Roma-Frosinone 4-0 - Le pagelle del match

27.09.2018 14:48 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-Frosinone 4-0 - Le pagelle del match

Olsens 6: accenna qualche timida uscita, che rappresenta l'impegno maggiore della serata.

Santon 7: spinge come un treno, soprattutto nel primo tempo.

Manolas 6.5: passa una serata tranquilla e serena, come un aperitivo estivo vista mare. Dal 1'st Marcano 6.5: difende con ordine senza essere mai impegnato seriamente.

Fazio 6.5: puntuale e preciso nelle chiusura, nella ripresa il pericolo maggiore è rappresentato dagli sbadigli.

Kolarov 7.5: va in difficoltà nelle diagonali difensive in cui deve saltare di testa. Questo l'unico grattacapo di una partita agevole e, a tratti, si rivede il giocatore dello scorso anno. Nel finale, mette la firma al risultato finale.

De Rossi 6: sbaglia qualche pallone di troppo ma, dopo le ultime buone prestazioni, meglio che abbia abbassato leggermente la concentrazione stasera che sabato prossimo. Dal 37'st Lu. Pellegrini 6.5: parte in progressione, entra in area, resiste a una trattenuta e serve l'assist a Kolarov per il 4-0.

Nzonzi 7: gli basta mettere il fisico per stoppare i pigri avversari regionali.

Ünder 7.5: inizia riscaldando l'Olimpico con un numero, dribbling e il primo gol da stagionale. Sulla destra fa quel che vuole e, nel finale di primo tempo, mette in porta El Shaarawy.

Pastore 8: domina la trequarti campo facendo il bello e cattivo tempo. Non gli pare vero di non essere marcato e ne approfitta per timbrare ancora di tacco. Dà spettacolo. Dal 21'st Zaniolo 6.5: scalda il piede dimostrando di avere un tiro niente male.

El Shaarawy 7: ha una voglia pazzesca e la mette in campo con una frenesia encomiabile. Aggredisce gli avversari, si immola per la causa e trova anche il gol.

Schick 6: inizia bene ma si perde proprio sotto porta, un po' per demeriti suoi e un po' per sfortuna con la traversa presa nel primo tempo.

Di Francesco 7: serviva una risposta ed è arrivata in maniera fragorosa. Ora bisogna aspettare una partita più stimolante.