Brevi calcio (e mercato)

16.07.2019 23:05 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Brevi calcio (e mercato)

Con l'arrivo dell'estate, inevitabilmente il calciomercato diventa argomento quotidiano, che accompagnerà tifosi, giocatori e società sino all'inizio dei campionati. 

Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori un appuntamento fisso con le principali notizie riguardanti le restanti 19 partecipanti alla Serie A oltre la Roma, non limitandosi alle consuete voci di mercato, ma aggiungendo anche curiosità e dichiarazioni dei protagonisti.

ATALANTA - Ai dettagli la cessione del giovane Pedrini alla Giana Erminio. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale del club: 

Atalanta B.C. comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Genk il calciatore Ruslan Malinovskyi.

BOLOGNA - Dopo un allontanamento che sembrava definitivo, Skov Olsen potrebbe invece firmare per la causa felsinea. 

BRESCIA - Continua il pressing per Bogdan del Livorno: il club avrebbe già il benestare del giocatore. Suggestione Viviano

CAGLIARI - Bomber Pavoletti in conferenza stampa: "Si parte da qui, stiamo lavorando tanto e c'è un buon gruppo. Io rimarrò sicuramente a Cagliari: non ho mai avuto intenzione di andare via, stiamo lavorando per migliorarci, noi e la società. Difficile ripetersi? L'anno dopo è sempre difficile, ma ora sono alla soglia dei 31 anni e ho una certa esperienza. Ma sono convinto che ci miglioreremo, con gioco spumeggiante e per me sarà ancora più facile". I giovani Caligara e Capello verso il Venezia. 

FIORENTINA - Ore decisive per l'acquisto di Pol Lirola: oggi l'agente incontra il Sassuolo. Chiesa raggiunge il ritiro di Chicago ma siederà in tribuna per la prima sfida di International Champions Cup contro il Chivas. L'ex Pasqual sul talento italiano e su Dragowski: "Chiesa? Spero che rimanga a Firenze, è un giocatore che fa la differenza. Però gli dovrà essere costruita attorno una squadra forte, solo così verrà invogliato a rimanere. Dragowski? Con noi a Empoli ha fatto molto bene, tenendoci a galla tante volte. Non so come fosse prima, ma in azzurro ha fatto veramente bene così come Terracciano. Tanto che quest'ultimo è stato ripreso dalla Fiorentina".

GENOA - Mister Andreazzoli al sito ufficiale del club rilascia le seguenti dichiarazioni: "Sto ricevendo attestati di affetto superiori in rapporto a ciò che abbia dato. Nel rapporto con tifosi e giocatori cerco di essere me stesso. Se riesco poi a instaurare un feeling e alimentare sentimenti di un certo tipo fa piacere. Non possiamo permetterci di sbagliare. Voglio che i genoani siano vicini a noi per le partite e agli allenamenti. Sarà meglio o no partecipare tutti insieme? Aprire le porte del Pio-Signorini, riempire lo stadio è l’obiettivo principale. Il riscontro passa dal divertimento che saremo in grado di offrire. Il valore del numero 12 della maglia del Genoa non può restare simbolico ma diventare pratico, per aiutare me e i ragazzi a correggere gli errori. Contano i fatti, piuttosto che le promesse. Parola d’ordine, condivisione. Non si prescinde dall’aspetto umano in questo mestiere. La gradinata nord è la nostra lanterna”. Oscar Hiljemark al rientro dopo un lungo infortunio: "Sono contento di essere qua e di allenarmi con la squadra sono avanti col programma ma è quello che serve". 7-0 al Wacker Innsbruck in amichevole. 

HELLAS VERONA - Ceduto in prestito con diritto di riscatto, con opzione di controriscatto, il giovane Nicolò Casale al Venezia. 

INTER - Come preannunciato, Icardi non è stato convocato per la tournée asiatica. Presente, invece, Puscas: “Per l’Inter andrei a piedi dall’altra parte del mondo. È il club a cui devo tutto, è un grande onore giocare di nuovo con la maglia della mia squadra“.

