Nela: "La Curva Sud piena una piccola vittoria, giocarsi lo scudetto senza pubblico è una follia"

29.12.2015 21:13 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Roma TV
Nela: "La Curva Sud piena una piccola vittoria, giocarsi lo scudetto senza pubblico è una follia"
© foto di Vocegiallorossa.it

Sebino Nela ha parlato ai microfoni di Roma TV: "Gli altri? Stanno messi malissimo (ride, ndr). Partita per stare insieme al pubblico della Roma, ci divertiremo. Un evento di beneficenza, Candela con la sua Onlus aiuta quelli meno fortunati di noi, si è inventato questo evento molto tempo fa, ora lo ha realizzato per aiutare altre persone e per stare insieme. Credo sia una piccola vittoria, a vedere così la Curva credo che la gente sia tornata a occupare quel pezzo di Olimpico. Se ho parlato con Venditti? Ci siamo visti tante volte, ho sentito la sua canzone in diretta, seguivo la squadra, mi vennero a chiamare alcuni compagni, mi sembra fossimo in ritiro a Montecatini, la suonò al pianoforte e fu una bella emozione. Quando salgo in macchina e la ascolto è sempre una grande emozione".

Nela ha poi parlato anche a Radio Radio: "Anche se la data poteva essere infelice siamo venuti in tanti qui. Avere i tifosi allo stadio è importantissimo, il calcio è uno sport in cui non puoi giocare senza pubblico. Giocarsi lo scudetto senza il pubblico è una follia, ci si sta lavorando e anche da tempo. Si è creata questa situazione che la squadra e anche i tifosi stessi stanno soffrendo, speriamo che tutto si risolva per il meglio, è l’augurio di tutti. Se la Roma si gioca ancora lo scudetto? Assolutamente sì".