TRIGORIA - Garcia: "Siamo pronti a cambiare modulo se servirà. Giocheranno Benatia e Burdisso. Firmo per avere 44 punti alla fine dell'andata". FOTO! AUDIO! VIDEO!

Dall'inviato Alessandro Carducci
11.01.2014 12:57 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
TRIGORIA - Garcia: "Siamo pronti a cambiare modulo se servirà. Giocheranno Benatia e Burdisso. Firmo per avere 44 punti alla fine dell'andata". FOTO! AUDIO! VIDEO!
© foto di Alessandro Carducci

Il tecnico della Roma Rudi Garcia ha parlato ai media nel corso della conferenza stampa della vigilia di Roma-Genoa, in programma domani alle ore 15.00 allo Stadio Olimpico.

AS ROMA, CONFERENZA STAMPA DI RUDI GARCIA PRE ROMA-GENOA, CANALE SOUNDCLOUD DI VOCEGIALLOROSSA.IT

Senza De Rossi può passare al 4-2-3-1?
"Tutto è possibile. Non abbiamo solo Daniele squalificato, ma anche Castan e Ljajic. Faremo senza di loro. A centrocampo abbiamo soluzioni per fare il 4-3-3 ma possiamo cambiare anche il modulo, 4-3-1-2 o 4-2-3-1, non fa niente. Se abbiamo bisogno di un altro modulo, i giocatori sono pronti".

Nell'eventuale centrocampo a 3, al centro è più adatto Strootman o Pjanic?
"È più adatto Rodrigo Taddei, ma può giocare anche Nainggolan o Strootman. Far giocare Pjanic più basso credo sia una scelta che non lo porta in una zona importante".

GARCIA: "VICE DE ROSSI? IL PIU' ADATTO È TADDEI", VIDEO DI VOCEGIALLOROSSA.IT

Il fatto che la Roma sbagli molto sottoporta è un problema?
"Faccio la stessa risposta che ho dato dopo la partita. Per me quando una squadra ha la possibilità di creare occasioni da gol, tutto va bene. Vuol dire che abbiamo modo di segnare. Se un giorno la mia squadra non ha modo di avere occasioni sarò preoccupato, ma ora non è un problema. Dobbiamo essere più efficaci sottoporta, ma pur non avendo Adem abbiamo tutti gli altri. Sono attaccanti di qualità e sappiamo che tutti possono segnare".

GARCIA: "DOBBIAMO ESSERE PIU' EFFICACI SOTTOPORTA", VIDEO DI VOCEGIALLOROSSA.IT

La Roma è una delle squadre con più giocatori espulsi. Ha affrontato questo argomento? C'è troppo nervosismo?
"Abbiamo cambiato le statistiche perché c'è stata la gara di Torino. Il fair-play non è un problema, non mi preoccupa un secondo".

Solo due vittorie nelle ultime 8, 11 gol fatti e 9 subiti. Cosa non funziona più come prima?
"Niente, il problema è che le prime 10 partite sono state 10 vittorie di fila, un percorso eccezionale. Non possiamo fare riferimenti, all'inizio c'erano tutti, poi è mancato il Capitano, è mancato Gervinho, abbiamo avuto squalificati. Sul campionato possiamo dire che abbiamo preso 7 punti su 9 prima della sosta, poi abbiamo perso contro la Juventus. Abbiamo preparato nella miglior maniera possibile la gara di domenica. Era importante tornare a vincere in coppa, dobbiamo continuare su questa strada e segnare gol per vincere. Quando vediamo che abbiamo preso tre gol contro la Juventus le statistiche cambiano, ma le statistiche sono fatte per dare informazioni, possiamo dire tutto e il suo contrario con le statistiche".

Ha utilizzato praticamente tutti i giocatori. Manca solo Jedvaj, su cui la Roma ha investito una cifra importante. È soddisfatto di come si allena? I giovani possono giocare nella Roma o preferisce aspettare?
"Per me la qualità non è un problema di età, ma l'esperienza sì. Quando è arrivato, Jedvaj non era maggiorenne. Non aveva 18 anni. Lui deve essere pronto, mi aspetto questo da lui. Si allena bene, c'è una gerarchia in testa, se abbiamo bisogno di lui deve essere pronto, giocheranno Benatia e Burdisso ma se c'è qualche problema entrerà lui. Deve lavorare molto, deve imparare il calcio italiano. È normale. Alcuni giovani giocano in questa squadra".

