COVID-19 - Via alle mascherine all'aperto dal 28 giugno. Contatti tra governo di Londra e Uefa per aumentare la capacità di Wembley. D'Amato: "Nel Lazio zero contagi entro fine luglio"

21.06.2021 23:10 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 495 i nuovi contagi, mentre le vittime nelle ultime 24 ore sono 21. Il tasso di positività è pari allo 0,6%. Vocegiallorossa.it vi aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

23:10 - Avviata da oggi in India la vaccinazione gratuita contro il Covid-19 per tutti gli adulti. Il governo di Delhi spera di rafforzare la campagna di immunizzazione nazionale, che negli ultimi tempi, nonostante una devastante ondata del contagio, che ha messo in ginocchio il paese, è andata molto a rilento per carenza di dosi, confusione nelle competenze ed una profonda ritrosia della popolazione verso il vaccino. Sinora solo il 4 per cento degli indiani ha completato il ciclo di immunizzazione contro il coronavirus.

22:34 - "Dal 28 giugno superiamo l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in zona bianca, ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali stabilite dal Cts", così il ministro della Salute Speranza su Twitter.

22:28 - "Il Cts ha dato via libera allo stop alle mascherine all'aperto, ora il Governo deciderà la data. Credo che a questo punto dovremo dare un segnale ai cittadini prima possibile. Il 28 giugno, con tutta Italia in zona bianca, può essere la data giusta. E' un segnale che i cittadini meritano". Così su Rainews 24 il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

21:56 - Sono in corso trattative tra il governo di Londra e la Uefa per aumentare la capacità di Wembley per le semifinali e la finale di Euro 2020. Lo scrivono diversi media inglesi. Filtrano inoltre indicazioni sul fatto che il massimo organismo del calcio europeo non sia intenzionato a cambiare sede per gli atti conclusivi della manifestazione nonostante l'aumento dei casi Covid nel Paese.

21:07 - "Mentre l'Italia ha avviato la sua ripartenza e guarda con fiducia alla fine dell'incubo Covid, dobbiamo fare in modo di riguadagnare il terreno perso con la pandemia sul piano della sostenibilità dei trasporti. Per questo abbiamo presentato e segnalato un emendamento al Sostegni bis che stanzia 9 milioni di euro per ridurre fino al 10% l'Iva relativa alle attività di sharing". Lo dichiara Luciano Nobili, capogruppo di Italia Viva in Commissione Trasporti alla Camera e membro della cabina di regia nazionale, a proposito di un emendamento al Dl Sostegni, a sua firma, segnalato da Iv. 

20:30 - La variante Delta del nuovo coronavirus è la "più rapida" a diffondersi e potrebbe approfittare dell'allentamento delle restrizioni in molti Paesi per espandersi. È il monito lanciato in conferenza stampa dal capo dell'unità tecnica anti-Covid dell'Oms, Maria Van Kherkove.

19:28 - Il ministro della Salute brasiliano, Marcelo Queiroga, ha annunciato l'arrivo per domani di 1,5 milioni di dosi di vaccino anti Covid-19 prodotte dalla Janssen, azienda farmaceutica del gruppo Johnson&Johnson. 

18:52 - Io e Mario Draghi "siamo entrambi cauti" sulla situazione del Covid, "felici che ci sia un sostanziale miglioramento ma è un progresso fragile. La quota vaccini cresce ma ancora non si può dire che ci stiamo avvicinando all'immunità di gregge" anche perché siamo "esposti alle nuove varianti". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in conferenza stampa con Mario Draghi a Berlino.

18:15 - Il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 495 i nuovi contagi su 81.752 tamponi effettuati, mentre le vittime nelle ultime 24 ore sono 21. Il tasso di positività è pari allo 0,6%

16:55La sola attività rimasta chiusa sono le discoteche, ma a Palazzo Chigi ci sono opinioni diverse. Il ministro della Salute Roberto Speranza ritiene necessario seguire il parere del Comitato tecnico scientifico. Il sottosegretario Andrea Costa parla del mese di luglio come possibile ripartenza. Dall’opposizione Salvini chiede che vengano riaperte il 1° del mese. Intanto a San Marino si è già tornati a ballare, mentre i locali da ballo riaprono in Francia il 9 luglio.

