Brevi calcio (e mercato)

15.08.2019 20:30 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA Daniel Sturridge infiamma il mercato. L'attaccante inglese, svincolato dopo la scadenza del suo contratto con il Liverpool, è diventato un pezzo pregiato e ha attirato l'attenzione di diversi club europei e non: sulle sue tracce ci sono Trabzonspor, Besiktas, Eintracht Francoforte, DC United e Atalanta. Lo riporta Sky Sports UK.

BOLOGNA - Nuove sul mercato in attacco del Bologna, raccontate da La Gazzetta dello Sport. Gli emiliani sono vicini a Gustavo del Corinthians: per il classe '94, offerta da 5 milioni contro gli 8 richiesti. In uscita, il Fenerbahce ha chiesto invece Federico Santander mentre Falletti ha proposte all'estero.

BRESCIA La Gazzetta dello Sport fa il punto sul futuro di Mario Balotelli. Il Flamengo è in pressing per l'attaccante, Mino Raiola si è visto a Montecarlo dove ha appuntamento col Flamengo. Un summit che però rischia di slittare perché il Brescia è in pressing. Massimo Cellino vuole chiudere e regalare un sogno ai suoi tifosi. Le Rondinelle si sono chiuse in un ermetico silenzio stampa a riguardo ma l'assalto è chiaro. E il pressing potrebbe concretizzarsi in queste ore, con Balotelli che ieri ha fatto capire che non ha ancora firmato con nessuno "ma forse oggi".

CAGLIARI Gregoire Defrel, torna ad essere vicino al Cagliari. Resta ancora la distanza sulle modalità di pagamento (48 o 72 mesi) ma la sensazione che hanno entrambe le società adesso è positiva. Capitolo trasferimento: la formula sarà quella del prestito oneroso di 3 milioni per le casse della Roma. Come scrive Tuttosport, difficile che l'affare non si chiuda, regalando così a Maran un attaccante di spessore importante.

FIORENTINA - La Fiorentina pensa a Franck Ribery. Lo fa concretamente, i contatti vanno avanti da settimane. Svincolato di lusso del calcio internazionale, il francese è un uomo che piace a tutta la dirigenza. La richiesta di 4 milioni netti all'anno è questione di discussione, cifra che le parti trattano ma i Viola stanno frenando in virtù di uno stallo sulle commissioni da corrispondere all'agente del calciatore. Una trattativa al momento arenata proprio su questo tema. Lo riporta Tuttomercatoweb.com. Come riportato questa mattina da La Repubblica la Fiorentina sarebbe pronta a regalare al mister Vincenzo Montella un grandissimo esterno d'attacco. I viola per De Paul non possono spendere meno di 35 milioni di euro.

GENOA - La squadra rossoblù ha effettuato questa mattina a porte chiuse la rifinitura in vista dell'esordio in Coppa Italia previsto per domani sera a Chiavari contro l'Imolese. Particolare attenzione è stata riservata, da Mister Andreazzoli e dal suo staff, alle situazioni derivanti da palle inattive. Situazioni di gioco che spesso in passato hanno provocato "dolori" alla difesa del Genoa. Ragion per cui il tecnico del Grifone, fin dall'inizio della preparazione estiva, ha dedicato molta attenzione alla cura di queste fasi di gioco. Cresce intanto l'attesa, sia fra i tifosi che fra i giocatori e lo staff tecnico, per l'esordio ufficiale contro l'Imolese. Lo riporta genoanews1893.it.

HELLAS VERONA - L'Hellas Verona FC comunica che il centrocampista Emmanuel Badu è stato ricoverato presso l’Ospedale Sacro Cuore di Negrar per eseguire accertamenti e terapie a seguito di un episodio di microembolia polmonare. Le condizioni del calciatore sono buone e rimarrà sotto osservazione per qualche giorno.

INTER Tuttosport fa il punto sul futuro di Icardi. La società nerazzurra non molla: chiede sempre 80 milioni di euro per far partire l'argentino. Un avviso a Juventus, Roma e Napoli, che puntano ai saldi di fine mercato. L'Inter però non molla e ha fissato una cifra importante, intenzionata a non svendere una punta che a 26 anni ha fatto 124 gol con la maglia nerazzurra.

