Empoli – Roma 2003: 0-2, pallonetto capolavoro del Capitano. Sua la doppietta vincente

30.10.2016 10:00 di Massimiliano Spalluto   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Empoli – Roma 2003: 0-2, pallonetto capolavoro del Capitano. Sua la doppietta vincente

Giù il cappello davanti alle prodezze di Francesco Totti. Il suo secondo gol contro i toscani è da cineteca, capace di strappare applausi a scena aperta a chi ha avuto la fortuna di poter vedere da vicino l'essenza stessa del gioco del calcio. Il pallonetto con cui nel recupero della prima frazione di gioco Totti mette al sicuro il risultato trova un consenso unanime al Castellani di Empoli. Dopo la sua rete spettacolare la partita non ha più nulla da dire; troppo piccolo l'Empoli per poter spaventare gli uomini di mister Capello. Nella seconda frazione di gioco la Roma tende solo ad amministrare contenendo la buona volontà dei padroni di casa. Vittoria assicurata senza grossi problemi e assalto delle inseguitrici respinto.

La Roma di Fabio Capello doveva riscattarsi dopo un'annata assolutamente incolore terminata all'ottavo posto. Mettendo in luce una ritrovata vena la squadra domina il torneo nella prima parte della stagione, consolidando un primato più che meritato. Nella seconda metà del campionato, però, vicende legate alla cessione della società finiscono inevitabilmente per ricadere sulla concentrazione di tutto l'ambiente giallorosso. I risultati ne risentono; la flessione spaventosa accusata dalla squadra porta alla discesa al secondo posto in classifica, dove concluderà il torneo alle spalle del Milan allenato da Carlo Ancelotti.

Si giocava il 14° turno della stagione 2003 – '04, era sabato 20 dicembre 2003.

 

LA GARA L'Empoli in campo con: Bucci, Belleri, Cribari, Pratali, Agostini, Ficini, Grella, Buscé, Cappellini, Di Natale, Rocchi. Risponde la Roma con: Pelizzoli, Dellas, Samuel, Chivu, Panucci, Mancini, Emerson, Dacourt, Totti, Cassano, Carew. Arbitra l'incontro il signor Pieri di Genova. 23° fallo di Cribari su Carew in area, rigore. Sul dischetto si presenta Totti. Conclusione potente alla destra di Bucci che intuisce ma non ci arriva, Roma in vantaggio. I padroni di casa hanno una timida reazione, ben controllata dalla squadra di Capello. Al 46° il capolavoro balistico del Capitano Francesco Totti; a centrocampo scambiano Cassano e Carew, lancio dell'attaccante barese in profondità per Totti. Il Capitano controlla e dal vertice destro dell'area vede fuori dalla porta Bucci, allora calibra un pallonetto spettacolare che si infila in rete, riscuotendo gli applausi dei presenti, è il raddoppio giallorosso. Nella ripresa il taccuino resta vuoto, spazio solo per i cambi effettuati dai due allenatori. Nell'Empoli Perotti toglie Ficini e fa entrare Foggia al 14°. Al 27° Tavano rileva Buscé. Nella Roma, invece, nell'ultimo quarto d'ora trovano spazio D'Agostino e Tommasi rispettivamente per Cassano e Carew. La Roma congela il vantaggio fino alla fine, 0-2 il risultato finale.