COVID-19 - In Italia altri 24.036 contagiati. Superati 5 milioni di vaccini. Rezza: "Aumento casi percepibile". Lazio, 1702 casi, 700 nella Capitale. Assembramento derby Milano: sanzionati primi tifosi

05.03.2021 19:06 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
COVID-19 - In Italia altri 24.036 contagiati. Superati 5 milioni di vaccini. Rezza: "Aumento casi percepibile". Lazio, 1702 casi, 700 nella Capitale. Assembramento derby Milano: sanzionati primi tifosi
Vocegiallorossa.it

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Sono 24.036 i nuovi casi di coronavirus su 378.463 tamponi analizzati. I morti nelle ultime 24 ore sono 297. Il tasso di positività scende al 6,35%. Aumentano di 217 unità i ricoveri nei reparti ordinari e di 50 quelli in terapia intensiva. L'Italia supera i 3 milioni di casi totali.

19:06 - Superata la soglia di 5 milioni di dosi di vaccino. Sono 5.019.869 le dosi contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, il 76,7% del totale di quelle consegnate che sono 6.542.260. Nello specifico, 4.537.260 sono quelle Pfizer/BioNTech, 493.000 Moderna e 1.512.000 AstraZeneca. La somministrazione ha riguardato 3.087.707 donne e 1.932.162 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 1.562.291. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 15.31 di oggi.

18:04 - "Oggi si registrano oltre 24mila nuovi casi in Italia, è la conferma che siamo in una fase di crescita. C'è un aumento percepibile questa settimana. E anche che quanto dicevamo nei giorni scorsi non era allarmismo ma a ragion veduta la previsione di un possibile aumento che speriamo di poter contenere". Lo ha detto il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, al punto stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio regionale.

17:31 - CLICCA QUI per consultare il bollettino odierno.

16:30 - "La curva segnala una ricrescita dei casi in Italia, ma la ricrescita non e' solo in Italia. Nelle ultima settimane c'è un dato di crescita in Italia e anche l'incidenza sta salendo". Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa sull'analisi del monitoraggio settimanale della cabina di regia. Scendono i casi nelle Rsa.

14:53 - "Da lunedì tutto il Friuli Venezia Giulia sarà in zona arancione". Lo ha anticipato il governatore Massimiliano Fedriga, precisando di averlo appreso informalmente dal ministro Speranza

13:25 - Ospedali sempre più affollati. Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è complessivamente in aumento (26% contro il 24% della scorsa settimana). Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è in risalita da 2.146 della settimana scorsa a 2.327. È quanto compare dal monitoraggio settimane dell'epidemia di Covid dell'Iss e del Ministero della Salute. 

13:00 - A partire dalla metà di ottobre 2020 diventano via via più evidenti gli effetti della seconda ondata dell'epidemia Covid-19 sulla mortalità totale. Considerando i decessi per il complesso delle cause, durante il periodo ottobre-dicembre 2020 si sono contati 213 mila morti, 52 mila in più rispetto alla media dello stesso periodo di ciascuno degli anni a partire dal 2015 al 2019. Questi i dati del 5/o rapporto Iss-Istat sull'analisi della mortalità 2020 per il complesso dei decessi e per il sottoinsieme dei soggetti positivi al Covid-19 deceduti.

12:30 - L'indice Rt in Italia torna sopra 1, salendo a 1,06. Questa, a quanto si apprende, la stima della Cabina di Regia riunita questa mattina. La scorsa settimana il valore era a 0,99.

12:00 - Sono 136 le persone attualmente ricoverate per Covid-19 nell'ospedale Spallanzani di Roma. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 24. Le persone invece dimesse e trasferite a domicilio o presso altre strutture territoriali sono 2.080.

11:30 - Il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha convocato per domani il Comitato operativo della Protezione Civile. Alla riunione, secondo quanto si apprende, parteciperà anche il Commissario per l'emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo.

11:00 - Il ministro della Salute Roberto Speranza alla riunione Governo-Enti locali ha esposto i numeri della campagna vaccinale degli ultimi giorni in Italia ricordando "le oltre 180 mila dosi somministrate ieri e la soglia delle 5 milioni di somministrazioni che sarà raggiunta oggi". 

10:30 - Il commissario all'emergenza Francesco Figliuolo concorda sulla necessità di creare una scorta di vaccini, una sorta di 'fondo di solidarietà: "Se ci sono Regioni che hanno difficoltà dobbiamo intervenire". 

10:00 - È iniziata la riunione sul piano vaccini anti-Covid 19 tra i ministri Mariastella Gelmini (Affari regionali) e Roberto Speranza (Salute), i presidenti di Regione, il commissario all'emergenza, generale Francesco Figliuolo, e il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio, secondo quanto si apprende. Si tratta di un primo confronto per ottimizzare la campagna di somministrazioni, centralizzando e uniformando le scelte sulle categorie da vaccinare. All'incontro in videoconferenza partecipano anche il presidente dell'Associazione Comuni (Anci) Antonio Decaro e quello dell'Unione delle Province (Upi) Michele de Pascale.

9:40 -  Lombardia, in zona arancione scuro fino al 14 marzo. È quanto prevede l’ordinanza che il presidente Attilio Fontana ha firmato ieri. Tra le varie cose, chiuse tutte le scuole (aperti solo gli asili nido).

9:20 - La Polizia di Stato di Milano, grazie alla visione di immagini e video, ha identificato e sanzionato i primi tifosi del Milan e dell'Inter che non hanno osservato le prescrizioni per il contenimento della pandemia il 21 febbraio scorso, in occasione del derby cittadino a Milano. Si tratterebbe, al momento, di una ventina di persone.

9:00 - Lazio, 1.702 casi su oltre 33.000 test. Diminuiscono i decessi, mentre aumentano i casi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende al 5%

8:30 - I contagi nella Capitale sono a quota 700. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12%, ma considerando anche gli antigenici la percentuale scende al 5%