JUVENTUS - Sarà Daniele Rugani la prima uscita di casa Juventus, spiega Tuttosport oggi in edicola. Il difensore non piace soltanto al Monaco, la Roma resta in ballo anche se i giallorossi sono forti su Dejan Lovren del Liverpool. Con gli stessi monegaschi, proprio in queste ore, sta lavorando Mino Raiola per portare Blaise Matuidi. Una vecchia conoscnza riappare nella lista dei desideri di Niko Kovac. Il tecnico del Bayern Monaco, riporta Kicker, vuole assolutamente il connazionale Mario Mandzukic. L'attaccante di 33 anni della Juventus è il preferito dell'allenatore, mentre il sogno Philippe Coutinho è ormai tramontato.

LAZIO - Scontro totale tra Lazio e Malaga. Le dichiarazioni rilasciate ieri dal presidente Al Thani Marca rendono quasi impossibile il debutto di Jony nella prima giornata. La Lazio si dice sicura di aver studiato bene il contratto e non intende versare un euro in più rispetto ai 2 milioni già pagati (gli spagnoli ne chiedono 12), ma rischia di non avere il transfer d'ufficio della FIFA in tempi brevi. Lo riporta Il Messaggero. Arrivano da Sport Plus delle nuove dichiarazioni di Milinkovic-Savic che fanno pensare a una permanenza del giocatore serbo alla Lazio. "Non mi sentirete mai dire che voglio lasciare la Lazio. Non ho mai menzionato un possibile trasferimento al Manchester United, era solo un articolo di giornale. Non mi pesa la situazione perché so che c'è tempo per un eventuale trasferimento. Se qualcosa deve accadere, accadrà, finora non c'è nulla e stiamo andando avanti. Nuovi impegni mi stanno aspettando nella Lazio".

LECCE Corrado Liguori, vicepresidente del Lecce, ha rilasciato un’intervista esclusiva a TuttocalcioPuglia. Ecco alcuni estratti.

Dalla classifica nazionale degli abbonati della Serie A, il Lecce è quinto alle spalle di Juve, Milan, Inter e Roma. Cosa rappresenta questo dato per la società?
“Siamo contentissimi. Ringraziamo i nostri magnifici tifosi perché ci stanno dando una grandissima dimostrazione di affetto. Di solito, chi si abbona, sceglie di dare fiducia alla società e alla squadra per il campionato che sta per iniziare. Quanto fatto da parte dei tifosi durante questa campagna abbonamenti, vuole essere un ringraziamento. La nostra gente ha capito gli sforzi che ha compiuto e che sta compiendo la società e la sottoscrizione dell’abbonamento è un grazie a caratteri cubitali. Noi siamo un’azienda sana, senza debiti ed il numero pazzesco di abbonati rappresenta la sintesi di quanto è stato fatto fino ad ora. Il dato degli abbonati, aggiornato a ieri sera, ammonta a 17.521”.

MILAN - La Gazzetta dello Sport oggi in edicola fa il punto sul futuro di Angel Correa. L'argentino dell'Atletico Madrid potrebbe diventare un nuovo giocatore del Milan anche senza cessioni deluxe prima dell'assalto. Ieri l'entourage ha cercato di limare la distanza coi Colchoneros, che dovrebbero calare la pretesa di 50 milioni. In ogni caso, André Silva è in uscita, con Espanyol e Valencia ipotesi per il domani del portoghese. In uscita anche Ricardo Rodriguez che non vorrebbe fare il vice di Theo Hernandez.

NAPOLI - L'infinita trattativa che dovrebbe portare James Rodriguez a Napoli potrebbe aver subito una svolta decisiva nella giornata di ieri. Come riporta Il Mattino, il viaggio a Manchester di Jorge Mendes potrebbe aver incastrato perfettamente tutte le tessere del puzzle: la promessa di avere Bruno Fernandes a gennaio permetterebbe ai Red Devils di liberare subito Pogba, atteso dal Real Madrid che a sua volta cederebbe il colombiano al Napoli. Mendes ha rassicurato il Napoli che alla fine gli spagnoli accetteranno il prestito senza obbligo di riscatto. Come riporta Il Mattino, il ds del Napoli, Cristiano Giuntoli ha ottenuto la disponibilità di Llorente a vestire la maglia azzurra. La trattativa potrebbe decollare durante l'ultima settimana di mercato. All'inizio della prossima settimana, tra lunedì e martedì, potrebbe diventare realtà il trasferimento al Napoli di Hirving Lozano, con relative visite mediche.

