TRIGORIA - Tutti incoraggiano Kjaer. Out Totti, Lobont, Cicinho, Heinze, Rosi e Pjanic. Sabatini a colloquio con la squadra

18.10.2011 11:30 di Francesco Gorzio   vedi letture

La Roma torna ad allenarsi a Trigoria in vista della sfida con il Palermo alle ore 15 di domenica prossima . I tifosi lasciano alle spalle una sconfitta nel derby e lo comunicano con uno striscione appeso fuori dal centro sportivo che recita: "Ma sti cazzi...Carica ragazzi!" firmato dal Gruppo Testaccio.

12.00 - Allenamento terminato. Lo staff tecnico si ferma a parlare con Sabatini che ha assistito alla seduta da bordo campo.

11.55 - Walter Sabatini da bordo campo segue l'allenamento

11.42 - I giocatori che hanno fatto lavoro defaticante rientrano negli spogliatoi.

11.40 - Il gruppo viene diviso in due schieramenti:

Rossi: Juan, Simplicio, Pizarro, Lamela, Okaka.

Verdi: Burdisso, Taddei, Greco, Borini, Borriello

La squadra inizia una partitella 5 vs 5 a campo ridotto. Con i verdi in porta gioca Stekelenburg, con i rossi gioca Curci.

11.25 - La squadra adesso si allena sugli schemi offensivi in attacco.

11.15 - Il gruppo lavora con esercizi sull'uno contro uno.

11.05 – Finito il riscaldamento il gruppo si divide: chi ha giocato contro la Lazio va a fare defaticante, per gli altri esercizi di tecnica individuale.

La Roma dimostra di essere una squadra unita e compatta: all’ingresso in campo tutti i giocatori ed i membri dello staff sono andati ad incoraggiare Kjaer, autore dell’espulsione nel derby.

10.55 – La squadra entra in campo con 30 minuti di ritardo. Assenti Totti, Lobont, Cicinho, Heinze, Rosi e Pjanic.
All’inizio della seduta lungo colloquio tra Luis Enrique e Cassetti che, data l’assenza di Rosi e Cicinho, partirà titolare contro il Palermo.