Di Mauro: "Ieri la Roma ha avuto il braccino"

11.12.2014 14:18 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Di Mauro: "Ieri la Roma ha avuto il braccino"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Tutto sul campionato. Fabrizio Di Mauro ha le idee chiare sia sul presente che sul futuro della Roma. "Non mi aspettavo l'uscita dalla Champions - dice l'ex giallorosso a tuttomercatoweb.com - ma le squadre estere quando hanno assenze importanti non si mettono a piangere come facciamo noi. Certo, il City ha anche una gran panchina".

Che è successo ieri alla Roma?
"Ha avuto il braccino. Ha avuto paura di prendere gol e non ha giocato la sua solita partita. Se non avesse preso quel gol a Mosca avrebbe disputato un'altra partita".

C'è chi chi ha criticato alcune scelte di Garcia: secondo molti, Totti doveva essere sostituito prima. Che ne pensa?
"Sì, ma se poi non avesse giocato ci saremmo chiesti il motivo. La verità è che la prestazione di tutti è stata sottotono. Nessuno è stato in grado di prendere la squadra per mano, anche se ovviamente dall'altra parte c'era il Manchester City. Peccato perché è un'occasione che non capiterà più".

E adesso come reagirà la Roma?
"Andrà tutto bene perché la Roma è una grande squadra e nel campionato italiano c'è davvero poco. Chi sbaglia meno tra Juventus e Roma vince lo scudetto".

Verrà privilegiato il campionato? L'Europa League sarà un ripiego?
"A Roma non sanno neanche che la squadra giocherà in Europa League, tanta è la delusione... Tutta la concentrazione è sullo scudetto. Le possibilità ci sono. E paradossalmente i tifosi della Roma dovranno fare il tifo affinché la Juventus vada il più avanti possibile in Champions, in modo che possa perdere parecchie energie a livello fisico e mentale".