COVID-19 - 14.372 nuovi casi e 492 morti nelle ultime 24 ore. Primo caso di variante sudafricana in Spagna. L'Ungheria prolunga lo stato d'emergenza. Il vaccino Novax sicuro all'89%

28.01.2021 23:44 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi al Coronavirus nelle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 275.179 tamponi e individuati 14.372 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 474.617, 3.352 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 492 persone affette da Coronavirus per un totale di 87.381 decessi dall'inizio dell'epidemia. L'incidenza dei tamponi è del 5,22%.

23:41 - Il vaccino sperimentale contro il coronavirus prodotto da Novavax ha un'efficacia dell'89%. Lo riferisce l'azienda Usa, dando conto del risultato dei test clinici. 

23:06 - La Spagna ha rilevato un primo caso di variante sudafricana del coronavirus sul proprio territorio. Lo hanno riferito le autorità sanitarie della Galizia. La variante e' stata rilevata in un uomo che si era recato di recente in Sudafrica per lavoro. 

22:09 - A febbraio la Francia riceverà una fornitura del vaccino contro il coronavirus prodotto da Moderna inferiore del 25% rispetto a quanto previsto. Lo si apprende da un comunicato del ministero della Salute di Parigi. 

21:05 - Il ministro della Salute turco, Fahrettin Koca, ha dichiarato la sua soddisfazione per il calo dell'80% dei contagi di Covid negli ultimi 2 mesi e invita la popolazione a non abbassare la guardia, mentre il numero dei nuovi positivi e' ancora compreso tra 5 e 7 mila su base giornaliera.

19:37 - Stando a quanto riportato da Repubblica, rischiano di rimanere zona arancione le seguenti regioni: Lazio, Piemonte, Val d'Aosta, Liguria, Marche, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Lombardia. Il resto d'Italia sarà in zona gialla, tranne Sicilia e Bolzano che rimarranno rosse.

18:43 - L'Ue alza i toni nel braccio di ferro con AstraZeneca e considera mezzi legali per garantire la fornitura dei vaccini promessi. Secondo quanto si apprende, Bruxelles potrebbe infatti utilizzare l'articolo 122 del trattato sul suo funzionamento per garantire legalmente la fornitura contrattuale dei vaccini anti-Covid. Lo riporta l'Ansa.

17:56 Clicca qui per leggere il bollettino odierno.

17:25 - La Regione Lazio ha comunicato che a questo indirizzo è possibile, a partire dal lunedì 1° febbraio, prenotare il vaccino per gli over 80. Ad effettuare la prenotazione potrà essere anche un parente del diretto interessato, basterà inserire il codice fiscale del familiare. Contestualmente alla prenotazione della prima dose, verrà prenotata anche la somministrazione della seconda.

16:30 - L'Ungheria ha prolungato lo stato d'emergenza per altri 90 minuti, mentre il lockdown parziale rimarrà in vigore fino al 1 marzo.

14:48 - In Israele il vaccino Pfizer ha dimostrato di essere efficace al 92%, con solo 31 persone che hanno contratto il Covid sui 163 mila che hanno ricevuto il siero al Maccabi Healthcare Services, nei loro primi 10 giorni di protezione totale dopo la seconda dose. Nello stesso lasso di tempo, sono stati 6.437 gli israeliani che sono risultati positivi tra la popolazione non vaccinata.

13:50 - L'India dal primo febbraio alleggerirà le restrizioni anti-Covid tuttora in vigore, permettendo la riapertura al pubblico delle piscine, sinora riservate agli atleti, l'occupazione totale dei cinema, e riunioni di gruppi di oltre 200 persone anche al chiuso: lo  annuncia  il ministro agli Interni nelle nuove linee guida rese pubbliche ieri, in considerazione della quotidiana diminuzione dei casi in tutto il paese.