PARMA - Dopo l'ottima operazione di un anno fa con Bruno Alves, il Parma ci riprova e tenta un altro colpo portoghese: secondo Sky Sport, il club ducale è interessato allo svincolato Fabio Coentrao, ex terzino del Real Madrid e della Nazionale lusitana. Un'idea che stuzzica non poco la dirigenza, intenzionata a regalare a D'Aversa un nuovo acquisto e coprire un ruolo rimasto vacante dopo l'addio di Dimarco.

SAMPDORIA - La Sampdoria, spiega La Gazetta dello Sport oggi in edicola, torna su Hatem Ben Arfa. Accelerata per la trattativa relativa al 32enne ora svincolato, al giocatore può essere proposto un accordo fino al 2022. È ora, spiega la rosea, a sorpresa in pole per l'esterno mentre il ds Osti lavora anche sul vice-Quagliarella. Nelle ultime ore si è accesa l'idea Giovanni Simeone della Fiorentina anche se lo scambio con Manolo Gabbiadini non scalda le due società.

SASSUOLO Roberto De Zerbiallenatore del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Sassuolo Channel dopo la Sportitalia Cup. Ecco le sue dichiarazioni riportate da sassuolonews.net: "Stiamo bene fisicamente al di là degli infortunati e stiamo anche bene come qualità di gioco. Possiamo e dobbiamo migliorare in tutti i reparti ma siamo avanti e sono abbastanza contento. I nuovi sono entrati in un meccanismo di squadra che funzionava e hanno cercato di portare fisicità, velocità, qualità. Sono arrivati anche quest'anno giocatori di qualità. Mi piacerebbe che rimanesse Mazzitelli perché è forte e ci può dare una mano. Il centrocampo è stimolante allenarlo ma è doloroso fare scelte. Obiang è un play ma può fare la mezz'ala. Purtroppo la carta d'identità di Magnanelli è di un certo tipo e bisognava prendere qualcuno da mettere alle sue spalle. Abbiamo un reparto di grande livello e chi non gioca dovrà accettare le mie scelte".

SPAL - Un centrale difensivo e un attaccante. Ma non solo. Dopo lo sfortunato ko di Fares nella recente sfida amichevole contro il Cesena (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro), la "lista" della spesa di casa SPAL si è inevitabilmente allungata. Il ds del club Davide Vagnati è chiamato a coprire il vuoto lasciato dall'assenza dell’esterno algerino (per altro accostato nelle ultime settimane a diverse squadre), con l’acquisto di una pedina che possa dare le giuste garanzie in ruolo fondamentale secondo le schema di gioco del tecnico Semplici. Lo scrive Tuttomercatoweb.com.

TORINO - Il Torino vuole chiudere per Simone Verdi. Il punto lo fa Tuttosport: a breve è fissato un nuovo summit tra Urbano Cairo e Aurelio De Laurentiis, i granata sperano di avere al Filadelfia il giocatore già lunedì per la sfida al Wolverhampton. Verdi ha già l'accordo col Torino, cinque anni a due milioni a stagione. L'affare può chiudersi per 10 milioni di prestito per due stagioni con obbligo di acquisto nel 2021 per altri 10 con eventuale clausola del 50% sulla futura rivendita nel biennio a favore degli azzurri. Novità sul futuro di Cristian Ansaldi. L'esterno argentino del Torino è in scadenza, il suo contratto terminerà nell'estate del 2020 ma il club ha l'opzione per rinnovarlo automaticamente. La trattativa però per ridiscuterlo è in stallo e su Ansaldi è piombato con forza il Monaco negli ultimi giorni. Lo riporta Tuttomercatoweb.com.

UDINESE - Nomi esotici, un paio di conferme importanti, alcuni innesti funzionali al gioco di Igor Tudor. L’Udinese fin qui si è mossa bene, ha rinforzato la squadra, ha resistito ad offerte importanti per i suoi migliori giocatori: Rodrigo De Paul Ignacio Pussetto. Cosa manca, per completare le rosa? Molto dipenderà dalla permanenza dei due argentini. Soprattutto De Paul: ha voglia di confrontarsi con la Champions e ha tanti estimatori. Fin qui, nessuno ha sfoderato l’offerta giusta, ma che resti a Udine da qui al 2 settembre è tutto fuorché scontato. A quel punto, sarebbe necessario sostituirlo. Lo scrive Tuttomercatoweb.com.