione in questa fascia d'età ha già ricevuto una dosi di un vaccino, secondo gli ultimi dati del Ministero della Sanità. Per quanto riguarda il gruppo degli over 80, invece, più del 90% ha già avuto una dose e il 50% è già immunizzato con due dosi. Il vaccino di AstraZeneca in Spagna è usato attualmente per le persone tra i 60 e i 69 anni.

16:35 - L'approccio "confuso, incoerente e compiacente" di molti governi nella gestione della pandemia di COVID-19 sta prolungando il contagio, laddove servirebbe "un approccio coerente e coordinato". È l'avvertimento del direttore generale dell'Organizzazione Mondiale per la Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus. "Non vogliamo lockdown infiniti, vogliamo vedere le società e le economie riaprire e i viaggi e il commercio riprendere", ha detto Ghebreyesus in conferenza stampa, "ma al momento i reparti di terapia intensiva stanno traboccando e le persone stanno morendo, e sono tutte cose evitabili". 

16:16 - I nuovi contratti che l'Ue negozia con Pfizer per una fornitura fino a 1,8 miliardi di dosi (di cui 900 milioni opzionali) per il 2022-2023 avranno un "prezzo notevolmente più alto". Lo ha detto il premer bulgaro Boyko Borissov anticipando - riporta il sito della Reuters - un prezzo di 19,5 euro a dose. "Era a 12 euro, poi è aumentato a 15,5, ora per il 2022-2023 vengono firmati contratti a 19,5 euro", ha detto Borissov. Un funzionario dell'Ue coinvolto nei colloqui - sottolinea Reuters - ha confermato il prezzo citato da Borissov, spiegando però che i negoziati non sono stati ancora conclusi.

15:52 - La campagna di vaccinazione "deve proseguire in modo uniforme a livello nazionale, senza deroghe ai principi che lo regolano, facendo riferimento all'ordinanza che indica le categorie prioritarie". Così il Commissario per l'emergenza Francesco Paolo Figliuolo replica al presidente della Campania Vincenzo De Luca. "L'obiettivo - aggiunge il Commissario - è quello di mettere al sicuro le persone fragili e le classi di età più anziane, che sono le più vulnerabili all'infezione. Più celermente si concluderà questa fase, prima si potrà procedere a vaccinare le categorie produttive". 

15:35 - Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, ha parlato di Daniele De Rossi, ricoverato da alcuni giorni nella struttura per COVID-19:

«Daniele De Rossi sta bene, così come la moglie di Simone Inzaghi. Nei prossimi giorni potranno andare a casa. Avevano bisogno di ricovero, ma sono due persone giovani e la malattia è stata presa per tempo, quindi sono riusciti a sconfiggerla abbastanza rapidamente», le sue parole durante la trasmissione La politica nel pallone su GR Parlamento.

15:15 - "Non siamo d'accordo", con lo stop dei vaccini al personale della scuola, "dissentiamo fermamente: il personale della scuola ha ricevuto la prima dose per oltre il 70%, manca un quarto e trattandosi di una categoria professionalmente esposta non tanto e non solo al contagio tra i suoi componenti ma anche perché può veicolare il virus, bisogna fare in modo di eliminare questo rischio. Non è un privilegio per la categoria,  lo stesso principio vale per il personale sanitario. Ci faremo sentire". Lo dice  il presidente dell'Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli.

14:50 - Chiusure al centro di Roma per la manifestazione organizzata dall'associazione "Roma più Bella" in piazza di Montecitorio. La polizia locale di Roma Capitale ha chiuso via del Corso, tra piazza Venezia e largo Chigi in entrambi i sensi di marcia e via del Tritone, da largo del Tritone. Gli agenti saranno in supporto alle forze dell'ordine in caso di tensioni. 

14:30 - Il Brasile ieri ha avuto la sua peggiore domenica dall'inizio della pandemia di Coronavirus, con 1.824 morti. Il totale dei decessi è così salito a 353.293 e la media dell'ultima settimana è stata di 3.109, la seconda più alta da febbraio 2020, quando si registrarono i primi casi ufficiali di COVID-19. Negli ultimi 81 giorni, più di mille persone sono morte ogni 24 ore nel gigante sudamericano, che è il terzo Paese al mondo per numero di vittime da COVID-19, dopo Stati Uniti e India. Gli ultimi dati sono stati pubblicati oggi dal quotidiano O Globo e si basano su informazioni fornite dalle segreteria alla Salute dei governi statali. Finora 13.482.543 brasiliani hanno contratto la malattia, con 38.859 segnalati fino alle 20:00 di questa domenica, quando la media settimanale ha toccato quota 71.283 casi. 

