L'avversario - Pressing, forza fisica e tecnica in avanti. Ecco il modo per battere il Borussia Mönchengladbach

24.10.2019 17:20 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
L'avversario - Pressing, forza fisica e tecnica in avanti. Ecco il modo per battere il Borussia Mönchengladbach

Sarà Il Borussia Mönchengladbach a sfidare la Roma questa sera allo stadio Olimpico (ore 18:55).

PUNTI DI FORZA – I tedeschi sono primi in Bundesliga grazie alla seconda migliore difesa del campionato, avendo subìto solo 7 reti, ma sono ultimi nel girone J di Europa League con un solo punto conquistato. Sono molto aggressivi e anche oggi presseranno la Roma per recuperare subito il pallone, così come fatto anche contro il Borussia Dortmund nello scorso weekend.
In avanti, hanno giocatori forti fisicamente ma anche tecnici. Hanno però parecchi infortunati (più della Roma) e mancherà l’uomo chiave, Plea, autore di 4 gol e 4 assist in campionato. Regolarmente in campo invece Marcus Thuram, figlio di quel Lilian Thuram che in Italia conosciamo bene. La squadra di Marco Rose attacca molto dalla fascia destra, con l’ex Salisburgo Lainer che fa tutta la fascia con velocità ed efficienza.

PUNTI DEBOLI – Il Borussia Mönchengladbach pressa ma subisce anche molto il pressing avversario. Probabile che la Roma decida di aspettare i tedeschi, forti anche di una classifica che costringe i tedeschi a dare il tutto per tutto per prendere i tre punti. Se però Fonseca volesse andare a pressare alto li metterebbe in seria difficoltà, come ha fatto il Wolfsberg nella prima giornata del girone J o anche, a tratti, il Borussia Dortmund nell’ultima giornata di Bundesliga.
Se invece la squadra capitolina preferirà aspettare e ripartire in contropiede dovrà essere brava a eludere il primo pressing e, a quel punto, si aprirà una voragine in mezzo al campo con Zaniolo e Kluivert che potranno aspettare il pallone per ripartire rapidamente, mentre Dzeko potrà prendere alle spalle la difesa avversaria attaccando lo spazio.

GIOCATORI CHIAVE – Con Plea out, sarà Thuram l’uomo decisivo dell’attacco tedesco. Può giocare sia a destra che a sinistra ed è forte fisicamente, rapido e bravo tecnicamente: difficile da marcare. A centrocampo Zakaria è l’uomo chiave: fa ripartire l’azione con semplicità ed è il più efficace nei contrasti e nelle palle intercettate. Inoltre, il già citato Lainer, terzino destro, spinge parecchio ed è il giocatore ad aver effettuato più passaggi chiave tra le fila tedesche.

La probabile formazione del Borussia Mönchengladbach
Borussia Mönchengladbach (4-3-3): Sommer; Lainer, Jantschke, Elvedi, Wendt; Benes, Kramer, Zakaria; Thuram, Embolo, Hermann. All. Rose.