COVID-19 - Il bollettino odierno: 5.080 positivi, 198 vittime. In Spagna immunizzate 6 milioni di persone. Lazio, estesi a 5 settimane i richiami del vaccino Pfizer. Cina, barriera anti-COVID-19 lungo il confine con il Nepal

10.05.2021 22:27 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 5.080 i nuovi contagi su 130.000 tamponi processati. Le vittime nelle ultime 24 ore sono 198, in totale 123.031. Il tasso di positività registrato è del 3,9%. Vocegiallorossa.it vi aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

22:26 - Antitrust, multa di 2,8 mln a EasyJet per la cancellazione dei voli post-Covid. La compagnia inglese avrebbe condotto una politica commerciale scorretta nel periodo in cui erano consentiti gli spostamenti all’interno del territorio nazionale e all’estero. Ai clienti sono stati offerti voucher invece dei rimborsi fornendo informazioni ingannevoli e omissive".

21:37 - Josè Marcio Felicio, uno dei fondatori del Primer Comando de la Capital, il cartello criminale più potente del Brasile, è morto per complicazioni legate al Covid-19. Felicio, 60 anni, era ricoverato in un ospedale di un carcere di San Paolo dal 9 aprile dopo essere stato contagiato dal coronavirus, riferisce l'amministrazione penitenziaria regionale. Secondo i dati ufficiali, tra i 700 mila detenuti brasiliani sono stati registrati, dall'inizio della pandemia, 176 morti e 52.5009 casi. Felicio era detenuto da oltre 40 anni per aver ordinato l'assassinio di alcuni poliziotti e aveva continuato a guidare il Pcc dal carcere, contribuendo a gestirne l'espansione oltre i confini del Brasile e arricchendo il suo curriculum con nuovi omicidi commessi all'interno del penitenziario. 

21:13 - Come preannunciato dal premier Pedro Sánchez, sono adesso più di 6 milioni le persone che hanno già completato il processo di vaccinazione contro il Covid in Spagna. Lo confermano i dati del Ministero della Sanità appena pubblicati. Si tratta, nel dettaglio, di 6,2 milioni di persone, ovvero il 13,1% della popolazione. A quasi 13,8 milioni di persone (il 29,1% della popolazione) è stata invece somministrata almeno una dose.

20:56 - Oggi, lunedì 10 maggio, su disposizione del commissario straordinario all’emergenza Figliuolo sono partite in Italia le adesioni alla campagna vaccinale per la fascia d’età tra 50 e 59 anni. In alcune regioni si è registrato un boom di prenotazioni, altre sono più indietro e si comincerà tra qualche giorno.

20:31 - L'Agenzia italiana del farmaco ha pubblicato il quarto Rapporto sulla sorveglianza, relativo al periodo 27 dicembre 2020-26 aprile 2021. Sono 56.110 le segnalazioni di reazioni avverse su un totale di 18.148.394 dosi somministrate, ossia 309 ogni 100.000 dosi. Il 91% è riferito a eventi non gravi.

19:50 - "Alleggerendo le misure anti covid in Italia possiamo diventare attrattivi per i cittadini degli altri Paesi così da rilanciare la stagione estiva". Lo ha scritto su Facebook Luigi Di Maio, dopo il Consiglio Affari esteri. Di Maio a Bruxelles ha "ribadito ai colleghi europei" che "da una parte è necessario tutelare la salute dei cittadini e per questo il 21 maggio abbiamo organizzato a Roma il Global Health Summit per rafforzare la prevenzione sanitaria livello internazionale. Allo stesso tempo dobbiamo impegnare le nostre energie per riaprire il Paese ai turisti stranieri".

19:25 - Sono circa 3 milioni le dosi di vaccino in arrivo questa settimana e che verranno distribuite alle regioni. La maggioranza, secondo quanto si apprende da fonti del commissario per l'emergenza, saranno ancora di Pfizer Biontech ma sono comunque previsti arrivi anche di Astrazeneca, Moderna e Johnson & Johnson.

19:00 - Sarà una serrata simbolica, di pochi minuti, ma l'iniziativa vuole richiamare l'attenzione sulle 1.300 strutture che ospitano oltre 30mila negozi e 780mila dipendenti e che da ormai più di 6 mesi devono rinunciare al lavoro nei giorni più importanti: i festivi e i prefestivi.

18:40 - In Italia la percentuale dei posti in rianimazione occupati da malati COVID-19 sul totale è al 24%, quindi sotto la soglia d'allarme del 30%. Alcune regioni, però, hanno ancora livelli di rischio alti.

18:30 - "Oggi su oltre 11 mila tamponi nel Lazio (-1.185) e oltre 4 mila antigenici per un totale di oltre 15 mila test, si registrano 680 casi positivi (-108), 17 i decessi (+7) e +1.463 i guariti". Così l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi, i ricoveri e le terapie intensive - aggiunge D'Amato -. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 6%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 4%. I casi a Roma città sono a quota 300". 

