Brevi calcio (e mercato)

28.08.2019 23:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

In estate inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale bergamasco:

Atalanta B.C. comunica di aver acquisito dal Siviglia il calciatore Guilherme Arana a titolo temporaneo con diritto di opzione.

BOLOGNA - Ecco quanto riportato dal sito ufficiale:

Il Bologna Fc 1909 comunica di avere ceduto il diritto alle prestazioni sportive dell’attaccante Cesar Falletti al Club Tijuana Xoloitzcuintles de Caliente a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2020 con opzione per il riscatto.

Nicolas Dominguez sul suo eventuale approdo al Bologna: "Siamo in trattativa con il Bologna, L’idea è quella di non esercitare la clausola e dare maggior denaro al Velez in maniera rateizzata. Il mio agente è in Italia per parlare del mio futuro. La mia intenzione è quella di non forzare nulla e se resterò qui lo farò con grande piacere e impegno". Mihajlovic momentaneamente dimesso dal Sant'Orsola: probabile la sua presenza in panchina contro la SPAL venerdì sera. Si presenta Medel: "Sono contento di tornare in Italia, soprattutto in una squadra come il Bologna. Sono stato in Turchia per due stagioni. Nonostante quello che si dice, è un campionato importante. Avevo voglia di dimostrare di poter essere ancora competitivo e di farlo in Italia".

BRESCIA - Enock Balotelli, fratello di SuperMario, rivela un retroscena di mercato: "Anche io ho detto no al Flamengo". Ceduto Ibrahimi al Torino. Il club piomba su Joaquin Zeballos

CAGLIARI - Previsto il rinnovo per il 21enne Pinna sino al 2023.

FIORENTINA - Sembrava un'operazione ormai saltata ma Simeone dovrebbe proseguire la sua carriera alla Sampdoria: i blucerchiati sono vicini ad acquistarlo in prestito con obbligo di riscatto fissato a 15 milioni di euro. Inserimento del Rennes per Raphinha. In arrivo la chiusura per Caceres. Interviene il dirigente Joe Barone: "Noi siamo molto contenti come società del lavoro dello staff tecnico e si va avanti. Mercato? Per i nomi dovete parlare con Pradè. Il mercato è agli ultimi giorni e ogni ora, verso la fine, si presentano nuove opportunità e noi valutiamo cosa ha bisogno la società. Siamo contenti della nostra rosa e della partita contro il Napoli a parte il risultato. Qualcosa di importante l'abbiamo già ma stiamo lavorando e vediamo che occasioni si presentano negli ultimi giorni. Rosa completa? Mah, vediamo. Vedremo quali occasioni si presenteranno in queste ultime ore". Il presidente Rocco Commisso sullo stadio: "Ristrutturare il Franchi o stadio nuovo? Abbiamo delle opzioni. Bisogna ragionarci, vedere la tempistica e cosa la soprintendenza ci lascerà fare. C'è tempo, mi spiace ma è questa la situazione. Percentuali? Non si sa, si devono vedere le cose che ho detto. Fast, fast, fast. L'intenzione è quella di lasciare qualcosa di bello a Firenze. Il sindaco è stato eccellente ad aiutarci con questo progetto e gli architetti stanno lavorando per darci opzioni. Firenze è bellissima, ma qui ci vuole anche un po' di lavoro per fare lo stadio. Quando lo vedrete sarà bellissimo, ora ci vorrebbe la volontà delle altre parti della politica, le istituzioni, a farci fare quello che è giusto per la città".

GENOA - Ancora in stand-by l'acquisto di Donis dallo Stoccarda. Per Kouamé si fanno avanti Borussia Dortmund e Valencia

HELLAS VERONA - L'Inter starebbe pensando a Bessa come rinforzo per il centrocampo. Si presenta Bocchetti: "È stata una trattativa facile, ho deciso in fretta di venire a Verona. Avevo nostalgia dell'Italia, questa esperienza mi farà molto bene anche dal punto di vista emotivo. Sono super motivato e voglio dare più del 100%, cercherò di essere utile alla squadra e ai più giovani sia in campo che fuori".

INTER - Il CT del Belgio Roberto Martinez approva la scelta di Lukaku di trasferirsi allìInter: "Romelu aveva bisogno di una nuova sfida. A volte ti annoi di un club. Lavorare con Conte gli farà piacere a lui e il progetto dell'Inter, che inseguirà lo scudetto, è interessante. Ho visto Lukaku ridere di nuovo e questo mi ha reso felice". L'ex juventino Simone Pepe su Antonio Conte: "La cosa che mi ha colpito di più è l'entusiasmo che ha riportato. Ho visto un San Siro in festa, contro un Lecce che non ha fatto una cattiva partita. Conte ha plasmato la squadra, erano carichi per raggiungere questa prima vittoria, aspettata, ma non scontata". Fulvio Pea, ex tecnico della Primavera oggi responsabile del settore giovanile dello Jiangsu Suning, parla di Biraghi: "È perfetto per l'Inter, altrimenti Conte non penso lo porterebbe nella sua squadra. La difesa a 3 gli permette di avere un po’ meno compiti difensivi. Sarà un giocatore importantissimo per la causa nerazzurra che quest’anno è ambiziosa, fa piacere che Cristiano sia stato richiamato proprio in questo momento". Il figlio del presentatore Amadeus tesserato con i Pulcini. Sanchez è atterrato a Milano.

