Paolini: "Fernando? Difficile prenderlo, il Gremio non ha bisogno di vendere"

09.05.2012 15:20 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Fonte: gazzettagiallorossa.it
Paolini: "Fernando? Difficile prenderlo, il Gremio non ha bisogno di vendere"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Gazzettagiallorossa.it ha contattato il consulente di mercato Stefano Paolini per commentare le recenti evoluzioni del calciomercato giallorosso, in particolar modo quelle relative al sondaggio per Fernando del Gremio:

Fernando?
“Stiamo parlando di un giocatore che è un mediano e che gioca prevalentemente con il destro. I suoi idoli sono Xavi e Iniesta. Nel campionato statale ha giocato 19 partite mettendo a segno tre gol e facendo due assist. Ha già frequentato la nazionale Under 17, ma è nella nazionale Under 20 che si è messo in risalto quando, sebbene fosse partito da riserva, dopo l’espulsione di Ze Eduardo è entrato titolare facendo coppia con Casemiro”.

Le sue qualità tecniche?
“Sa uscire rapidamente con la palla al piede, ha una buona corsa, ma deve migliorare nel passaggio. Fra gli allenatori che ha avuto, Celso Roth, dopo la bella prova nei mondiali Under 20, a settembre scorso lo ha promosso titolare, togliendo il posto a Gilberto Silva, l'ex giocatore dell’Arsenal. Successivamente è arrivato Caio Junior che l'ha fatto giocare da interno destro nel 4-4-2 e lì non rendeva al massimo, ma da quando è arrivato sulla panchina Vanderlei Luxemburgo gioca nel 4-3-3 ed è centrale dei tre o nel 3-5-2 e lui gioca più indietro dei 5 e ha il compito di coprire le ali che sono Gabriel e Julio Cesar”.

Sul contratto.
“Ha il contratto in scadenza nel 2016 ed è difficile prenderlo. Il Gremio chiede molti soldi, e anche se non versa in buonissime condizioni finanziarie, dopo aver venduto Mario Fernandes per 15 milioni di euro, ha rinfrescato le sue casse e quindi ora non ha un gran bisogno di vendere”.