16:30Su oltre 5mila tamponi nel Lazio (-21) e quasi 5mila antigenici per un totale di oltre 10mila test, si registrano 71 nuovi casi positivi (+3), i decessi sono 3 (+3), i ricoverati sono 295 (-5). I guariti sono 162, le terapie intensive sono 76 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,3%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,6%. A Rieti da più di una settimana zero casi. 

16:00 Campania, da oggi la regione è in zona bianca: aperti anche piscine coperte, centri benessere, sale gioco, parchi a tema, centri sociali e culturali.

15:30 - Stop obbligo di mascherine all'aperto: l'ipotesi è di far coincidere la fine dell'obbligatorietà con l'intero Paese in zona bianca, vale a dire il 28 giugno. Ma non si esclude nemmeno la data del 5 luglio. Il ministro della Salute: "C'è una situazione epidemiologica nel nostro Paese che presenta dei numeri molto incoraggianti rispetto alle ultime settimane"

15:00Il Brasile ha registrato la più alta media giornaliera di morti per coronavirus da aprile, poco dopo aver superato il mezzo milione di morti, mentre il numero di contagiati si avvicina ai 18 milioni. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 1.050 decessi, portando il numero totale dall'inizio della pandemia a 501.918. La media mobile degli ultimi sette giorni è stata di 2.063 decessi al giorno, la più alta dal 1 aprile.

14:30 - "Durante la pandemia, le donne hanno perso il lavoro più velocemente rispetto agli uomini. I lockdown hanno determinato la chiusura delle scuole e degli asili nido, con pesanti ripercussioni per le donne. C'è stato un aumento del divario tra uomini e donne a livello globale, soprattutto per quanto riguarda la partecipazione delle donne alla vita politica. Al ritmo attuale, non arriveremo alla parità di genere nelle cariche ministeriali prima del 2077. Promuovere la parità di accesso e di opportunità nell'ambito educativo deve essere la nostra priorità. Dobbiamo lottare contro gli stereotipi di genere ed aumentare il numero di ragazze che scelgono di studiare le discipline scientifiche a scuola." Lo dice il premier Mario Draghi intervenendo, con un videomessaggio, al "Women Political Leaders Summit 2021".

14:18 - Nella Repubblica di San Marino rimane una sola persona contagiata dal COVID-19 la quale si trova ricoverata all'ospedale di Stato per una sintomatologia non collegata al Coronavirus. Lo fa sapere l'Istituto di sicurezza sociale sammarinese. Nessuna persona si trova attualmente in quarantena e i 543 tamponi eseguiti dal 14 giugno hanno dato tutti esito negativo.

13:50 - L'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha deciso l'inserimento dell'anticorpo monoclonale tocilizumab nell'elenco dei farmaci per il trattamento di adulti ospedalizzati con COVID-19 grave o con livelli elevati degli indici di infiammazione sistemica, in condizioni cliniche rapidamente ingravescenti. Lo prevede la Determina Aifa pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 17 giugno, che inserisce Tocilizumab, già utilizzato nel trattamento di altre patologie come l'artrite reumatoide, nell'elenco dei medicinali erogabili a totale carico del Servizio sanitario nazionale, in base alla Legge 648/1996. La decisione, presa nell'ambito della rivalutazione continua sui farmaci per il COVID-19, è stata pubblicata in una nota sul portale web dell'ente regolatorio. La scheda relativa all'utilizzo di tocilizumb, è disponibile nella pagina "Farmaci utilizzabili per il trattamento della malattia COVID-19" del portale Aifa. Il razionale di utilizzo, si legge, "si basa sulla capacita' di bloccare il recettore dell'IL-6 (IL-6R), impedendo così gli effetti dell'attivazione della cascata proinfiammatoria".

13:29 - "Abbiamo la certezza che le discoteche apriranno, perché primo o poi è ovvio. Facciamo in modo di non aprire quando saranno già morte. E se aspettiamo un altro po' ci sarà un disastro". L'ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia parlando nel corso del consueto punto stampa alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia).

