L'Almanacco della Città Eterna - 16 giugno

Nato a Roma nel 1966. Ingegnere, docente in materia di Sicurezza nei luoghi di Lavoro, Romano ed appassionato della storia di Roma, scrittore per amore della sua città
16.06.2016 17:00 di Stefano Crivelli   vedi letture
L'Almanacco della Città Eterna - 16 giugno

Dal 21 aprile del 753 a.C. ai giorni nostri. Quasi tre millenni sotto forma di almanacco, un calendario contenente una cronologia urbana che ripercorre la vita dei Romani attraverso la rievocazione di notizie statistiche e di cronaca, eventi naturali, avvenimenti religiosi, politici e militari, lotte di potere, edifici e monumenti, personaggi, manifestazioni, miti, leggende e tradizioni di Roma.

Il 16 Giugno del 1516 muore Annone, un elefante bianco addomesticato (che prende il nome dal famoso Generale Cartaginese) proveniente dall'isola di Ceylon, di proprietà di Papa Leone X. Era stato donato al Pontefice dal re Manuele d'Aviz di Portogallo proprio per la sua incoronazione nel 1514.

Il Pachiderma viene sepolto all'ingresso del Vaticano, in una torre con una lapide e un affresco di Raffaello (che andranno distrutti).

All'elefante è legata una delle tante versioni sulla spiegazione dell'espressione “Fare il portoghese”: il Pontefice, infatti, per mostrare la sua riconoscenza per il singolare dono, concede all'Ambasciatore Portoghese (ed al suo seguito) il privilegio di essere ospite della città di Roma. Qualsiasi Teatro, Osteria, Albergo sarebbero stati completamente gratuiti soltanto dichiarando la nazionalità portoghese. Ovviamente molti Romani non si lasciano sfuggire la ghiotta occasione…

Almanacco del 16 Giugno

1633 Il Santo Uffizio, riunito nel Palazzo del Quirinale, condanna Galileo Galilei (reo di sostenere la teoria Copernicana) all'abiura ed al carcere dopo un processo di quattro mesi.

1656 Un ordine di Papa Alessandro VII annulla la processione del Corpus Domini per evitare un eventuale contagio della peste.

1737 Clemente XII canonizza Vincenzo de Paoli, fondatore della Congregazione dei Preti della Missione e della Compagnia delle Figlie della Carità.

1893 Francesco Crispi è vittima di un attentato, in Via Gregoriana, da parte del giovane anarchico Paolo Lega. L’attentatore spara da brevissima distanza, ma la pallottola manca il bersaglio.

1927 L'aviatore Francesco De Pinedo conclude la trasvolata dell'oceano Atlantico ammarando ad Ostia. Ha compiuto una eccezionale volo di 44.000 km, dall'Europa alle due Americhe e ritorno. L'impresa era iniziata il 13 febbraio dall'idroscalo di Elmas (Cagliari).

Per avere maggiori info 
www.almanaccodiroma.it
Facebook
Twitter
App (Free)
App (a pagamento)

 

 

Sconosciuto - l?Elefante Annone