Grillo, intermediario Jung: "Jung ora costa di più. Sabatini? Non ci siamo sentiti"

28.08.2012 12:28 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: GazzettaGiallorossa.it
Grillo, intermediario Jung: "Jung ora costa di più. Sabatini? Non ci siamo sentiti"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Antimo Grillo, intermediario nella trattiva tra Roma e Eintracht per il giovane difensore laterale destro Sebastian Jung (classe 1990), ha rilasciato un'intervista al portale d'informazione sportiva GazzettaGiallorossa.it. Di seguito riportata integralmente la suddetta intervista.

Il nome di Jung sembra essere tornato in voga in casa giallorossa. Cosa c’è sotto?
“Il motivo lo vorrei sapere anch’io, perché aprendo i giornali questa mattina, ho letto questa notizia. Da Roma, non ha chiamato nessuno, né a me, né all’Eintracht. Io e il direttore Hubner non sappiamo assolutamente niente di questa cosa”.

L’Eintracht era contrario ad un prestito. È cambiato qualcosa?
“Assolutamente no. Il giocatore è ritenuto incedibile, tra virgolette, e sicuramente non andrà via in prestito. Solo nel momento in cui dovesse arrivare un offerta congrua a quel punto si potrà valutare una sua cessione”.

Il Werder è sempre su di lui o si sono aggiunti altri club?
“Il Werder è ancora molto molto interessato. Con loro non siamo ancora riusciti a trovare l’accordo, ma ci si sta lavorando. Per il resto non ci sono state altre offerte ufficiali”.

Mancano pochi giorni alla chiusura del mercato. Il prezzo per Jung è aumentato?
“Non essendo arrivate offerte ufficiali, questo è un problema che non ci siamo posti. È naturale però, che a tre giorni dalla chiusura del mercato il valore di Jung è aumentato. Per una società privarsi di un titolare in questo momento, non è facile”.

Con Sabatini ultimamente non c’è stato neanche un pourparler?
“No, ultimamente non ci siamo sentiti”.