JUVENTUS - Le strade tra Khedira e i bianconeri sono destinate a separarsi: il giocatore tedesco piace in Cina, Stati Uniti e Turchia ma, per lasciare il club, potrebbe chiedere una buonuscita. Curiosità per gli amanti della playstation: la Juventus si chiamerà Piemonte Calcio in FIFA 20, avendo la società bianconera venduto tutti i diritti a PES 2020. Torna a parlare Rabiot direttamente dalla tv ufficiale: "Sono davvero molto contento di essere qui. La Juventus è un grande club, con grande prestigio e storia. Uno dei motivi che mi ha spinto a venire alla Juventus è stato quello di migliorarmi e portare la mia carriera ad un livello superiore. Questo è il posto migliore in cui farlo e giocare insieme ad eccellenti giocatori sarà speciale per il mio sviluppo e per continuare ad imparare". 

LAZIO - Matteo Materazzi, agente di Stefan Radu, spiega i motivi che hanno spinto il suo assistito a restare alla Lazio: “Pensavo che fosse finita quando è arrivata l’offerta di un club importante che ha chiesto il calciatore. Dall’Italia o dall’estero? il problema è stato proprio questo. La squadra era italiana e Stefan non se la sentiva di indossare una maglia diversa da quella biancoceleste e di affrontare la Lazio da avversario. Il riavvicinamento c’è stato sabato sera, proprio quando questa squadra stava spingendo per chiudere la trattativa entro oggi. Lì Stefan si è accorto di non riuscire a lasciare la Lazio. Io ho fatto la mia parte: il caso ha voluto che ci fosse un calciatore laziale e un procuratore laziale, questo ha semplificato le cose. La Lazio ha assecondato la volontà di Radu: è lui che per primo ha chiesto di andare via in un momento di tensione e rabbia. Con il tempo si è accorto di aver sbagliato. La società si è comportata bene con lui. Ho incontrato più volte Tare, anche Inzaghi è stato importante, considera Radu uno dei suoi uomini più fedeli”. Kiyine ha effettuato le visite mediche: per lui è pronto il prestito alla Salernitana. Il Paris Saint-Germain pianifica l'assalto a Milinkovic-Savic, ma Lotito chiede sempre almeno 100 milioni di euro. Caicedo ai microfoni della tv ufficiale: “Ha sempre dimostrato di aver fiducia in me e di stimarmi come calciatore: lo ringrazio per questo. Ma il mio compito è quello di farmi trovare sempre pronto e di continuare su questa strada. Io lavoro per essere coinvolto sempre di più. Ma è il mister che fa le scelte e noi dobbiamo rispettarle e accettarle. Io un leader? Tutti noi siamo dei leader, io penso solo a dare il mio contributo e spero di aiutare i più giovani a crescere”.

LECCE - A centrocampista si sonda il profilo di Nagy del Bologna. Lapadula ha voglia di riscatto: "Ho giocato due anni non da Lapadula per tanti motivi, ora sono qui per riscattarmi. Sto bene fisicamente, ringrazio il presidente che mi ha dato fiducia. Ho grande voglia, sono in una grande società, con una tifoseria calorosissima. Mi hanno accolto bene, avevo bisogno anche di questo".

MILAN - Piace il difensore Upamecano del Lipsia: Calhanoglu potrebbe essere inserito come contropartita. Aspre critiche rivolte all'ex Seedorf da parte di Narcise Mouelle Kombi, Ministro dello Sport locale: "Tenere Seedorf alla guida della nostra Nazionale è una questione sotto gli occhi di tutti. Sulla base di quanto accaduto non credo si possa parlare di rinnovo, il suo mantenimento mi sembra un problema. Ho chiesto al presidente della Federazione di notificarglielo. La nostra squadra ha mostrato un gioco inefficiente, prevedibile e monotono. Mancava un vero leader, l’eliminazione dalla Coppa d’Africa ha certificato l’incapacità di Seedorf di costruire una squadra vincente e di gestire il gruppo portando ordine e disciplina. Non è adatto a questo lavoro”. E infatti, per Seedorf arriva l'esonero ufficiale.