18:20 - "Oggi è stata superata la quota di 2 milioni e 350mila somministrazioni e sono oltre 765mila le persone che hanno completato il ciclo vaccinale". Lo rende noto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

17:40 - Nelle ultime 24 ore sono state 5.080 i nuovi contagi su 130.000 tamponi processati. Le vittime sono 198, in totale 123.031. Il tasso di positività registrato è del 3,9%.

17:20 - Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 1.809 test sono state riscontrate 38 positività al COVID-19, pari al 2,1%. Nel dettaglio, dall'analisi di 1.435 tamponi molecolari sono stati rilevati 29 nuovi contagi con una percentuale di positivita' del 2,02%; da 374 test rapidi antigenici invece 9 casi (2,41%). Sono stati registrati 3 decessi.

16:54 - In Austria dal 19 maggio cominceranno le riaperture dopo i lunghi mesi caratterizzati da lockdown duro e forti restrizioni. L'annuncio è stato dato oggi a Vienna dal cancelliere Sebastian Kurz

16:24 - "Direi di spostare il coprifuoco a mezzanotte, entro un paio di settimane e continuando a controllare i numeri". Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, intervenendo a 24 Mattino, su Radio 24. "Aspetterei questa settimana per vedere venerdì la solita valutazione settimanale ma poi tempo due settimane credo che possa essere spostato a mezzanotte", ha osservato il sottosegretario alla Salute. Sileri è cauto, invece, sull'abolizione: "Ci sono sempre i rischi di ulteriori eventi di aggregazione. Andiamo per gradi, cerchiamo di non correre troppo, già spostarlo a mezzanotte credo che sia buono vediamo poi a giugno quello che accadrà, quando avremmo raggiunto 30 milioni di persone vaccinate con la prima dose, dopo tre settimane dal raggiungimento di queste 30 milioni, allora è chiaro che si potrà fare qualche ulteriore passo in avanti", ha detto il sottosegretario.

15:46 - "Pronti a consegnare dosi per 50 milioni di persone all'Europa tra giugno, luglio e agosto. Se l'Europa vorrà". Lo dichiara il direttore del Russian Direct Investment Fund (Rdif), Kirill Dmitriev, in conferenza stampa su Zoom, nel giorno in cui esperti dell'Agenzia europea per il Farmaco (Ema) si trovano a Mosca per un nuovo round di revisione del vaccino anti Covid russo Sputnik V.

15:29 - "A partire dal lunedì 17 maggio saranno estesi i richiami del vaccino Pfizer a 5 settimane, ossia 35 giorni". Lo comunica l'Unità di Crisi Covid della Regione Lazio. "Tutti gli interessati verranno avvisati in anticipo via sms e l'allungamento, recependo le raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico (Cts) e della Struttura Commissariale, consentirà un aumento della platea delle prime dosi del vaccino Pfizer a partire già dal mese in corso, ovvero determinando un aumento della copertura della popolazione".

15:07 - Dall'inizio della campagna vaccinale sono state 56.110 le segnalazioni di sospetti eventi avversi su un totale di 18.148.394 dosi somministrate. Lo scrive l'Aifa nel quarto rapporto sulla vigilanza.

14:43 - L'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha deciso di tenere briefing tecnici su base regolare, ogni due settimane, "per aggiornare i media sulle sue attività nel contesto della pandemia Covid". Lo comunica l'Ema in una nota, parlando di una fase sperimentale, fino a luglio. Il primo briefing è previsto per il 12 maggio alle 14.

14:17 - In Umbria nelle ultime 24 ore non c'è stata nessuna vittima da Covid-19.

13:45 - La Pfizer/BioNTech, tramite un comunicato stampa ufficiale, ha fatto sapere che "non ci sono indicazioni" sulla necesità di una nuova formula del vaccino anti-COVID-19 contro le varianti.

13:15 - La Cina ha annunciato che costruirà una barriera sul Monte Everest, nel tratto al confine con il Nepal, per evitare che degli alpinisti infettati di COVID-19 possano raggiungere il loro territorio ed importare nuovi casi di Coronavirus.

12:45 - Domani, martedì 11 maggio, alle ore 11:00 i punti vendita di tutti i centri commerciali d'Italia protesteranno pacificamente abbassando per alcuni minuti le saracinesche per chiedere l'immediata revoca delle misure restrittive che, da più di sei mesi, impongono la chiusura nei giorni festivi e prefestivi collocati all'interno.

12:15 - Sono 481 i nuovi casi di positività al COVID-19 registrati nelle ultime 24 ore in Toscana a fronte dei 10.508 test di cui 8.690 tamponi molecolari e 1.818 test rapidi.

