Roma-Spezia 4-3 - Top & Flop

24.01.2021 23:20 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Roma-Spezia 4-3 -  Top & Flop
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

TOP 

VOGLIA DI VINCERE - In una partita che sarebbe stata l'ennesima beffa per la Roma e l'ennesima arrabbiatura per i suoi sostenitori, dove la squadra è stata capace di farsi rimontare una volta un gol, l'altra 2 dallo Spezia, con rete dell'ex Verde (ancora) al 90', la voglia di vincere era talmente tanta che centrato il pallone dopo il 3-3, un cross dalla sinistra viene addomesticato da Peres che, freddo, appoggia al centro per Pellegrini. 90'+2' La Roma ritrova i 3 punti in campionato e in qualche modo allontana gli spettri del derby e dell'eliminazione in Coppa Italia. 

CAPTAIN LP7 - In molti lo hanno criticato, le sue punizioni sono diventate un caso e sinonimo di grasse risate. Chi ha detto non essere un talento (uno dei più puri usciti dalla Primavera negli ultimi anni, ma vabbè...). Da trequartista a centrocampista per fare spazio al duo Mkhitaryan-Pedro, sacrificando la possibilità di brillare per mettersi al servizio della squadra. In una giornata dove loro due sono out, capitan Dzeko "sta litigato" (infortunato ufficialmente), una partita quasi da dentro o fuori per le sorti del tecnico, lui c'è. Gioca con una vistosa fasciatura per comprimergli la coscia infortunata, serve l'assist per Borja Majoral, gioca a tutto campo dando tutto, fino a segnare il gol decisivo nei minuti di recuperi. Una partita da capitano vero. 

SPANISH STEP - È il nome che le persone anglofone danno alla scalinata di Trinità dei Monti e le scale, si sà, c'è chi le scende e chi le sale. Così è stato per Borja Mayoral, colpevole, con i suoi gol divorati, dell'eliminazione in Coppa Italia, eroe in Serie A, sempre contro lo Spezia, con una doppietta e un tacco che lancia Spinazzola (poi assist per Karsdorp) per il gol del momentaneo 3-1. La vita dell'attaccante è questa, anche se per alcuni allenatori, come successe per Luis Enrique nel commentare una prestazione di Bojan simil a quella di Borja in settimana, l'importante per una punta è crearsi le occasioni per tirare in porta. Bottino di reti che sale a 5 in Serie A, a -2 da Dzeko. 

DA QUINTO A QUINTO - Situazione di gioco che rappresenta l'eccellenza per chi gioca col 3-5-2. In Italia, maestra di questa giocata è l'Atalanta con il duo Hateboer-Gosens. Contro lo Spezia è stato Spinazzola a servire l'assist vincente per il gol di Karsdorp. 

FLOP 

PER LA SERIE: "LO FACEVO ANCHE IO" - Errore importante per Carles Perez, apparso un po fuori giri sia in fase di costruzione che e soprattutto di conclusione. Nel primo tempo ha una buona palla da calciare, ma, perde il tempo e l'azione sfuma. Nel second ha la palla per chiudere il match, ma da due passi, con una buona fetta di specchio della porta a disposizione, calcia malamente sull'esterno della rete. 

LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI - Continuano senza fine gli errori marchiani della difesa romanista, nessuno escluso. Oggi è toccato al duo Kumbulla-Smalling sia sul gol di Piccoli (dove anche Pau Lopez fa il suo), sia sul gol di Farias (dove viene saltato anche Ibanez), soprattutto risalta il liscio del difensore inglese, un intervento del tutto scoordinato che libera Verde per il gol che gela (per fortuna momentaneamente) l'Olimpico.