Roma-Lazio 1-1 - La moviola: il VAR cancella un calcio di rigore per i giallorossi. Regolari i due gol

27.01.2020 08:26 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Roma-Lazio 1-1 - La moviola: il VAR cancella un calcio di rigore per i giallorossi. Regolari i due gol

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

86' - Ammonito Kolarov per un fallo su Lazzari, che l'aveva superato: provvedimento corretto.

83' - Acerbi colpisce con un gomito il pallone su un calcio di punizione battuto da Kolarov: il braccio, però, è attaccato al corpo. Difficile assegnare un calcio di rigore del genere.

82' - Ammonito Lulic per un fallo su Ünder in ritardo: provvedimento corretto.

64' - Santon steso da dietro da Milinkovic-Savic, correttamente ammonito.

53' - Dzeko impedisce lo sviluppo di un contropiede della Lazio con un fallo su Luis Alberto: giusto il giallo.

50' - Kluivert va giù dopo un contatto con Patric, Calvarese inizialmente concede il calcio di rigore, poi il VAR richiama l'arbitro a riconsiderare la sua decisione. Il contatto non sembra falloso, è da capire, però, se si tratta di chiaro ed evidente errore da parte del direttore di gara.

PRIMO TEMPO

40' - Ammonito nella Lazio Luiz Felipe per un fallo su Kluivert: il provvedimento, corretto, arriva dopo l'applicazione del vantaggio.

34' - Non è uscito il pallone in occasione dell'1-1 di Acerbi, come confermato dal VAR.

28' - Negato ujn calcio d'angolo alla Roma, Strakosha devia un colpo di testa di Dzeko sopra la traversa.

26' - Non c'è fuorigioco di Dzeko sul lancio in verticale che porta al gol dell'1-0; non c'è neanche fallo su Strakosha, perché il bosniaco salta sulla sua verticale.