Chierico: "Ho visto una grande Roma, sono fiducioso per il futuro"

18.10.2021 20:29 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Chierico: "Ho visto una grande Roma, sono fiducioso per il futuro"
© foto di Mancini

La prestazione di ieri della Roma vista da un grande ex giallorosso come Odoacre Chierico. "La squadra di Mourinho - dice a tuttomercatoweb.com - esce a testa alta, ha giocato un'ottima partita e non meritava il ko. Però ha sbagliato un rigore".

Tante polemiche in quell'azione del rigore...
"La mia interpretazione è che Orsato abbia fischiato prima; è stata un'azione concitata e confusa e l'arbitro Orsato ha dato rigore prima che la palla andasse a Abraham. Bisognava aspettare? Erano attimi concitati, vedo una colpa lieve. Allargando il discorso va detto che in questi giornata di campionato gli arbitri hanno fatto danni: il rigore dato alla Lazio per fallo di mano di Bastoni non può mai essere punito. E la Lazio in ogni caso meritava di non perdere. Come si può fischiare a uno che salta di testa e la palla gli va a sbattere sul braccio?. Hanno mai giocato a calcio per capire come si salta? Non è mai calcio di rigore. Sono tutte gare che poi rischiano di essere falsate da persone che non hanno giocato a calcio... E c'è anche il VAR. Comunque mi soffermo sulla gara di ieri a Torino: ho visto una grande Roma al di là dei problemi della Juventus. Sono fiducioso per il futuro, per me ripeto è stata grande partita, equilibrata; se la Roma faceva gol su rigore, finiva forse 1-1".

Mourinho molto pacato a fine gara: anni fa forse avrebbe attaccato l'arbitro...
"Non so come era prima, un tecnico deve comunque dare il buon esempio come ha fatto in questo caso. Mou si deve prendere la prestazione importante che la sua squadra ha fatto contro una Juventus che non mi è parsa irresistibile ma per merito della Roma. Faccio poi anche l'in bocca al lupo a Zaniolo"

Punto debole della Roma la panchina visti i pochi cambi fatti da Mou?
"Il tecnico conosce i giocatori allenandoli tutti i giorni. La Roma in ogni caso nel finale non ha demeritato anzi ha creato, ha attaccato. Credo che Mourinho abbia fatto le scelte giuste".