Serie A Femminile - Fiorentina-Roma 1-7 - Le pagelle

15.01.2023 09:20 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Serie A Femminile - Fiorentina-Roma 1-7 - Le pagelle
© foto di Luca D'Alessandro

CEASAR 6 - Nel primo tempo non deve compiere alcuna parata perché non le arrivano tiri in porta. Nella ripresa si supera su Johannsdottir con l'aiuto della traversa, non sufficiente per evitare il gol dal momento che la palla rimbalza oltre la linea.

BARTOLI 6,5 - La Fiorentina crea pochi pericoli e, nelle rare occasioni che si affaccia in area di rigore giallorossa, è un muro.

LINARI 6 - Gara molto speciale per la grande ex di turno. Non rischia nulla, rimedia solo un cartellino giallo con Spugna che decide così di sostituirla per non rischiare niente. DAL 72' WENNINGER 6 - Ordinaria amministrazione per l'austriaca nei 18' in cui è scesa in campo.

MINAMI 6 - Poco reattiva in occasione del gol della Fiorentina, va vicina al gol con un colpo di testa.

SERTURINI 6,5 - Rispetto ad altre partite, cerca poco la conclusione in porta. È protagonista in occasione della doppietta di Andressa, con la brasiliana che sfrutta a dovere un assist più o meno involontario della numero 15.

CINOTTI 7 - Suo malgrado rimedia una scarpata in faccia da parte di Mijatovic, che costa l'allontanamento immediato di quest'ultima. Nel finale si toglie la soddisfazione di andare a segno, ciliegina sulla torta di una prestazione molto buona.

GIUGLIANO 7,5 - La mira in occasione dei primi tiri non è delle migliori, poi s'inventa un super assist di tacco per Kramzar e mette il punto esclamativo in pieno recupero con lo splendido pallonetto dell'1-7.

GREGGI 7 - Conferma quanto di buono fatto contro il Como, ma ormai le sue prestazioni non fanno più notizia. Ha il merito di crederci quando s'avventa sulla palla vagante in area di rigore su cross Haavi, prendendo palla e battendo Baldi con il destro a giro. DALL'82' CICCOTTI SV

HAAVI 7 - Incontenibile come al solito, sforna una quantità industriale di cross e riporta il match sui binari giusti insaccando il gol del momentaneo 1-3. DAL 72' GLIONNA 6 - Entra a gara già chiusa, un paio di spunti e niente più. 

ANDRESSA 8 - Schierata da Spugna dietro Giacinti, ma sostanzialmente libera di girarle accanto, dimostra di trovarsi molto bene in questa posizione. Sblocca il match dopo 4' avventandosi su un pallone vago in area di rigore, poi batte freddamente Baldi da due passi nella ripresa. DAL 77' HAUG 6,5 - Pochi minuti in campo che le sono comunque sufficienti per appoggiare la sfera per Cinotti che, da fuori, realizza l'1-6. Nell'azione seguente, di petto, aggiusta il pallone per Giugliano che firma il definitivo 1-7.

GIACINTI 6,5 - Meriterebbe di segnare, ma sbatte contro Baldi e la traversa. Comunque una prestazione positiva. DALL'82 KRAMZAR 7 - Entra e insacca al volo il primo pallone toccato. Una rete descritta da Spugna come "pazzesca". Not bad.

SPUGNA 8 - Il ko contro la Juventus nell'ultima gara di campionato di metà dicembre è ormai un lontano ricordo. La Roma controlla il match per tutti i 90', distraendosi solo a inizio ripresa concendendo quello che sarà il gol della bandiera per le gigliate. Una dimostrazione di forza pazzesca considerando che si giocava in casa della terza classificata.