Coppa Italia, Juventus: ballottaggio Del Piero-Iaquinta

27.01.2011 12:00 di Massimo De Caridi   vedi letture
Coppa Italia, Juventus: ballottaggio Del Piero-Iaquinta
Vocegiallorossa.it
© foto di MASCOLO/PHOTOVIEWS

Gigi Delneri ha promesso la Juventus migliore possibile per passare il turno. La Juventus e la Roma sono le 2 squadre ad aver vinto il maggior numero di Coppe nazionali (9 ciascuna) ed entrambe vorrebbero esser le prime ad arrivare a 10 in modo da potersi fregiare della stelletta d’argento, che dovrebbe esser simbolicamente apposta sulle proprie maglie, come accade con la stelletta d’oro a chi (proprio i bianconeri ad esempio) ha vinto almeno 10 scudetti.

Nonostante le diverse assenze che hanno colpito i bianconeri, ultimo in ordine di tempo l’ex Arsenal Traorè, ma anche Rinaudo, De Ceglie, Toni ed il lungodegente Quagliarella, che rimarrà fuori circa 3 mesi, la squadra torinese vuole la doppia sfida in semifinale con l’Inter. Per precauzione, non è stato convocato Buffon, poiché ha giocato 2 gare consecutive da titolare dopo l’infortunio.

Il mister friulano ha confessato che tra i pali andrà Storari, ci sono però da sciogliere altri dubbi sulla formazione. La certezza dalla quale si può partire è il modulo: 4-4-2, tipico del filosofia dell’ex mister del Chievo. La coppia centrale difensiva dovrebbe esser composta da Chiellini e Bonucci, sulle fasce spazio a Motta e Grosso. A centrocampo Felipe Melo dovrebbe tornare dal 1’ accanto ad Aquilani, c’è incertezze su chi saranno gli esterni. Pepe e Marchisio appaiono in vantaggio su Krasic e Martinez. Il serbo pare aver bisogno di un po’ di riposo, visto che ultimamente non è più brillante come ad inizio stagione. In avanti Amauri giocherà dall’inizio, probabilmente ancora con la mascherina, che nell’incontro con la Sampdoria in campionato ha dato qualche fastidio all’italo-brasiliano. Accanto all’ex Palermo, tuttora sul mercato, è ballottaggio tra Del Piero e Iaquinta. Nessuno dei 2 è in condizioni ottimali: il capitano juventino ha giocato molte partite di seguito e non è al massimo, il secondo è reduce da un infortunio ed è tornato ad allenarsi da lunedì. Del Piero sembra partire in pole position anche se non è da escludere un turnover, soprattutto se il risultato dovesse esser in bilico e dando anche uno sguardo al campionato che andrà in scena a distanza di soli 3 giorni.