GARCIA: "JEDVAJ DEVE ESSERE PRONTO", VIDEO DI VOCEGIALLOROSSA.IT

Una delle caratteristiche di De Rossi è di abbassarsi molto. Come si affronta il problema della sua assenza?
"Non è un problema, non sono uno che si lamenta se uno non gioca. Per questo abbiamo una rosa, per avere la possibilità di scegliere e di far entrare uno quando un altro non può giocare. Daniele sicuramente è un giocatore importante, ma non serve a niente parlare di quelli che non possono giocare. È importante chi giocherà domani, abbiamo visto entrare bene Nainggolan, non è un problema. Daniele ha delle qualità, quella di aiutare la difesa è una. Bisogna avere la palla domani, bisogna attaccare molto e mettere in difficoltà questa buona squadra del Genoa. Lo abbiamo anche visto con la Samp, se difendiamo in undici normalmente difendiamo bene. Skorupski ha fatto una buona partita ma non ha avuto tanto da fare, se parliamo di statistiche siamo una delle squadre che subisce meno tiri, vuol dire che la squadra lavora bene".

GARCIA: "L'ASSENZA DI DE ROSSI NON È UN PROBLEMA", VIDEO DI VOCEGIALLOROSSA.IT

Cosa pensa della possibile inversione di campo di Roma-Juventus?
"Parlo solo del campionato, abbiamo tanto tempo per parlare di questa gara".

Ha pensato a una soluzione tattica per Destro e Totti? Come sta Pjanic?
"Pjanic e Dodò stanno bene, sono tutti e due in rosa domani. Ho 6-7 attaccanti, tutti possono giocare insieme. Sono complementari e hanno l'obbligo di muoversi sulla linea d'attacco. Non voglio una punta centrale che non si muova dal centro, per me non è un problema. Se vogliamo dare difficoltà all'avversario dobbiamo correre".

GARCIA: "PJANIC E DODO' STANNO BENE", VIDEO DI VOCEGIALLOROSSA.IT

Se la Roma dovesse vincere domani chiuderebbe a 44 punti. È frustrante pensare che se la Juventus vincesse, sarebbe a 8 punti?
"Firmo per 44 punti. Questa è una buona analisi, vuol dire che 44 punti, che spero avremo dopo la gara, alla fine del girone di andata fanno una proiezione da Champions League. Sarà un buon segnale se vinciamo, speriamo di farlo".

GARCIA: "FIRMO PER AVERE 44 PUNTI DOPO IL GENOA", VIDEO DI VOCEGIALLOROSSA.IT

Florenzi non ha giocato da titolare nelle ultime gare di campionato, è successo qualcosa?
"Sta meglio, a dicembre stava meno bene sul piano fisico. Ne abbiamo parlato, ma è un giocatore che dà sempre tutto. Preferisco che lui giochi un'ora alla grande e dopo esca che giochi 90 minuti medi. Florenzi ha fatto un inizio stagione molto buono, è uno dei migliori marcatori della Roma, può aiutare in entrambe le fasi. Sta veramente bene".

Il Genoa non avrà Gilardino.
"Gilardino non ci sarà, lui è un giocatore forte, mi piace molto. Non ho dubbi che il giocatore che giocherà punta centrale o prima delle due punte sarà motivato e farà una buona gara. Hanno giocatori di talento, hanno un allenatore che conosce bene la squadra, visto che è tornato, ma non abbiamo nessuna scelta. L'unica è vincere e fare di tutto per prendere i tre punti".

Rudi Garcia
© foto di Alessandro Carducci
Rudi Garcia
© foto di Alessandro Carducci
Rudi Garcia
© foto di Alessandro Carducci
Rudi Garcia
© foto di Alessandro Carducci