13:30 - È attivo da oggi, realizzato da Gruppo Centro di Medicina e Villa Salus, il primo punto privato per tamponi antigenici Covid-19 all'interno del terminal passeggeri dell'aeroporto di Venezia. Una partnership avviata da Save per favorire l'utenza dello scalo, che integra il servizio dell'Ulss3 per i passeggeri in arrivo basato sulla normativa nazionale e il servizio in modalità drive-in gestito da Set Emergenza situato a circa 500 metri dal terminal.

13:00 - Le autorità della capitale cinese Pechino hanno inasprito le misure precauzionali contro la Covid-19 nei confronti di coloro che entreranno in città durante il Festival di Primavera, il Capodanno lunare, disponendo tra l'altro un maggior numero di tamponi molecolari a cui sottoporre i viaggiatori. Lo ha annunciato ieri in conferenza stampa Xu Hejian, portavoce del governo municipale.

12:40 - Il governo britannico è pronto a valutare "come poter aiutare" l'Ue, se richiesto, a compensare i ritardi sul programma di vaccinazioni anti-Covid, ma e' assolutamente sicuro che le proprie forniture - contrattate in anticipo con AstraZeneca - siano "assolutamente" blindate. Lo ha ribadito oggi ai media il ministro Michael Gove, titolare nella compagine dei Boris Johnson del dossier sui rapporti post Brexit con Bruxelles. Il nostro programma vaccinale si basa su "forniture che sono state concordate e pagate e che saranno onorate", ha tagliato corto Gove.

12:20 - Le Foche: "Anziani stiano a casa il più possibile". Lo ha dichiarato l'immunologo della Sapienza, in un'intervista al Corriere della Sera. Secondo Le Foche, l'Italia si trova in una fase epidemiologica di transizione, in cui è necessario essere ancora molto prudenti e rispettare con rigore le misure di protezione individuale. "Però le truppe che ci salveranno sono dietro l’angolo"

11:50 -  Al 27 gennaio hanno completato il ciclo del vaccino anti Covid con la seconda dose 270.269 persone, pari allo 0,45% della popolazione italiana ma, con marcate differenze regionali: si va infatti dallo 0,16% della Calabria allo 0,70% del Lazio. Inoltre, ben 350.548 dosi, pari a oltre il 23% sono state somministrate a personale non sanitario, una fascia non prevista dal Piano vaccinale. A evidenziarlo è un'analisi indipendente della Fondazione Gimbe, basata sui dati ufficiali.

11:30 - (ANSA) - AOSTA, 28 GEN - I carabinieri del Gruppo Aosta stanno conducendo accertamenti sul caso della presunta trasferta sulle nevi di Courmayeur di Cristiano Ronaldo e della sua fidanzata, Georgina Rodriguez. Al di fuori dei casi consentiti (come ad esempio il possesso di una seconda casa) il viaggio in Valle d'Aosta, zona arancione, non sarebbe infatti consentito. Secondo quanto risulta da alcune immagini rimbalzate ieri sui social network e riprese da alcune testate giornalistiche, l'attaccante della Juventus e la sua fidanzata si sono concessi una breve vacanza tra martedì 26 e mercoledì 27. (ANSA).

10:52 - "Il vaccino ti protegge dalla malattia, ma potresti portare con te il virus e trasmetterlo agli altri. Siccome tutti questi sono dati ancora parziali, è chiaro che il passaporto può avere un ruolo, ma in questo momento è prematuro parlarne. Se dovesse arrivare una nuova variante che elude il vaccino puoi avere anche un passaporto vaccinale, ma rischia di essere inutile. Fra qualche mese se ne potrà discutere a livello globale non solo per l'Italia". Cosi' il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri (M5s), ai microfoni di Radio Cusano Campus, a proposito del passaporto vaccinale.