13:10 - Senza mascherine all'aperto? "Aspettiamo l'esito della riunione del Cts di oggi. C'è una situazione epidemiologica nel nostro Paese che presenta dei numeri molto incoraggianti rispetto alle ultime settimane. Significa che la strada è quella giusta e dobbiamo continuare cosi. E se i numeri sono calati così tanto è prima di tutto grazie a questa campagna straordinaria di vaccinazione che, voglio ribadirlo, è la vera strada per aprire una stagione diversa nel nostro Paese". Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza in visita a un hub vaccinale di Modena. 

12:50 - Nel nostro Paese dei 4,2 milioni di casi di infezione da Sars-Cov-2, 638.000 casi hanno colpito gli under 19 causando 26 decessi. Il 5,5%, ovvero 231.338 casi, ha riguardato bambini tra 0 e 9 anni con 11 morti; il 9,6%, cioè 406.460 casi, la fascia di 10-19 anni di età con 15 decessi. A fornire i dati, estrapolati da quelli dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss), aggiornati al 9 giugno 2021, è la Società Italiana di Pediatria (Sip), secondo cui è "necessario un intervento vaccinale globale, in tutte le eta' e in tutti i Paesi del mondo" e "non ritiene valido ed efficace" limitarlo solo ai pazienti pediatrici con malattie pregresse. 

12:25 - In Francia ripartono il 30 giugno i concerti con pubblico in piedi, mentre i locali notturni potranno riaprire dal 9 luglio. Il governo ha deciso di "riaprire i concerti in piedi dal 30 giugno dietro presentazione di un pass sanitario con una capienza al 75% dei luoghi al chiuso e del 100% all'aperto", ha affermato il Ministro della Cultura, Roselyne Bachelot dopo un incontro all'Eliseo con professionisti del settore.

12:07 - Il ritorno di quasi tutta Italia in zona bianca, dove salta il coprifuoco e si allungano le tavolate, vale per la sola estate 3,5 miliardi di euro, con un incremento del fatturato nel sistema della ristorazione pari a circa il 20%. È quanto stima la Coldiretti, che stima per i circa 360 mila bar, ristoranti, pizzerie e agriturismi una perdita, tra limitazioni e chiusure a singhiozzo, di 41 miliardi nell'anno del COVID-19. Coldiretti stima inoltre che 330 mila tonnellate di carne bovina, 270 mila tonnellate di pesce e frutti di mare e circa 220 milioni di bottiglie di vino non siano mai arrivati nell'ultimo anno sulle tavole dei locali. Complessivamente nell'attività di ristorazione - rileva la Coldiretti - sono coinvolte 70 mila industrie alimentari e 740 mila aziende agricole lungo la filiera impegnate a garantire le forniture per un totale di 3,6 milioni di posti di lavoro.

11:46 - "Nonostante il mio atteggiamento prudenziale, credo che l'obbligo di mascherine all'aperto possa decadere. All'aperto abbiamo una minore probabilità di contagio, abbiamo il 53% della popolazione vaccinato con almeno una dose. All'aperto la mascherina può esserci utile se ci sono forme di assembramento o si è in un contesto in cui si parla, si canta". Lo ha detto Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, è intervenuto ai microfoni della trasmissione L'Italia s'è desta, su Radio Cusano Campus, sottolineando: "dobbiamo anche essere pragmatici, i controlli non ci sono, la gente le mascherine se le toglie da sola, una settimana in più o una settimana in meno cambia poco". Di fatto il problema principale, ha sottolineato, è quello del mancato tracciamento. "In questo momento in cui il contagio è calato - ha detto Cartabellotta - dobbiamo potenziare tutte le strategie di tipo di sanitario, le normative sui parametri che determinano la zona bianca pero' scoraggiano il contact tracing. La cosa più saggia sarebbe introdurre un numero minimo standard di tamponi da effettuare per 100mila abitanti". 