JUVENTUS - Il club bianconero ha annunciato che dal 4 settembre, all'interno dello Juventus Museum, sarà dedicata una mostra al compianto Gaetano Scirea. Offerta del Paris Saint-Germain per Mandzukic. L'ex Amauri sulla sfida di sabato contro il Napoli: "Se andiamo ad analizzare l'andamento della prima partita, la Juventus ha vinto su un campo ostico dimostrando di avere una difesa inespugnabile anche con il nuovo allenatore. D'altro canto, invece, il Napoli ha vinto 4-3 e la partita è stata molto divertente proprio per il numero elevato di reti segnate. C'è poco da dire perché siamo soltanto ad agosto, ma forse si potrebbero trarre le prime indicazioni". Lombalgia per Ramsey: il gallese non sarà convocato. Szczesny in vista della sfida contro i partenopei: "Dobbiamo giocare due volte contro il Napoli in questo campionato e non cambia che sia alla seconda giornata o in un altro momento. Gli azzurri ci daranno fastidio come sempre ma non vedo l'ora di scendere in campo".

LAZIO - Si riapre la pista Fenerbahçe per Durmisi. Parla il futuro biancoceleste Pavlovic: "Vi ringrazio per esservi interessati,ma tutto è andato bene fin dall'inizio. Non ci sono stati problemi. Ora sono concentrato sulla partita di domani in Europa League (il Partizan sfiderà nei preliminari il Molde, ndr) perché vogliamo arrivare alla fase a girone. Poi, venerdì, tornerò a Roma per completare le ultime formalità burocratiche con la Lazio. Una volta tornato però darò tutto per i miei compagni e per la squadra".

LECCE - Idea Cerri per l'attacco, ma il Cagliari non se ne priverà senza un sostituto. A un passo Imbula

MILAN - In caso di cessione di Kessié al Monaco, i rossoneri potrebbero riprendere Bakayoko. Non si sblocca Correa: riallacciati i rapporti con il Gremio per Everton. Ufficiale il giovane difensore Tahar. L'ex ds Mirabelli su Suso:"Suso è uno dei più forti in quel ruolo, ma non capisco chi auspica un modulo albero di Natale e farlo giocare trequartista. Dopo un pre-campionato bisogna avere le idee chiare, non cambiare in corsa. Suso è una certezza ed è stato messo dove non lo è".

NAPOLI - I partenopei sono pronti a chiudere con Llorente: previsto un incontro nella Capitale con il suo entourage. Apertura per cedere Verdi alla Sampdoria in prestito. Sondaggio per Diego Costa. Con la conferma di Hysaj, Malcuit potrebbe lasciare il club in prestito. 

PARMA - Possibile futuro in Serie B per Ceravolo, finito nel mirino di Frosinone e Spezia. Ecco quanto si legge sul sito ufficiale:

Dopo aver svolto l'intero ritiro con la Primavera di Marco Veronese, il Parma ha ultimato le pratiche per tesserare tre calciatori stranieri classe 2002.

Prelevato dal Villarreal il terzino destro romeno Reinaldo Ionut Radu, mentre dal MTK Budapest arrivano il centrocampista ungherese Mark Kosznosvski ed il difensore Botond Balogh. Tutti e tre giungono in Emilia a titolo definitivo.

Per il centrocampista portoghese Andrè Silva Lopes (16) si tratta invece di un riscatto, dopo l'annata in prestito dallo Sporting Club Farense. Mancino naturale, inizierà con la formazione under 17.

SAMPDORIA - Idea Konoplyanka ma la trattativa appare complicata. 

SASSUOLO - Tre pretendenti per Kolaj: Pisa, Padova e Trapani. Tentativo per l'attaccante Kenedy, che piace a De Zerbi. Si presenta Gravillon: "Come si riparte dopo Torino? Stiamo lavorando tanto e duro per domenica, una gara difficile. Andiamo sul campo per fare bene e per provare a vincere. Il mio percorso al Sassuolo? Sapevo che non avrei giocato subito. Devo migliorare e devo adattarmi al gioco. Sono qui per fare una grande stagione e per fare più partite possibili".

SPAL - L'Inter avrebbe messo nel mirino Petagna, considerato un ottimo vice-Lukaku. Ingaggiato il giovane talento romeno Negoescu. Ecco quanto si legge sul sito ufficiale:

S.P.A.L. srl comunica sul proprio sito ufficiale di aver acquisito dall’Atalanta Bergamasca Calcio le prestazioni sportive di Arkadiusz Reca

TORINO - I granata provano a stringere per Laxalt: l'alternativa porta il nome di Dimarco. Queste le parole di Ariel Krasouski, agente dell'uruguaiano: "Siamo venuti a parlare con il direttore per vedere come procede la situazione. Credo che verrà definito tutto tra oggi e venerdì. Quindi è vicino al Torino? Non so se è vicino, stiamo trattando e cercando di arrivare a un accordo". Proposto il portiere Bounou ma c'è da battere la concorrenza del Levante. Walter Mazzarri in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Wolverhampton: "Match d'andata? Siamo stati travolti dalla negatività per il risultato dell'andata, senza guardare le prestazioni: se guardiamo la partita e togliamo i tre gol loro, la gara è stata equilibrata. Il possesso palla pendeva dalla nostra parte, abbiamo colpito una traversa sullo 0-0, se togliamo i nostri errori non siamo stati inferiori a loro. Purtroppo però domani si gioca in trasferta e non in casa nostra. Tendo a guardare la singola partita, si cerca di calibrare tutto al punto giusto. Non essendo abituati all'Europa, forse ci siamo dimenticati del campionato: sono stati importantissimi i tre punti contro il Sassuolo, lo saranno anche quelli contro l'Atalanta, che sappiamo che squadra sia".

UDINESE - Fofana starebbe cercando casa a Torino: vicina la sua cessione ai granata? Offerta dell'Amiens per Opoku