10:27 - Alcuni dei più stretti collaboratori dell'oppositore Alexey Navalny sono stati arrestati con l'accusa di aver violato le norme anti COVID-19 dopo perquisizioni nelle loro case e nei loro uffici: lo riporta il capo del Fondo Anticorruzione di Navalny, Ivan Zhdanov, ripreso dal Moscow Times. Gli arresti arrivano dopo le proteste di massa di sabato scorso contro la detenzione dell'oppositore. Sono stati arrestati per 48 ore il fratello del dissidente, Oleg, la legale del Fondo Anticorruzione Liubov Sobol e la leader dell'unione Alleanza dei Medici Anastasia Vasilyeva

10:12 - A 21 giorni dalla somministrazione della prima dose del vaccino anti-SarCov2, il 99% dei vaccinati ha sviluppato anticorpi contro il virus: sono i dati del primo monitoraggio realizzato tra gli operatori sanitari dell'Ospedale Bambino Gesù. Ad oggi, al Bambino Gesù la prima dose è stata data a quasi 3.000 operatori sanitari negativi (mai entrati in contatto col virus), la seconda dose a 1.425. Sette giorni dopo la seconda dose, gli anticorpi sono stati sviluppati dal 100% dei vaccinati valutati, con un titolo anticorpale di circa 1.000 volte superiore alla soglia di negatività, indice di elevato tasso di potenziale protezione. 

09:55 - La vigilanza bancaria della Bce torna ad avvisare del rischio, per effetto della crisi COVID-19, di "un aumento improvviso dei crediti deteriorati" che sono non del "del tutto" ora emersi nei portafogli. Lo afferma il presidente del consiglio di vigilanza Andrea Enria illustrando i risultati dello Srep per il 2021 secondo cui l'attenzione dell'autorità si "è concentrata sull'adeguata classificazione e misurazione dei rischi nei bilanci bancari e sul grado di preparazione  a gestire con tempestività i debitori in difficoltà". Per questo la Bce ha "comunicato alle banche un numero di raccomandazioni considerevolmente più elevato". 

09:38Pfizer/BioNTech ha riferito che il vaccino sviluppato contro il COVID-19 è efficace anche contro le varianti individuate di recente nel Regno Unito e Sudafrica. "Le piccole differenze" rilevate nei test che hanno messo a confronto il coronavirus originale con le mutazioni "difficilmente porteranno ad una significativa riduzione dell'efficacia del vaccino", ha affermato l'azienda. 

09:19 - Negli Stati Uniti d'America, un primo monitoraggio sulla sicurezza dei vaccini è stato "rassicurante": a ormai diverse settimane dall'inizio della campagna di vaccinazione, cominciata a metà dicembre, sono rarissimi i casi di grave reazione allergica e non ci sono evidenze di decessi nelle case di cure collegati alle vaccinazione. Lo hanno fatto sapere i Cdc (Centers for Disease Control) di Atlanta, la più importante agenzia di controllo sulla sanità pubblica nel Paese. 

09:00Sono 1.602.332 le dosi di vaccino contro il COVID-19 finora somministrate in Italia, il 75,3% del totale delle dosi consegnate (2.127.255). La somministrazione ha riguardato 1.006.028 donne e 596.304 uomini. Il dato è aggiornato alle 22.02 di ieri nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose sono 293.501. Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 1.078.061 operatori sanitari, 354.888 unità di personale non sanitario, 155.269 ospiti di strutture residenziali e 14.114 over 80.

08:40 - Il Sudafrica ha approvato per l'uso di emergenza il vaccino anti COVID-19 della AstraZeneca e continuerà ad esaminare le domande di Pfizer e Johnson & Johnson per l'eventuale approvazione dei rispettivi vaccini: lo ha reso noto l'autorità nazionale di regolamentazione dei prodotti sanitari (SAHPRA), secondo quanto riporta la Cnn. Il primo milione di dosi del vaccino di AstraZeneca, ha detto il ministro della Sanità Zweli Mkhize, arriverà dall'India lunedì 1° febbraio. I vaccini destinati al Sudafrica vengono prodotti nei laboratori del Serum Institute of India di Pune. Il Sudafrica è il Paese africano più colpito dal coronavirus, con oltre 1,4 milioni di casi dall'inizio della pandemia e 41mila morti.