Venezia-Roma 3-2 - La moviola: inventato il rigore del pari dei padroni di casa. Kiyine sfugge a tre ammonizioni

08.11.2021 19:00 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
Venezia-Roma 3-2 - La moviola: inventato il rigore del pari dei padroni di casa. Kiyine sfugge a tre ammonizioni

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

79' - Ammonito Abraham per un fallo che interrompe una possibile ripartenza del Venezia: provvedimento corretto. Poi Ebuehi salta a braccio largo colpendo in volto Pellegrini col gomito: anche qui manca il cartellino.

75' - Regolare la posizione di Okereke in occasione del 3-2 del Venezia.

64' - Invenzione di Aureliano che giudica falloso un normalissimo contatto tra Cristante e Caldara. Il VAR non corregge e il Venezia pareggia su rigore. Oltretutto, in precedenza c'era un possibile fallo del Venezia: manata di Kiyine a Ibanez.

47' - Arriva finalmente l'ammonizione a Kiyine, che commette fallo su Pellegrini.

PRIMO TEMPO

45'+2' - Ceccaroni chiede fallo sul gol di Abraham, ma è lui ad aver trattenuto l'inglese più del contrario. Rete regolarissima.

45'+1' - Okereke sfugge a Kumbulla e si butta da solo: niente rigore.

45' - Fallo a palla lontana di Kiyine su Karsdorp; per la terza volta il 23 veneziano non viene ammonito.

44' - Il check del VAR dopo il gol di Shomurodov non riesce a trovare nulla di irregolare: non c'è fuorigioco di Abraham, non c'è fallo di Pellegrini.

40' - C'è un check per un possibile rigore, ma è Abraham che trattiene Caldara, non il contrario. Si riprende con la rimessa per la Roma che era stata decretata qualche secondo prima.

33' - Altra trattenuta tattica di Kiyine su Mancini, anche stavolta il 23 veneziano la passa liscia.

30' - Manca un giallo a Kiyine per una spinta da dietro su Pellegrini atta a non far partire il contropiede della Roma.

28' - Mazzocchi è l'ultimo a toccare il pallone dopo un contrasto con El Shaarawy: non viene dato un angolo alla Roma. In più il numero 7 in maglia nera spinge leggermente il Faraone, ma il contatto è troppo lieve per determinare il penalty.

6' - Haps stende Abraham ampiamente dentro l'area di rigore: il fallo è netto. Il VAR ravvisa però una posizione di fuorigioco di Pellegrini su un tocco di Karsdorp, che anticipa lo stesso Haps.

4' - Ampiamente regolare la posizione di Caldara in occasione del gol dell'1-0 del Venezia.