Il filo di Frosinone-Roma: Marco Baroni

22.02.2019 17:18 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Il filo di Frosinone-Roma: Marco Baroni
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Domani sera alle 20:30 la Roma sarà di scena allo Stirpe di Frosinone per il derby regionale con i ciociari. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it vuole analizzare ogni volta un personaggio diverso, legato per qualche motivo al match che si disputerà: oggi abbiamo scelto Marco Baroni.

Marco Baroni nasce a Firenze l'11 settembre 1963. Cresciuto nelle giovanili della Fiorentina, debutta in Serie A con i viola nella stagione 1981/1982. Da quel momento in poi, il difensore inizierà il giro d'Italia cambiando ben 12 maglie, giocando per un anno anche nella Roma, ottenendo 19 presenze e 2 reti nell'annata 1986/1987. Dal punto di vista personale, il biennio al Napoli 1989-1991 è il più soddisfacente, con la conquista del campionato e della Supercoppa Italiana. Inoltre, importantissime furono le sue 2 reti nel 1989/1990: la prima contro il Bologna fu la numero 3000 nella storia dei partenopei, la seconda contro la Lazio ufficializzò la vittoria della Serie A.

Conclusa la carriera tra le file del Rondinella, ne diventa allenatore nella stagione 2000/2001, prima di firmare per il Montevarchi. Il 7 agosto 2003 approda alla Carrarese per poi essere sollevato dall'incarico il 26 aprile 2004, con la squadra ultima in classifica. In seguito, allena Südtirol e Ancona prima di scendere di categoria e impegnarsi con la Primavera del Siena, che porterà per la prima volta nella sua storia nella finale del suddetto campionato.

Il 29 ottobre 2009, i toscani gli affidano la guida della Prima Squadra per sostituire l'esonerato Giampaolo. Tuttavia, la sua esperienza nella massima serie dura solo 3 partite (dove racimola un punto): il 23 novembre viene allontanato e rispedito in Primavera con Malesani al suo posto.

Dopo una breve parentesi alla Cremonese, accetta la chiamata della Juventus Primavera nel 2011. Nel biennio a Torino, Baroni conquista un Torneo di Viareggio battendo in finale la Roma di Alberto De Rossi e una Coppa Italia di categoria superando il Napoli. Nell'estate del 2013, si tuffa in Serie B guidando il Lanciano. L'anno successivo, sulla panchina del Pescara, viene esonerato a una giornata dalla fine con la squadra al di fuori della zona play-off. Nel 2015/2016, nonostante raggiunga tale posizione in classifica con il Novara, non viene confermato a seguito dell'eliminazione che impedisce ai piemontesi il ritorno in A.

Tuttavia, nel 2016/2017, si siede sulla panchina del Benevento, neopromosso in Serie B. Alla guida delle Streghe, Baroni vince i play-off contro il Carpi l'8 giugno 2017, portando così i sanniti per la prima volta nella massima serie. Il 23 ottobre 2017, dopo nove sconfitte consecutive nelle prime nove giornate (tra cui lo 0-4 subìto contro la Roma il 20 settembre), viene esonerato per far posto a De Zerbi, che non riuscirà a evitare la retrocessione dei campani.

Il 19 dicembre 2018, dopo un anno di stop, viene chiamato alla guida del Frosinone al posto di Moreno Longo, debuttando con un buon pareggio a Udine (1-1) tre giorni dopo.

Identikit: Marco Baroni

Presenze in A: 157 (19 con la Roma)

Reti in A: 6 (2 con la Roma)

Palmarès (da calciatore): 1 Serie A (Napoli, 1989/1990), 1 Supercoppa Italiana (Napoli, 1990), 1 Campionato Nazionale Dilettanti (Rondinella, 1998/1999).

Palmarès (da allenatore): 1 Torneo di Viareggio (Juventus Primavera, 2012), 1 Coppa Italia Primavera (Juventus Primavera, 2012/2013).