Torino, Cairo: "I giocatori siano uomini. Chi vuol partire me lo venga a dire"

15.12.2020 09:36 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Torino, Cairo: "I giocatori siano uomini. Chi vuol partire me lo venga a dire"
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

Non è un bel momento in casa Torino e a suonare la sveglia ci prova il presidente Urbano Cairo, con La Gazzetta dello Sport che titola: "I giocatori siano uomini. Chi vuol partire me lo venga a dire". "Credo che sia fondamentale che i giocatori dimostrino di avere amor proprio. È importante che abbiano voglia di dimostrare di essere quei giocatori di un anno fa. Poi se qualcuno, alla fine del campionato o anche a gennaio, preferirà andare via io non ho problemi: tutti quelli che hanno questo tipo di esigenza possono andare. Basta che me lo dicano, e noi li accontenteremo. Però oggi è molto importante che i calciatori siano uomini. E dimostrino di avere quegli attributi che è importante avere in momenti difficili. I calciatori non possono, e noi non possiamo, fare delle figure quali abbiamo fatto nelle ultime undici partite perdendone sette e prendendo 27 gol. È una cosa inaudita", queste le parole del presidente granata, visibilmente contrariato per l'andamento della stagione. Il suo Torino affronterà la Roma giovedì alle 20:45 allo Stadio Oimpico.