11:45 - Nella serata di ieri le prenotazioni per il vaccino COVID-19 per la fascia d'età 50-59 anni sono arrivate a quota 270.170 in Lombardia. A segnalarlo è la direzione del Welfare della Regione, che specifica che il 98,6% delle persone prenotate lo hanno fatto attraverso il portale di Poste Italiana e Regione.

11:15 - Sono 57 i nuovi casi di positività al COVID-19 registrati nelle ultime 24 ore nella Regione Marche a fronte dei 1.140 tamponi testati (535 nel percorso nuove diagnosi e 605 nel percorso guariti).

10:53 - Calano del 27,4% in una settimana i positivi nella città di Cagliari, dove in termini assoluti, il numero dei contagiati è di 383. "Scende invece a 62 il numero dei ricoveri in ospedale, -12 rispetto a lunedì scorso". Lo comunica il sindaco del capoluogo sardo Paolo Truzzu nel consueto punto sui casi in città, pubblicato su Facebook ogni lunedì. "In netta diminuzione anche la media giornaliera dei contagi, che passa dai 34,4 di aprile (1032 totali) ai 14,4 attuali, con 130 nuovi positivi registrati dall'inizio di maggio - prosegue - Continua dunque a migliorare il quadro complessivo dei contagi in città".

10:29 - "Le condizioni lo consentono, l'epidemia continua a calare": il Ministro della Salute francese, Olivier Véran, ha confermato stamane alla tv LCI che il 19 - come da calendario annunciato dal presidente Emmanuel Macron - riapriranno bar e ristoranti, chiusi ormai dal 29 ottobre 2020.  "I francesi - ha detto il ministro - sono stati forti, coraggiosi" e "le misure di freno hanno funzionato" anche se "la pressione sulle strutture sanitarie resta forte". 

10:10 - Oltre 21mila visitatori nei primi sei giorni di riapertura delle Gallerie degli Uffizi. Un bilancio che ha superato di gran lunga le precedenti due riaperture di gennaio e di giugno. In molti casi si è trattato di un piacevole ritorno, in altri di una "prima volta" per "la carica dei 21.392" che da martedì a domenica hanno visitato gli Uffizi, Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli.

09:50 - Si è sentito male dopo essere stato vaccinato contro il COVID-19e, il giorno seguente, ha avuto un attacco di cuore che gli e' stato fatale. È morto così Alberto Grazioli, ingegnere di 71 anni residente a Mottalciata, nel Biellese, ma di origini novaresi. L'uomo era stato vaccinato giovedì con Pfizer e, secondo quanto si apprende, nelle ore seguenti si è sentito male. Il decesso è avvenuto venerdì. I funerali non sono stati ancora fissati perché la famiglia ha chiesto l'autopsia per verificare le cause del decesso. 

09:25 - "Capisco le persone e il bisogno di ricominciare a fare una vita normale, serve ancora pazienza per 2-3 settimane, aspettare che si concludano le vaccinazioni di tutti gli over 80 e che si arrivi a 30 milioni di italiani coperti con almeno la prima dose di vaccino". Cosi' il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, su Il Corriere della Sera, dove si richiama alla prudenza e all'attenzione perché "in giugno anche noi saremo come la Gran Bretagna". E su Il Messaggero si spinge a dire che per metà giugno l'Italia si aspetta che ci siano 30 milioni di persone già con prima dose e il Paese possa essere in bianco. Nel frattempo - osserva - bisogna "continuare a rispettare le regole: mantenere la mascherina; rispettare il distanziamento; pulire sempre le mani; non assembrarsi". "L'unica cosa che temo davvero è che vaccinati anche i trentenni, si penserà che il virus sia scomparso e in pochi sotto i 30 anni si vaccineranno", fa presente dicendo che per la vaccinazione ai più piccoli "dipende dal lavoro di ricerca delle aziende farmaceutiche, ma forse per settembre potrebbe far partire la vaccinazione anche dei 12-16enni".

09:00 - Nelle ultime 24 ore sono stati registrati in India altri 366.161 casi di Coronavirus e 3.754 morti, in lieve calo rispetto ai recenti picchi. Il Paese è arrivato a 22,66 milioni di contati e 246.116 decessi dall'inizio dell'epidemia. Continuano ad aumentare gli appelli a imporre un lockdown nazionale, mentre molti ospedali sono in forte difficoltà per la mancanza di ossigeno e letti e i crematori lavorano ininterrottamente. 

08:40 - Sono più di 24 milioni (24.054.000) le dosi di vaccino contro il COVID-19 somministrate in Italia, l'87,8% del totale di quelle consegnate, che sono finora 27.391.650: nel dettaglio 17.796.870 Pfizer/BioNTech, 2.583.100 Moderna, 6.668.880 Vaxzevria (AstraZeneca) e 342.800 Janssen (J&J). È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 06:13 di oggi. Le persone immunizzate con entrambe le dosi sono 7.401.862.