Rangnick: "La Roma? Non si tratta del Paese, riguarda la sfida. Mi sono considerato un fornitore di servizi, per i miei giocatori, per i miei dipendenti"

21.09.2020 11:12 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
© foto di PhotoViews
Rangnick: "La Roma? Non si tratta del Paese, riguarda la sfida. Mi sono considerato un fornitore di servizi, per i miei giocatori, per i miei dipendenti"

Ralf Rangnick, dirigente sportivo e allenatore di calcio accostato alla Roma, è stato intervistato dal Financial Times. Queste le sue parole sui giallorossi: “Non si tratta del paese. Riguarda la sfida. “Non si tratta del paese. Riguarda la sfida. Mi sono sempre considerato un fornitore di servizi, per i miei giocatori, per i miei dipendenti, per migliorare, per renderli migliori. E poi, alla fine, hai una situazione vantaggiosa per tutti".