Napoli, Gattuso: "Devo fare i complimenti alla Roma, è stata una gara vera. Non c'è alcun segreto, alleno giocatori forti"

06.07.2020 00:22 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Napoli, Gattuso: "Devo fare i complimenti alla Roma, è stata una gara vera. Non c'è alcun segreto, alleno giocatori forti"

Gennaro Gattuso, tecnico del Napoli, ha parlato nel postpartita di Napoli-Roma:

Gattuso a Sky Sport

Il segreto della “cura Gattuso”?
“Non c’è alcun segreto, io alleno giocatori forti e delle volte devo ricordarglielo. Il prossimo anno tanti giocatori resteranno con noi, dobbiamo saper soffrire".

Insigne?
“Deve provare a saltare l’uomo uno contro uno, se le gambe lo aiutano farà sempre bene. Delle volte mi guarda con gli occhi storti, se ne deve fare una ragione. È un ragazzo intelligente, smart, penso sia la sua forza”.

Lozano?
"Deve giocare a campo aperto, ultimamente lo sto vedendo con tantissima voglia, gli sto dando delle chances, deve migliorare perché preferisce la palla lunga ma in questo momento è difficile per come vogliamo giocare".

Dove deve migliorare il Napoli?
"Deve farlo in mentalità, siamo mancati a livello mentale quando c'era da fare il salto di qualità, Dobbiamo migliorare giorno dopo giorno. Insigne dà una mano anche dietro, a livello europeo palleggiamo bene. Dobbiamo però sempre bene tutti quanti, a tanti questo non piace ma dobbiamo farcene una ragione".

Problemi negli ultimi 20 metri?
"Un po' sì, abbiamo giocatori che attaccano lo spazio ma fatichiamo un po' e dobbiamo migliorare sotto questo aspetto".

Contento della rosa?
"Noi abbiamo una rosa funzionale, abbiamo giocatori interessanti come Elmas. Lozano ci sta dando una mano, abbiamo giocatori funzionali per il tipo di calcio che vogliamo fare".

La sfida contro il Barcellona?
"Non so nemmeno se ci arrivo, ora devo pensare al Genoa e finire bene la stagione. Non dobbiamo regalare le partite ai nostri avversari e non levare la gamba, se fai così ti fai male. Pensiamo prima alle 8 partite che mancano, poi speriamo di giocarcela".

Gattuso in conferenza stampa

Vittoria cercata e trovata...
"Complimenti innanzitutto alla Roma. È stata una gara vera, a Bergamo nel secondo tempo ci siamo persi in chiacchiere. Ora invece abbiamo fatto la gara giusta.

Nota dolente il gol preso in contropiede.
"Sì, non ricordo parate di Meret. Potevamo evitarlo quel gol, quando porti tanti giocatori in attacco può succedere. Dobbiamo essere più attenti".

Cosa bisogna fare per arrivare al meglio alla sfida al Barcellona?
"Manca più di un mese, dobbiamo pensare a finire bene il campionato. Mi interessa la mentalità, giocare bene le partite. Molti resteranno anche l'anno prossimo, bisogna costruire una mentalità vincente".

Nel tuo Napoli in tanti sono tornati protagonisti?
"Credo che questo sia un merito dei ragazzi, che hanno mostrato grande disponibilità alle indicazioni del mio staff".