Cagliari-Roma 3-2 - Le pagelle del match

26.04.2021 18:30 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Cagliari-Roma 3-2 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Pau Lopez 6,5: può far poco sui gol subìti, in compenso ne evita un paio, in particolare con una grande uscita su Simeone.

Mancini 5: gioca una discreta gara finché non stacca la spina e, in due minuti, sbaglia due disimpegni tremendi, il secondo dei quali porta al secondo gol avversario.

Smalling 6: torna in campo l’inglese dopo più di un mese e mezzo di stop. Una prestazione ampiamente sufficiente, utile soprattutto in vista del doppio impegno di Europa League. Dal 59’ Cristante 6: fatica un pochino ma può incidere poco sulla gara.

Fazio 6,5: poco reattivo in occasione del terzo gol sardo ma ha il merito di riaprire la partita con un bel gol di testa.

Santon 5,5: viene riesumato dopo 6 mesi di anonimato. Perde l’uomo in occasione del vantaggio sardo, offrendo comunque una prestazione appena sotto la sufficienza. Dal 59’ Karsdorp 5,5: abbastanza nervoso, combina poco.

Villar 5: da settimane non più lo stesso. In difficoltà e poco brillante, deve ritrovare al più presto la forma migliore.

Diawara 5: la prestazione sarebbe anche quasi sufficiente se non fosse per l’errore grave in occasione del primo gol del Cagliari. Dal 75’ Veretout SV.

Bruno Peres 5,5: combina poco e Fonseca nella ripresa mette in campo i rinforzi. Dal 46’ Spinazzola 5,5: entra in campo con l’obiettivo di mettere minuti nelle gambe in vista dell’Europa League. Non può essere molto brillante si vede.

Perez 7: segna il gol del temporaneo pareggio ed è il più attivo nella Roma. Genio e sregolatezza, tra i pochi a dare l’impressione di poter far male all’avversario ma anche qualche scelta sbagliata, come quando al 81’, spalle alla porta in area di rigore, decide di girarsi e tentare il tiro nonostante 3 uomini in marcatura invece di servire due compagni liberi in area.

Pellegrini 6,5: inizia in sordina, faticando a trovare la giusta posizione. Poi si scuote e dà una palla perfetta per Carles Perez, che deve al numero 7 giallorosso gran parte del merito del gol segnato. Dal 59’ Mkhitaryan 5: non è ancora tornato al livello pre infortunio. Un peccato in vista della fase più importante della stagione.

Borja Mayoral 5: alcuni guizzi interessanti ma molta poca sostanza.

Fonseca 5: va bene aver puntato sull’Europa League. Giusto e comprensibile ma mollare in questa maniera in campionato non è accettabile, oltre a essere molto pericoloso poiché, in caso di non vittoria dell’Europa League, la stagione giallorossa rischia di essere disastrosa.