NAPOLI - L'ex portiere Iezzo sulla possibilità di vedere Icardi con la maglia partenopea: "Icardi in area non perdona ed è l'ideale nel Napoli di Ancelotti, ma è un giocatore discontinuo e questo lo penalizza, Fa il fenomeno in alcune partite, ma poi magari sparisce per una parte di campionato e quindi deve cambiare mentalità". Dopo l'uscita di Inglese, direzione Parma, si lavora alla cessione di Rog: l'Eintracht Francoforte appare in vantaggio sulla concorrenza. Gli agenti di Younes sono giunti a Dimaro per trattare il rinnovo del loro assistito. Parla il presidente De Laurentiis: "C'è una cosa che non capisco. Perché al Bayern Monaco che fattura tre volte quello che fattura il Napoli lo si può dare in prestito e a noi si chiedono 42 milioni per James Rodriguez? Io vorrei vedere un momentino come lui e Ancelotti dialogano insieme alla squadra. Avrei preso un altro giocatore che poteva assicurare 30 gol insieme al nostro Milik, se ci mettiamo insieme Insigne, Mertens, Younes, poi diventa una bella partita. Se James si potesse avere in prestito nessuno direbbe di no, perché si potrebbe prendere qualcun altro, in caso contrario devo pensare a un altro magari pensando anche al futuro".

PARMA - I crociati spingono per Cornelius è aumentano la proposta d'ingaggio: da 900.000 euro a un milione netto. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale:

La Società Parma Calcio 1913comunica l’acquisto a titolo temporaneo annuale con obbligo di riscatto del giocatore Roberto Inglese (Lucera, 12.11.1991) dal S.S.C. Napoli. L’attaccante ha firmato con i crociati un contratto fino al 30.06.2024.

Si presenta Hernani: “L’obiettivo che abbiamo è di mantenere la categoria, dovremo lottare partita dopo partita, dopodiché l’importante è fare il meglio possibile e cercare di arrivare più in alto possibile nonostante l’obiettivo principale sia la salvezza”.

SAMPDORIA - Murillo sulla scelta del club blucerchiato: "Ho scelto la Sampdoria per tornare a sentirmi importante, hanno contribuito anche i miei compagni di nazionale Luis Muriel e Duvan Zapata". Si presenta Augello: "Per me la Sampdoria è il sogno che si realizza, il traguardo di un percorso iniziato tanti anni fa. Mi considero un terzino sinistro di spinta che cerca sempre il cross per i compagni d’attacco. Con Di Francesco il lavoro è molto intenso: il ritiro procede bene, si sta formando un bel gruppo".

SASSUOLO - Domani, 17 luglio, ci sarà la presentazione della campagna abbonamenti 2019/2020. Una data non scelta casualmente, dal momento che i neroverdi sono stati fondati il 17 luglio 1920, ossia 99 anni fa. Chiusura vicina per Obiang, che dovrebbe approdare in Emilia per 9 milioni di euro. Il Leganes offre 10 milioni di euro per Babacar

SPAL - Molto vicina la cessione di Vitale al Frosinone. Sequestrata parte dello stadio "Mazza":

In relazione al provvedimento di sequestro di Gradinata e Curva Est avvenuto lunedì 8 luglio e all’ulteriore sequestro di Curva Ovest notificato in data odierna, Amministrazione Comunale e S.P.A.L. srl auspicano che l’iter stabilito dalla Procura di Ferrara nella giornata di ieri sia portato a termine nei tempi previsti.

TORINO - Subìto il sorpasso da parte della Sampdoria per Verdi: i blucerchiati, infatti, hanno messo sul piatto più di 20 milioni di euro per il calciatore del Napoli. Alejandro Berenguer dal ritiro di Bormio: "Il primo anno in Italia mi sono dovuto abituare, poi nel secondo ho fatto molto meglio. Mi sono fidanzato con Sofia, una ragazza marocchina che ho conosciuto a Torino e mi ha dato ancora più maturità. Sono più tranquillo, la mia vita è cambiata. Come cambierà il modulo nella prossima stagione? Io devo comunque svariare su tutto il fronte offensivo, ma devo anche pensare a difendere: il mister me lo dice sempre, ho gamba per poter fare entrambe le fasi".

UDINESE - Il club friulano guarda in Polonia per trovare l'attaccante del futuro. Infatti, i bianconeri hanno messo gli occhi su Patryk Dziczek, 21enne in forza al Piast Gliwice e reduce dall'Europeo Under 21 disputato in Italia. Il classe '98 ha giocato le tre gare del girone, compresa quella contro l'Italia. Per lui, però, nessun gol all'attivo nella rassegna continentale. Il vice di Igor Tudor sarà Luca Gotti