14:00 - Sono 80 i nuovi casi di positività al COVID-19 registrati nelle ultime 24 ore nella Regione Basilicata mentre ammontano a 5 i morti ed a 53 i guariti.

13:30 - Il Veneto registra 587 nuovi casi di positività al COVID-19 nelle ultime 24 ore. L'incidenza dei positivi sui tamponi effettuati è del 4,99%.

13:00 - Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in riferimento all'ultima ordinanza del commissario Francesco Paolo Figliuolo sui vaccini anti-COVID-19: "La Campania è stata una regione tra le più rigorose d'Italia, ma una cosa è il rigore altro è la stupidità. Ho appena finito di parlare con il commissario Figliuolo al quale ho detto che una volta completati gli ultra-ottantenni e i fragili noi non intendiamo procedere per fasce di età. Dedicheremo la struttura pubblica a curare i fragili e le persone anziane ma lavoreremo anche sui settori economici perché se decidiamo di andare avanti solo per fasce di età, quando avremo finito le fasce di età l'economia italiana sarà morta".

12:30 - Nella Regione Toscana sono 715 i nuovi casi di positività al COVID-19 su un totale di 8.891 tamponi molecolari e 1.863 test rapidi effettuati nelle ultime 24 ore.

12:00 - In Alto Adige sono 31 i nuovi casi di positività al Coronavirus su 1.185 tamponi processati nella giornata di ieri, domenica 11 aprile.

11:30 - Nella Regione Marche sono 28 i nuovi casi di positività al COVID-19 registrati nelle ultime 24 ore in Molise.

11:00 - Nella giornata di oggi, lunedì 12 aprile, riaprono pub, ristoranti, negozi non essenziali, piscine e palestre nel Regno Unito.

10:40 - In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 211 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. Sono 41 i pazienti ricoverati in Terapia Intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 2.378.

10:20 - Quasi 6,6 milioni di alunni sugli 8,5 milioni delle scuole statali e paritarie, otto su dieci. Quasi un milione in più della settimana scorsa, di cui ben 400 mila in Lombardia. 

10:00 - Comincerà domani il Ramadan, mese sacro per i musulmani, in Tunisia.  Lo ha annunciato il Mufti della Repubblica, Othman Battikh, invitando i fedeli a compiere le loro abluzioni a casa e a rispettare le misure di protezione preventiva e personale, esortando gli anziani a pregare a casa. La Tunisia sta affrontando la terza ondata di contagi, registrando un aumento dei casi nelle ultime settimane che sta portando al limite la capacita' ricettiva del sistema.

9:40 - Il Ministro della Salute, Speranza, in un’intervista a Repubblica, immagina un periodo estivo molto diverso da questi mesi di pandemia. Indica poi due novità in arrivo: richiamo Pfizer e Moderna a 42 giorni, non più 21 e 28. E la possibilità per gli over 60 di presentarsi agli hub per farsi immunizzare con AstraZeneca senza prenotazione con le dosi residue. Ma la priorità restano le persone sopra gli 80 anni e poi quelle tra 70 e 80: "Verso un'estate diversa, ma non sia un liberi tutti"

9:20 - Lazio, 1.675 nuovi casi su 32.000 test. In aumento i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri.

9:00 - Alla data di ieri, in tutta la Cina sono state somministrate più di 164,47 milioni di dosi di vaccini anti COVID-19. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale. 

8:40 - Ha superato quota 3 milioni il numero di casi di contagio da Covid-19 registrati in Germania da inizio pandemia, secondo i dati dell'istituto tedesco Robert Koch (Rki) e dell'università americana Johns Hopkins (Jhu). Nelle ultime 24 ore i contagi sono stati 13.245, afferma l'Rki, col tasso di incidenza nazionale che negli ultimi 7 giorni si è attestato a 136,4 ogni 100.000 persone.

8:20 - Secondo i dati elaborati dal sito ufficiale del Governo, sono 9.011.882 gli italiani che hanno ricevuto la prima dose. Le persone vaccinate con due dosi, invece, sono 3.908.326, circa il 6,5% del totale. Intanto, il presidente dell'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa), Giorgio Palù, precisa: AstraZeneca "non è stato vietato, non è controindicato neanche nei più giovani". Appello Ordine dei medici: "Accettate qualsiasi vaccino vi venga proposto".