Stadio, Grancio: "Sul tavolo della sindaca non c'è nulla. Situazione creata per rendere più appetibile la vendita della Roma"

11.06.2020 12:57 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Stadio, Grancio: "Sul tavolo della sindaca non c'è nulla. Situazione creata per rendere più appetibile la vendita della Roma"

Cristina Grancio, consigliera del Gruppo Misto, si è espressa così oggi, in assemblea capitolina, sullo Stadio della Roma di Tor di Valle: «Due giorni dopo le dichiarazioni di Frongia che affermava "I proponenti e gli uffici hanno concluso i lavori sul piano tecnico. Da adesso inizierà realmente e formalmente l’iter politico", mi viene recapitata la risposta alla mia istanza di accesso agli atti fatto a seguito delle affermazioni dell’Amministrazione proprio sulla conclusione dell’iter tecnico, che avrebbe messo convenzione e variante urbanistica sul tavolo della sindaca. Nella sostanza sul tavolo della sindaca non c’e’ nulla, se non la mancanza di trasparenza che su Tor di Valle sembra regnare sovrana. La mancanza di trasparenza, che contribuisce a perpetuare le ombre che hanno accompagnato lo stadio di Tor di Valle, cosa cela? Un tentativo di forzare la mano alla volontà politica dei consiglieri, creando di fatto, una situazione favorevole alla Roma di Pallotta, più appetibile sul mercato alla voce vendita con un progetto stadio non ancora tramontato? Forse un tentativo di galleggiare, quello della sindaca, fino al termine del mandato per non prendere atto di non essere riuscita a portare a termine la modifica al progetto di Marino, finendo in quello che ora, tecnicamente, e’ in un cul de sac».