11:27 - Il sole è già alto in cielo, le temperature si avvicinano velocemente ai 30 gradi e l'inizio dell'estate 2021 in Alto Adige è caratterizzato dall'addio alle mascherine in luoghi aperti. La provincia di Bolzano guarda al futuro seguendo la sia strada maestra, quella dell'autonomia già intrapresa diverse volte durante la pandemia di coronavirus. L'Alto Adige, infatti, è stato il primo territorio italiano ad aver iniziato, in virtù ad una legge provinciale emanata e approvata in una notte, la "fase 2" nel maggio 2020 dopo il lungo lockdown nazionale.

11:03 - "Non sono un esperto di sanità pubblica e di curve epidemiologiche ma personalmente credo che togliere l'obbligo di mascherina all'aperto sia una decisione saggia". Lo ha detto Alberto Mantovani, direttore scientifico Humanitas. Lo scrive Sky TG 24.

10:40 - In vigore da oggi, anche negli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino gestiti da Adr, le nuove regole per l'ingresso in Italia dai Paesi dell'Unione Europea e da Stati Uniti, Canada e Giappone con i requisiti del Certificato Verde. Divieto di ingresso, invece, da India, Bangladesh e Sri Lanka e quarantena di 5 giorni con obbligo di tampone per chi proviene dalla Gran Bretagna (Fiumicino e Ciampino sono dotati di apposite aree allestite da Adr in coordinamento con il Ministero della Salute e la Regione Lazio per la somministrazione del test COVID-19), così come prevede la nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza che pone, di fatto, misure più restrittive per i Paesi maggiormente colpiti dalla variante Delta. 

10:13 - La possibilità di contrarre il COVID-19 cala drasticamente dopo 21 giorni dalla somministrazione della prima dose di vaccino. E chi si infetta dopo la prima dose, lo fa in maniera lieve o non presenta sintomi. Lo suggerisce una nuova analisi dell'Imperial College di Londra, pubblicata dall'Office for National Statistics (ONS) del Regno Unito. Dopo la prima vaccinazione si hanno anche minori probabilità di sviluppare sintomi rispetto a coloro che risultano positivi al virus senza nessuna copertura vaccinale.

09:45 - "Discutere in questo modo di mascherine è stupido e irresponsabile. Ed è stupido farne una battaglia di libertà". Lo ha affermato l'infettivologo Massimo Galli. "La mascherina è uno strumento, e come tale va concepita, interpretata ed usata - ha sottolineato Galli - E' stata dannatamente utile, fondamentale per un lungo periodo: credo che bisognerà continuare ad usarla in tutte le condizioni di affollamento, al chiuso e all'aperto, soprattutto chi non è ancora vaccinato". 

09:22 - Sul mix vaccinale "c'è stato errore di comunicazione da parte del ministero della Salute". Lo dice il viceministro Pierpaolo Sileri in un'intervista a La Stampa. "Dentro al ministero ci sono grandi professionalità, ma anche diverse cose che potrebbero funzionare molto meglio" aggiunge. Per gli under 60 "era più sensato lasciare aperta l'opzione di fare anche la seconda dose con AstraZeneca, per chi preferisce evitare l'eterologa, che resta comunque la soluzione più sicura ed efficace. Ma il vaccino AstraZeneca continua a essere autorizzato dall'Ema sopra i 18 anni, quindi, se uno vuole fare il richiamo con quello, è giusto che possa farlo" spiega. 

09:00 - "Nella seconda settimana di luglio avremo vaccinato, con la doppia dose, il 60% dei cittadini laziali che hanno più di 12 anni. L'8 agosto saremo al 70%, la percentuale indicata come immunità di comunità. Ed entro la fine di luglio vedremo il traguardo di zero nuovi casi nel Lazio per il COVID-19". In una intervista a Il Messaggero, l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, fa il punto sulla pandemia invitando a "continuare a vigilare sulla variante indiana che, però, nel nostro territorio, almeno per ora, ha numeri pochi significativi". 

08:40 - Sono 46.016.709 le dosi di vaccino contro il COVID-19 somministrate in Italia, il 92,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 49.643.279 (nel dettaglio, 33.693.728 Pfizer-BioNTech, 4.540.104 Moderna, 9.667.446 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.742.001 Janssen). I vaccinati che hanno completato il ciclo sono 15.769.898, il 29,07% della popolazione over 12. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06:09 di oggi.