Cagliari, Passetti: "Per me su Deiola è rigore, l'arbitro doveva consultare il VAR"

06.05.2018 23:36 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Cagliari, Passetti: "Per me su Deiola è rigore, l'arbitro doveva consultare il VAR"
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

Passetti a Premium Sport nel postpartita

“Il contatto Deiola-Gerson è dubbio. Volevamo fare una prestazione all’altezza e ci siamo riusciti, quello che dispiace è che siano capitati due episodi molto dubbi, per me c’era rigore su Deiola, lui afferma di essere stato calciato. Abbiamo il VAR che è uno strumento innovativo e sta migliorando la qualità del campionato, è un peccato che non venga utilizzato in episodi dubbi. Con il Bologna abbiamo subìto un caso molto particolare, è stato fischiato un presunto fallo di mano che non c’era, con la Juventus è successo un casus belli, uno dei pochi errori che furono ammessi dal VAR, cioè la mano di Bernardeschi… Noi non siamo qua a lamentarci, non è nel nostro stile e mai lo sarà. Abbiamo commesso degli sbagli indubbiamente e non cerchiamo alibi. Tuttavia, questo episodio per un atto dovuto doveva essere rivisto, affinché il campionato sia il più credibile possibile, deve essere sempre usato in episodi come questo. Noi ci stiamo giocando la vita, uno o due punti in più sono importanti in questo momento”.

Passetti a Sky Sport nel postpartita

“Gli applausi del pubblico? L’aspetto da cui ripartire era quello di uscire con una bella prestazione. Di questo va dato merito a tutta la squadra e a tutto lo staff. Necessità del VAR sull’intervento di Kolarov? Abbiamo una tecnologia nuova e non ci spieghiamo come su episodi dubbi non venga utilizzata subito. È un atto dovuto e una forma di rispetto per tutti i tifosi che seguono il campionato. Anche contro il Bologna ci è stato negato un gol per un presunto fallo di mano di Sau, che poi non c’era. Contro la Juve si è palesato un errore su un fallo di mano di Bernardeschi. Non è nel nostro stile commentare ma è importante che la tecnologia venga usata sempre. Noi ci stiamo giocando la vita: un punto cambia la vita. I miei riferimenti erano sull’episodio dell’ultimo minuto: sono episodi che cambiano i campionati. Qua oggi c'era un clima pazzesco allo stadio, un clima difficile all'inizio. Dopo abbiamo fatto una prestazione che ha portato il pubblico a tifare. Sarebbe opportuno che il VAR venisse sempre usato”.