Qarabag-Roma - I duelli del match

27.09.2017 12:00 di Yuri Dell'Aquila Twitter:    vedi letture
Qarabag-Roma - I duelli del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Prima trasferta europea per la Roma di Eusebio Di Francesco, che dopo il pareggio casalingo a reti bianche con l'Atletico Madrid è di scena a Baku, in Azerbaijan, contro il Qarabag di Gurbanov, all'esordio davanti al proprio pubblico nella massima competizione continentale.

VoceGiallorossa.it, come di consueto, vi offre i duelli che decideranno il match.

MANOLAS-NDLOVU - Nella formazione azera occhi puntati sull'attaccante sudafricano Ndlovu, fautore quasi in solitaria dell'approdo alla fase ai gironi della propria squadra: il nativo di Klerksdorp, con un passato in giro tra Cipro e Israele, è infatti andato a segno in tutti e tre i turni preliminari disputati dalla formazione di Gurbanov, siglando due reti al Samtredia, 1 allo Sheriff e l'ultima decisiva nel ritorno dell'ultimo turno a Copenaghen. Chiavi della difesa giallorossa affidate a Kostas Manolas, che lasciate alle spalle le incertezze di inizio stagione è tornato il solito muro in grado di stoppare le iniziative avversarie, per il greco quella di oggi sarà la 29esima presenza in Champions League.

GONALONS/DE ROSSI-MICHEL - Fitto ballottaggio tra Gonalons e De Rossi per un posto a centrocampo: chiunque dei due verrà scelto dal tecnico giallorosso dovrà fare i conti con l'estro del trequartista spagnolo Michel, che ha all'attivo quasi 150 presenze nella Liga spagnola con le maglie di Getafe e Sporting Gijone. Dotato di gran tecnica, l'esperto calciatore classe '85 è un eleemnto chiave per la formazione azera, che ha guidato nel cammino dai preliminari contribuendo con 2 gol e 1 assist.

EL SHAARAWY-RZEZNICZAK - Dopo l'investitura in conferenza stampa da parte di Di Francesco sembra scontata la riconferma da titolare per l'ex calciatore del Milan, che però in caso di defezione di Perotti, non al meglio dal punto di vista fisico, potrebbe non alternarsi con l'argentino sulla fascia destra, bensì lasciare il posto al turco Cengiz Under. Come visto nel match con il Chelsea, il Qarabag ha dimostrato di soffrire molto le incursioni esterne degli avversari, in particolar modo in netta difficoltà è andato il terzino polacco Rzezniczak, scherzato più volte da Zappacosta, autore alla fine di un gol e un assist.