L'Almanacco della Città Eterna - 23 novembre

Nato a Roma nel 1966. Ingegnere, docente in materia di Sicurezza nei luoghi di Lavoro, Romano ed appassionato della storia di Roma, scrittore per amore della sua città
23.11.2016 05:30 di Stefano Crivelli   vedi letture
 L'Almanacco della Città Eterna - 23 novembre

Dal 21 aprile del 753 a.C. ai giorni nostri.

Il 23 Novembre 1825 in Piazza del Popolo viene eseguita la condanna a morte per decapitazione dei carbonari Targhini e Montanari, accusati del tentato omicidio di un loro compagno presunto traditore.

L'esecuzione viene eseguita da Mastro Titta, che così racconta nelle sue memorie: “... decapitai al Popolo [si intende: Piazza del Popolo] Leonida Montanari e Angiolo Targhini, due cospiratori contro il governo di Sua Santità, appartenenti alla setta dei Carbonari, i quali avevano gravemente ferito un loro compagno, tale Spontini, sospettando che li avesse traditi e denunziati all'autorità”.

 

Almanacco del 23 Novembre

1906 Visita a Roma di Re Giorgio I di Grecia.

1932 Inaugurazione della nuova sede della Facoltà di Architettura a Valle Giulia.

1973 Il Governo vara le misure di austerità tese a contenere i consumi petroliferi. Dai limiti di velocità, alla riduzione dell'elettricità, il Paese va a piedi la domenica e spegne il televisore alle 23, quando vengono interrotte le trasmissioni.

1980 Terremoto disastroso in Campania avvertito anche a Roma.

2002 I Mercati Generali dell'Ostiense vengono chiusi e trasferiti nella nuova struttura del Centro Agroalimentare di Guidonia.

Per avere maggiori info 
www.almanaccodiroma.it
Facebook
Twitter
App (Free)
App (a pagamento)

 

Targhini e Montanari